Alberi mediterranei

La macchia mediterranea

Il tipico clima mediterraneo è caratterizzato da inverni abbastanza miti, periodi ben definiti e non molto lunghi di piovosità e periodi di siccità. Questo comporta lo sviluppo di alberi che vegetano sfruttando e adattandosi a queste condizioni. Gli alberi mediterranei sono in massima parte sempreverdi, con foglie coriacee, adattati a sopravvivere sopportando periodi di siccità e un freddo relativo, non troppo prolungato. Hanno bisogno di luminosità e di spazio. Quando si parla di macchia mediterranea si distingue in macchia bassa e macchia alta. La prima è costituita da arbusti da sottobosco che arrivano al massimo ai 2 metri di altezza, mentre la macchia alta è quella che comprende gli alberi, alti generalmente intorno ai 4 metri. Non tutti gli alberi che adesso sono caratteristici della zona mediterranea sono autoctoni, e cioè sono originari del luogo. Molti di essi sono stati importati da Paesi vicini e si sono perfettamente ambientati, tanto da diventare ormai naturalizzati del bacino del Mediterraneo.
Alberi di ulivo

La flora mediterranea. Tutti gli alberi e gli arbusti del litorale e della fascia collinare

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,45€
(Risparmi 2,55€)


Alberi mediterranei: Tipici alberi mediterranei

Alberi di agrumi I più tipici alberi che si incontrano nella macchia mediterranea, e che possono essere impiantati in questo particolare ambiente, sono piuttosto conosciuti. L'ulivo è forse il primo che viene alla mente, protagonista della fascia intermedia tra coste e alture. Il leccio è un altro caratteristico albero mediterraneo che cresce spontaneo a partire dai litorali. A seguire il castagno, le querce e il carrubo: alberi che possono diventare imponenti come dimensioni del tronco e della chioma, ma non raggiungono grandi altezze. Tipici dell'area mediterranea sono gli agrumi, importati dall'Oriente. Arancio amaro e limoni sono stati importati dai Saraceni, l'arancio dolce dai Portoghesi, ma tutti si sono ambientati molto bene, tanto da diventare eccellenze di alcune zone. L'alloro è un arbusto per buona parte della sua vita, ma diventa un albero quando trova le condizioni ottimali, come accade nel clima soleggiato e mite del Mediterraneo. L'aromatico eucalipto, invece, facilmente raggiunge buone altezze ed anch'esso predilige gli ambienti soleggiati e pieni di luce. Il pino, nelle sue varietà, è molto diffuso.

  • Olivo tipico della flora italiana Il clima generalmente mite della penisola italiana ha fatto sì che molti alberi non originari del bacino del Mediterraneo si siano perfettamente adattati ai luoghi e ci siano diventati familiari come ...
  • Ramo di un albero resinoso I più comuni alberi resinosi appartengono alla specie delle conifere e sono anche detti aghiformi. Sono i vari tipi di pini, abeti, larici e cipressi. Il larice si differenzia dagli altri poiché perde...
  • Alberi caducifoglie in autunno Opposti ai sempreverdi, gli alberi caducifoglie con l'arrivo della stagione avversa cominciano a cambiare il colore delle foglie. La linfa non arriva più ad alimentare le foglie che lentamente ingiall...
  • Alberi di baobab Fra gli alberi giganti più noti c'è sicuramente un cipresso secolare, noto anche con il nome di Árbol del Tule o cipresso di Montezuma. Secondo le misurazioni effettuate dal comitato Unesco, questa pi...

Tuttifrutti. Viaggio tra gli alberi da frutto mediterranei, fra scienza e letteratura. Ediz. a colori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,57€
(Risparmi 2,93€)



COMMENTI SULL' ARTICOLO