Fioritura orchidee

Informazioni generali sulla fioritura orchidee

La fioritura orchidee avviene spontaneamente nella stagione autunnale. Tuttavia, la manipolazione umana garantisce infiorescenze tutto l'anno, per motivi puramente estetici e decorativi. In commercio, è possibile reperire diverse varietà di orchidee e non tutte fioriscono allo stesso modo. In alcune, infatti, le nuove gemme si riformano sui vecchi nodi; altre invece, richiedono una completa recisione dello stelo perché ormai sterile. Come per tutti i vegetali, la qualità della fioritura orchidee dipende da diversi fattori quali: l'esposizione solare, una corretta aerazione, il grado d'umidità, la temperatura, gli interventi di manutenzione come le innaffiature, la concimazione, le potature e la pulizia. Eventuali gelate notturne potrebbero compromettere la rifioritura; mentre gli sbalzi termici ne favoriscono lo sviluppo.
Fioritura orchidee

Super fertilizzante liquido concentrato Orchid Focus Fioritura 300 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,39€


Fattori per una corretta fioritura orchidee

Concime orchidee Le orchidee sono piante che in natura non necessitano di grandi cure, perché traggono i nutrienti direttamente dalle acque piovane, dal terreno e da eventuali cortecce di albero. È noto che le colture in vaso o in giardino non dispongono di un nutrimento illimitato. Pertanto bisogna intervenire con opportune concimazioni a base di azoto e potassio per una fioritura orchidee rigogliosa. Nel contempo, anche la luce solare gioca un ruolo fondamentale. Le piante vanno posizionate in pieno sole in inverno, anche perché in questa stagione i raggi sono deboli ed incapaci di bruciare le foglie. Per ottenere una nuova fioritura, bisogna fare attenzione alle temperature notturne. Vanno garantiti alle piante almeno 13°C, al riparo dal freddo e dal gelo. Gli sbalzi termici favoriscono la formazione di nuovi steli ed una prossima fioritura.

  • Vasi orchidee Anche se l'orchidea nasce come pianta tropicale, non gradisce il ristagno dell'acqua. Per questo, per innaffiarla, è sufficiente utilizzare uno spruzzino utile a nebulizzare foglie e radici in maniera...
  • Fiori di Orchidee Nel coltivare Orchidee è importantissimo conoscere a fondo le esigenze di queste piante per ottenere dei buoni risultati. Le annaffiature e la loro frequenza variano soprattutto in relazione alla tipo...
  • Fiore giallo di Orchidea Cymbidium Le Orchidee Cymbidium sono piante sempreverdi che richiedono un apporto idrico costante e regolare. Il substrato, infatti, deve essere mantenuto sempre umido, avendo cura di non creare ristagni d'acqu...
  • Concimazione del terreno in autunno Le piante da frutto, essendo in continua evoluzione per tutta la durata dell’anno, necessitano di varie concimazioni distribuite nell’arco dei dodici mesi. Vediamo quindi in dettaglio quando effettuar...

Sdd 50100220 Optimus Concime Liquido Orchidee, Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,5€


Fioritura orchidee: Condizioni ideali

Fiori orchidee La fioritura orchidee richiede ulteriori accorgimenti. Le piante, di per sé, non necessitano di continue innaffiature. Gli interventi vanno misurati nella stagione estiva e diradati sensibilmente durante quella autunnale ed invernale. L'immersione del vaso è la migliore tecnica in assoluto. Garantisce, infatti, il giusto apporto di acqua evitando pericolose asfissie o marciumi radicali. Una volta al mese, poi, va somministrato del concime liquido specifico per orchidee. Nelle ore diurne, bisogna assicurare alle piante una temperatura compresa tra i 10° ed i 15° C, in alternativa, vanno posizionate in casa al riparo dal vento e dalle possibili gelate. Qualora la luce solare fosse insufficiente o per motivi puramente estetici, si può manipolare la fioritura orchidee ricorrendo all'impiego di specifiche lampade con tubi al neon oppure alla luce delle lampadine tradizionali.



COMMENTI SULL' ARTICOLO