Aiuole in pietra

Le aiuole in pietra

Le aiuole in pietra sono spazi del giardino delimitati da muretti composti da questo materiale. La loro funzione principale è quella di ospitare al loro interno un gruppo di piante ornamentali atte ad "arredare" questo spazio aperto. Il loro utilizzo però ci consentirà di strutturare il giardino esattamente come lo desideriamo usando queste aiuole come limite del tracciato di vialetti, passaggi, zone diversificate e giochi di prospettiva. Il risultato sarà sicuramente vantaggioso sia dal punto di vista estetico che funzionale. Infatti oltre a restituire un'immagine ordinata del giardino, le aiuole in pietra ci consentiranno una migliore gestione delle coltivazioni. Infatti, piante particolari che necessitano di un substrato diverso dal terreno circostante per la loro crescita, troveranno nelle aiuole in pietra uno spazio dedicato interamente a loro e contenente tutto ciò di cui necessitano.
Aiuola pietra

Parkland - Bordura da prato e da giardino, applicabile semplicemente tramite martello, con effetto in pietra di selciato, confezione da 10 pezzi, color terracotta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,28€


Materiali per le aiuole in pietra

Pietre giardino I materiali utilizzati per la realizzazione di aiuole in pietra sono molteplici e reperibili nei negozi specializzati per il giardinaggio e il fai da te. Distinguiamo innanzitutto materiali naturali e non. Le pietre naturali sono indubbiamente più belle delle soluzioni artificiali ma presentano alcuni limiti. Per prima cosa spesso sono più costose di quelle artificiali, più pesanti e difficili da trasportare, raramente presentano forme già adattate al superamento di ostacoli o angoli particolari. Inoltre non sono replicabili su vasta scala come le artificiali e quindi potrebbero presentare leggere differenze tra i diversi lotti. Resta però il fatto che le pietre naturali garantiscono un effetto armonico e di grande bellezza. Se si vuole dare spicco e risalto all'aiuola in pietra è bene utilizzare elementi di colore chiaro in modo che risaltino sul verde dell'erba circostante. Se invece desideriamo un effetto più discreto e un po' più "boschivo" opteremo per colori scuri. Nel caso si voglia costruire un'aiuola dedicata ad esempio a piante grasse è indicata la pietra tufacea, piuttosto irregolare, ideale anche all'ancoraggio di alcune di queste specie.

  • aiuola da giardino Le aiuole giardino sono elementi decorativi molto apprezzati: per mettere a punto la soluzione bisogna tenere conto delle dimensioni dello spazio verde esterno, le piante che si vogliono adottare, l'e...
  • Come progettare giardino Progettare il giardino vuol dire avere uno spazio di grande bellezza e armonia in cui trascorrere i giorni di primavera ed estate svolgendo un gran numero di attività. Vi sono vari fattori da consider...
  • Agrifoglio pianta Le piante arbustive fanno parte delle specie perenni e legnose. Esse si possono classificare in due tipologie, ovvero un tipo spogliante a foglia caduca e un tipo perenne a foglia persistente. Quando ...
  • Bordure aiuole Le bordure per aiuole sono elementi decorativi e funzionali che rendono ancora più belle le aree fiorite del proprio giardino. Infatti delimitano visivamente e fisicamente lo spazio riservato alla cre...

10 pezzi grigio scuro Bell' effetto pietra per prato e giardino Border - Semplicemente martello in

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,28€


Aiuole in pietra: Come si costruisce

Piante aiuola La prima fase è quella di progettazione. Prendiamo quindi un foglio e facciamo uno schizzo del giardino. Non è necessario che sia un'opera d'arte, ciò che è veramente importante è rispettare le proporzioni e gli eventuali ostacoli da superare. A questo punto la cosa migliore è quella di utilizzare dei fogli di carta lucida satinata da sovrapporre allo schizzo di base e sui quali sperimentare diverse soluzioni. Sono facilmente reperibili in cartoleria a basso costo. Otterremo così diversi progetti senza compromettere il disegno base del giardino. Una volta scelta la soluzione che più ci aggrada, con una corda e dei picchetti (anche dei legnetti vanno bene) tracciamo il perimetro dell'aiuola e con un piccone, pala o vanga scaviamo un solco seguendo il tracciato e rimuoviamo il terreno al suo interno per una profondità di circa dieci centimetri. Bisogna ora stendere uno strato spesso 1 o 2 centimetri di ghiaia da giardinaggio come fondo di drenaggio dell'acqua all'interno dello scavo effettuato. Si può ora procedere con la posa delle pietre in filari sovrapposti facendo attenzione a posizionarle con i giunti alternati. Negli spazi più piccoli andranno inserite piccole pietre. Si procede dunque al riempimento con il terriccio adeguato alle piante che verranno ospitate.



COMMENTI SULL' ARTICOLO