Prato a rotoli

Il prato a rotoli

Il prato a rotoli negli ultimi anni viene adoperato sempre di più soprattutto da chi non ha il tempo o, comunque, non è del tutto capace, di gestire un giardino vero e proprio, che , come sappiamo, richiede molto tempo. Di che cosa si tratta nello specifico? Stiamo parlando di un prato realizzato con erba naturale, quindi non vi è assolutamente nulla di sintetico. Tale tappeto ecologico si può acquistare quando l'erbetta è stata coltivata già da circa sedici, diciotto mesi. Viene venduto arrotolato ed a pezzi che posseggono circa due centimetri di terra. Sul web esistono numerosi esempi di questo prato a rotoli ottimo per rivestire giardini soprattutto di piccole e medie superfici. A realizzare il prato a rotoli sono delle società specializzate che lo preparano e lo nutrono fino a quando arriva il tempo necessario per essere poi venduto.
Prato a rotoli

Rotolo di 10 metri in ABS per i bordi del prato/margini delle aiuole, molto stabile (altezza 15 cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38,28€


Costi prato a rotoli

Giardino con prato a rotoli Chi sceglie di adoperare un prato a rotoli lo fa anche per un aspetto economico. Queste zolle di terra, infatti, aiutano ad avere un giardino sempre in ordine con un bel manto naturale, senza avere bisogno, dunque di spendere soldi per la sua specifica manutenzione, ma soprattutto per la semina. Il suo costo varia a seconda delle dimensioni e delle tipologie di semi in esso già, comunque, presenti. In commercio esistono numerose tipologie di questo prodotto: il prato definito all’inglese sicuramente è più costoso rispetto a quello rustico. Il prezzo del primo può variare dai 15 ai 20 euro al metro quadrato. Per quanto riguarda, invece, la seconda specie può aggirarsi dai 5 euro fino agli 8 euro al metro quadro. Tra le altre cose è necessario sapere che alcune società vanno rientrare nel costo anche la posa in opera altre, invece, no.

  • Prato in rotoli pronto da montare Il prato in rotoli è una soluzione perfetta per quanti non hanno abbastanza tempo da dedicare alla cura di un terreno vergine da trasformare in un vero e proprio giardino. Non è costituito da erba sin...
  • concime per prato Per prato si intende il manto erboso ottenuto dalla semina di specifiche erbacee. Vi sono tantissimi tipi di erba per prato, tra le più diffuse sono le graminacee che contano circa 7.500 specie a cui ...
  • La semina del prato Per ottenere dei giardini con un bel prato all'inglese, è necessario seguire particolari accorgimenti. Prima di tutto bisogna procedere con la semina a primavera o in autunno: eliminate erbacce infest...

PRATO ERBA sintetica DRENANTE VENDITA AL METRO ROTOLO h100 cm ALTA QUALITA' 100% MADE IN ITALY mod.ERBA SINTETICA H100 A METRAGGIO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,5€


Installare un prato a rotoli

Prato a rotoli da sistemare Installare un prato a rotoli non è difficile come qualcuno, forse potrebbe pensare, anzi. Sicuramente prima di essere posto al di sopra di un giardino preesistente è fondamentale preparare il suolo. Il primo step è quello di realizzare una profondità di circa dieci o anche quindici centimetri, cercando di eliminare nel migliore modo possibile le pietre presenti. In un secondo momento bisognerà dare concime alla terra per fare in modo che il prato a rotoli possa facilmente attecchire le sue radici. In seguito è necessario rendere la superficie uguale andando a livellarla con l'uso di un rullo. Le zolle devono essere posizionate vicine tra loro con grande precisione. Terminata l'operazione per comprimere il tutto si dovrà ripassare il rullo ed innaffiare con puntualità il prato a rotoli una volta al giorno se lo ponete in primavera, anche più volte se, invece, lo mettete in estate.


Prato a rotoli: Manutenzione

Prato stadio Una volta sistemato un prato a rotoli va necessariamente curato e mantenuto con cura. Sono necessari degli strumenti specifici proprio come si userebbero per un giardino tradizionale. Fra questi spunta la tosaerba da adoperare di solito nella stagione primaverile, rigorosamente quando l'erba non è bagnata. Fondamentale per una buona tenuta del prato a rotoli è eliminare l'erba secca onde evitare antipatici attacchi germi, che andrebbero a rovinare completamente le zolle. Basta togliere le erbe morte con uno specifico rastrello. Spesso può accadere che il prato a rotoli, soprattutto d'inverno, diventi troppo duro. Se dovesse succedere è necessario ossigenare il suolo con macchine speciali. Se il giardino realizzato con prato a rotoli è abbastanza ampio, viene suggerito di immettere un buon impianto d'irrigazione.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO