Agave attenuata

Coltivare un’Agave Attenuata

Per quanto concerne la coltivazione della pianta denominata Agave Attenuata si può dire che essa vada coltivata in zone o ambienti che non scendano mai sotto i 10 gradi, dal momento che il vegetale in questione risulta essere molto sensibile alle temperature fredde. Per questo motivo generalmente si consiglia di creare una piccola serra per poter salvaguardare gli esemplari, almeno nei mesi freddi. Altro aspetto da considerare attentamente è l’esposizione solare, infatti l’Agave Attenuata ha necessità di essere esposta per lunghi tempi al sole. Il terreno che deve essere utilizzato per poter mantenere nel migliore dei modi questa pianta è sicuramente una superficie formata da almeno 10 centimetri di sabbia e ghiaia, in modo tale che l’esemplare possa crescere e maturare decentemente, ma anche per evitare la formazione di ristagni d’acqua che possono danneggiare la pianta.
Esemplare di Agave Atteuata

Agave attenuata in vaso diam 20 cm cactus

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,87€


Prendersi cura dell’Agave Attenuata

Agave Attenuata Prendersi cura dell’Agave Attenuata non è molto complesso, dal momento che non richiede moltissime attenzioni. Uno degli aspetti che va sicuramente curato è fare in modo che non si formino delle ferite o screpolature sulle foglie della pianta per evitare che si incorra in un progressivo deterioramento dello stato di salute dell’Agave stessa. Per poter raggiungere questo scopo è consigliabile posizionare tale esemplare di pianta lontano da piante aventi spine che possono danneggiare l’Agave. Per quanto concerne l’annaffiatura è necessario sapere che va fatta circa 1 o 2 volte al mese, mentre quando ci si trova in stagione estiva si possono praticare dalle 2 alle 4 volte. Durante il periodo vegetativo è bene che questa pratica venga sospesa in modo da non danneggiare la pianta in maniera irreparabile.

  • Cactus del deserto in Messico I cactus o Cactacee sono una famiglia botanica di piante originarie dalle Americhe e appartenenti al più ampio gruppo delle succulente, comunemente note come piante grasse. Essendosi dovute adattare a...
  • Piante grasse in appartamento Le esigenze delle piante grasse sono soprattutto quelle di avere una buona luminosità, col sole diretto, ma anche a mezz'ombra, e di avere annaffiature moderate ma non del tutto assenti, soprattutto n...
  • Rinvaso di pianta grassa Le succulente spesso crescono lentamente e non richiedono un rinvaso annuale, ma anch'esse si sviluppano ed hanno bisogno di spazio per le radici e per i fusti. Alcune varietà producono piccole piante...
  • Esempio di piante grasse succulente Il concime per piante grasse non è universale, ma andrà scelto in base alla provenienza delle piante stesse. Per le varietà cosiddette succulente, ad esempio, esso deve essere in grado di favorire il ...

TROPICA - Agave Collo di cigno (Agave attenuata) - 15 Semi- Mediterraneo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,5€


Concimatura dell'Agave Attenuata

Rappresentazione artistica di una Agave Attenuata Il processo di concimazione della pianta in questione dovrebbe essere portato avanti con dei prodotti che abbiano una base contenente principalmente fosforo con l’aggiunta di potassio. Tali elementi possiedono grandi qualità che possono rinforzare il fusto e le foglie della pianta, mantenendola in salute. Ma non solo, durante il periodo della fioritura la concimatura può dare un notevole aiuto alla pianta, se trattata con prodotti al potassio e fosforo. Un’altra cosa da considerare attentamente è anche il livello di tenore d’azoto; questo parametro è molto importante dato che influenza notevolmente la velocità di crescita, ma rende la pianta più debole. La potatura invece deve essere effettuata solamente quando si ha intenzione di eliminare le parti malate che possono minare lo stato di salute dell’Agave.


Agave attenuata: Salvaguardare la pianta da malattie e parassiti

Pianta giardino Come tutte le piante al mondo anche l’Agave Attenuata risulta essere soggetta ad attacchi di malattie e parassiti che possono portarla lentamente alla morte. Le principali malattie che possono danneggiarla irrimediabilmente sono sicuramente le infestazioni di cocciniglie e afidi, che si annidano tra le foglie, cibandosene. Per questo motivo è necessario trattare e curare la pianta in questione con dei prodotti insetticidi specifici, definiti ad ampio spettro, nel periodo in cui l’inverno si appresta a finire. Un altro accorgimento per proteggere la pianta è sicuramente ripararla dalle piogge abbondanti che vi sono durante la stagione primaverile, che possono portare l’Agave Attenuata ad esporsi a un attacco di funghi, che nel lungo periodo possono danneggiare la pianta facendola morire.



COMMENTI SULL' ARTICOLO