Termoregolazione

Le principali caratteristiche di un sistema di termoregolazione

Un sistema di termoregolazione è un impianto che permette il controllo della temperatura di ogni singolo ambiente domestico. Ciò avviene per mezzo di una centralina in grado di controllare le elettrovalvole che regolano l'afflusso di acqua agli scambiatori di calore presenti in ogni stanza. In un impianto di riscaldamento tradizionale un termostato centrale regola la temperatura generale di tutta l'abitazione. Con la termoregolazione invece si può scegliere la temperatura di ogni singola stanza in base alle proprie necessità. Con tale sistema è possibile ottenere un risparmio anche del 10% sulle spese di riscaldamento grazie ad un maggiore controllo sugli sprechi. Le sonde presenti in ogni stanza sono regolabili manualmente e nei sistemi più innovativi il tutto può essere controllato tramite smartphone.
Termostato regolabile manualmente

Beauty SleepLeggings ALHENA │ Pantaloni da Notte Anti-Cellulite │ LEGGINGS CAPRI 3/4 │ riduce imperfezioni pelle │ 3 volte più morbido del cotone │ cura della pelle e termoregolazione di notte (nero, L)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,95€


Il funzionamento di un impianto di termoregolazione

Elettrovalvola da installare nell'impianto Il funzionamento di un impianto di termoregolazione dipende quasi esclusivamente da una centralina elettronica la quale elabora i dati ricevuti da tutte le sonde presenti nei locali, li mette a confronto con quelli impostati manualmente dall'utente e provvede ad azionare il riscaldamento solamente nelle stanze dove la temperatura è più bassa, lasciandolo spento nei locali dove la temperatura è già adeguata. In tal modo si ha un netto risparmio di energia. Per attivare il riscaldamento la centralina aziona delle elettrovalvole presenti nell'impianto tramite le quali si permette l'arrivo dell'acqua calda solo nelle aree indicate. Così le caldaie dovranno riscaldare un quantitativo d'acqua inferiore e di conseguenza ci sarà un minore consumo di combustibile. Quest'ultimo aspetto rende un impianto di termoregolazione anche un sistema per diminuire l'inquinamento atmosferico.

  • esempio di un impianto a pavimento ad acqua L'impianto di riscaldamento a pavimento viene realizzato con delle lastre di polistirene espanso su cui vengono fatte passare delle serpentine, solitamente in rame, in cui scorre l'acqua. Il tutto vie...
  • sistemare caldaia in garage Prima di procedere con l'installazione della caldaia in garage occorre verificare che questo locale abbia tutte le caratteristiche stabilite dalle norme vigenti in materia. La guida a cui fare riferim...
  • Bagno radiatori design Il radiatore è un elemento che non può mancare in una casa e soprattutto nel bagno. Difatti, un radiatore aiuta a mantenere la temperatura desiderata tramite l'utilizzo dell'acqua calda, inviata al te...
  • Classico climatizzatore parete I climatizzatori sono dei veri e propri impianti di condizionamento a cui ormai nessuno vuole rinunciare, specialmente se si vive in un appartamento molto caldo d'estate e piuttosto freddo d'inverno. ...

SIMPUR RELAX | Materasso Matrimoniale grande comfort ELIXIR SUPREME® Memory 150x200 alto 30 cm | Straordinaria ergonomía | Elasticità costante | 100 % Traspirante| Perfetta Termoregolazione | Sostegno Definito | Extracomfort Materasso Multistrati.| IGIENE TOTALE - IPOALLERGENICO| Sistema de Qualitá ® Antiffosamento Massima Durata | Garanzia di 5 anni | 100% Quality- Satisfaction Garanzia. | Made 100% in EU | Disponibile in Qualsiasi Misura

Prezzo: in offerta su Amazon a: 259€


I vantaggi di un impianto di termoregolazione

Un applicazione per regolare la temperatura Installando un impianto di termoregolazione avremo notevoli vantaggi. In primo luogo aumenterà il comfort della nostra abitazione in quanto avremo la temperatura che più desideriamo in ciascuna stanza. Questo ci permette, in una grande abitazione, anche di riscaldare solamente gli ambienti effettivamente utilizzati, senza creare degli scompensi al sistema di riscaldamento. La termoregolazione è diventata obbligatoria nei grandi condomini, dove prima era un termostato centrale a regolare la temperatura dei riscaldamenti, ora bisogna avere un termostato per ogni singola utenza, in modo tale che ciascuno paghi il consumo effettivo di calore. Ciò permette di avere un risparmio sulla bolletta energetica in quanto l'impianto di riscaldamento provvederà a riscaldare solamente l'acqua strettamente necessaria, riducendo gli sprechi. È possibile, tramite questo sistema, risparmiare più del 10% del combustibile. Infine, negli impianti più moderni, si può gestire l'impianto direttamente dal proprio telefono cellulare, rendendo il tutto più pratico e facile.


Termoregolazione: Gli svantaggi

Centralina termoregolazione condominio Il fatto che la termoregolazione sia diventata obbligatoria nei condomini rende necessari interventi di modifica dell'impianto, se non la sua totale sostituzione, con conseguente impatto sul bilancio degli inquilini. Infatti il costo di tale impianto può essere piuttosto elevato se si considera l'installazione delle sonde, della nuova centralina (il cui costo supera i 500 euro) e di tutte le elettrovalvole. Inoltre in caso di impianti eccessivamente obsoleti sarà necessaria la sostituzione di tutto il vecchio sistema. Il costo di adeguamento comunque, negli anni verrà ammortizzato grazie al risparmio energetico che questa tecnologia consente e, soprattutto nei condomini, permette un equa ridistribuzione delle spese, attribuendo a ciascun inquilino il costo del combustibile effettivamente utilizzato.



COMMENTI SULL' ARTICOLO