Bonsai ficus benjamin

Bonsai ficus benjamin: caratteristiche generali

Se vi state approcciando all'arte bonsai e al giardinaggio per la primissima volta, il Bonsai Ficus Benjamin è la pianta più adatta a voi. È un tipo di pianta bonsai, ma diversamente da quanto si possa pensare, la sua altezza, in natura, può arrivare a toccare fino i 30 metri. In casa, tuttavia, può raggiungere un massimo di 2 metri. Per ragioni estetiche possono essere controllati attraverso un attento e preciso lavoro di rinvaso e potatura, mantenendo la pianta di piccole dimensioni. Il Bonsai Ficus Benjamin è una piantina sempreverde di origine tropicale: nonostante la sua provenienza si adatti facilmente agli ambienti angusti casalinghi, poiché non le occorre molta luce per compiere la fotosintesi clorofilliana, il processo attraverso cui la pianta riesce a nutrire se stessa. Esteticamente, inoltre, è una delle migliori piante casalinghe ma per un tale risultato c'è bisogno di molta dedizione.
Bonsai ficus benjamin

Bonsai di Acero Palmato (3)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 244,7€


Bonsai ficus benjamin: cure principali

Bonsai ficus Affinché la vostra piantina cresca bene bisogna dedicarle delle cure di grande importanza. La concimazione è un processo fondamentale, poiché la pianta ha bisogno di un costante rifornimento di elementi nutritivi, principalmente di azoto, fosforo e potassio. Tuttavia non va effettuata nei mesi invernali, si suggerisce di iniziarla nei mesi primaverili, marzo, per poi terminarla a fine autunno, novembre. I concimi possono essere di vari tipi: organici, minerali o misti, inoltre non ha importanza se si usano quelli solidi rispetto a quelli liquidi. Un'altra cura importante è il rinvaso della piantina: il ficus benjamin potrebbe arrivare fino ad un altezza di circa due metri, ciò comporta anche una crescita delle radici che quindi, ogni circa 2 anni, hanno bisogno di nuovo spazio. Il vaso, però, non deve essere di grandi dimensioni se si desidera una pianta poco alta.

  • Ficus retusa bonsai Il genere Ficus comprende più di 2.000 specie, la maggior parte delle quali originaria delle regioni più calde del pianeta. Molte di loro sono ottime piante da coltivare in casa; ciò non si può dire p...
  • Bonsai ficus microcarpa La pianta arborea proviene peculiarmente dai continenti asiatico e oceanico e, nella varietà bonsai, risulta apprezzata per la sua bellezza e adattabilità, tanto da essere utilizzata per l'abbelliment...
  • Foglie di Ficus retusa Per quanto concerne le irrigazioni del Ficus retusa, è bene procedere ogni volta che il terreno risulti completamente asciutto. Quando si procede con le bagnature, è necessario evitare di eccedere per...
  • Il Bonsai ficus ginseng Questa pianta ornamentale proviene tipicamente dall'oriente del continente asiatico e viene annoverata nel raggruppamento familiare delle Moraceae. La sua varietà bonsai risulta apprezzata per la grad...

Bonsai di Olmo cinese vaso cm. 18

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23€


Bonsai ficus benjamin, l'irrigazione e cura estetica

Piccolo bonsai L'irrigazione del bonsai ficus benjamin, e d'altronde di qualsiasi tipo di pianta, è condizione fondamentale e necessaria per la buon riuscita della vostra opera d'arte bonsai. L'irrigazione deve avvenire con regolarità, ma dipende da tanti fattori, quello principale riguarda il terriccio, che deve essere sempre umido. Quando si avvina all'essiccamento il bonsai necessita di essere irrigato. Un altro fattore fondamentale è la stagione, in inverno il bonsai deve essere irrigato poco e in aggiunta nelle ore più calde, potrebbe capitare di doverlo irrigare solo una volta al mese. Nei mesi estivi, invece, ha bisogno di un'irrigazione più costante, anche giornaliera, ma questa deve avvenire dopo il tramonto. Per la cura estetica, invece, si consiglia un preciso lavoro di potatura e un utilizzo attento di fili e pesi per orientare i rametti nella crescita. Se si desidera una pianta più scura e con foglie più grandi bisogna esporla meno al sole, al contrario necessita di maggiore luce. Una cattiva irrigazione potrebbe essere causa di ingiallimento e caduta delle foglie.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO