Illuminazione di emergenza

Illuminazione di emergenza

L'illuminazione di emergenza entra in azione nel momento in cui viene a mancare l'illuminazione ordinaria. Si tratta di impianti che sono disciplinati da una vera e propria norma attenta e dettagliata, la UNI EN 1838 che fornisce dei chiarimenti e delle direttive su come deve essere costruito un impianto di emergenza soprattutto nei luoghi pubblici come scuole, ospedali e attività commerciali. L'illuminazione di emergenza può essere composta da due tipologie di apparecchi: quello di emergenza autonomo la cui batteria si trova all'interno o nelle vicinanze della lampadina e quello ad alimentazione centralizzata. In questo caso la fonte di alimentazione risiede direttamente in una sorgente indipendente dall'impianto tradizionale, come ad esempio un gruppo elettrogeno a cui vengono collegate tutte le illuminazioni di emergenza di una determinata superficie.
Illuminazione di emergenza in ufficio

LAMPADA PLAFONIERA EMERGENZA 50 LED 4W 406LM INCASSO PARETE 91062

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13€


Tipologie illuminazione di emergenza

Illuminazione di emergenza con segnalatore Le tipologie di illuminazione di emergenza sono principalmente due e sono quella di sicurezza e quella di riserva. Per quanto riguarda il primo caso ha la funzione di consentire la mobilità di persone nel momento in cui ci si trova in una situazione di pericolo e viene utilizzata per illuminare le indicazioni di uscita. Secondo le norme in vigore le lampadine devono essere posizionate presso ogni uscita, presso le scale, sotto ogni gradino, nei corridoi o nei punti di cambio di direzione. L'illuminazione di riserva serve invece per permettere di svolgere le proprie attività senza interruzione nel momento in cui smette di funzionare l'illuminazione ordinaria. In questo caso l'impianto dovrà essere fornito di lampadine più potenti e di un alimentatore in grado di produrre una certa quantità di energia.

  • Esempio di striscia led Le strisce led sono chiamate anche strip led e sono state introdotte sul mercato molto recentemente. Sono componenti per l'illuminazione che hanno avuto un enorme successo grazie ai vantaggi che offro...
  • funzionamento del lucernario tubolare I benefici fisici e psicologici della luce naturale sugli esseri viventi sono noti fin dall'antichità. Oggi è la scienza a dimostrare che nessuna illuminazione artificiale può sostituire l'azione cata...
  • Faretto Led ad incasso L'illuminazione con lampadine Led consente di avere una grande riduzione nei consumi di energia elettrica in quanto la resa energetica del sistema Led (Light Emitting Diode) è nettamente a superiore q...
  • progettazione illuminotecnica design La progettazione illuminotecnica è una procedura fondamentale per assicurare il comfort e la visibilità di un'abitazione. Il suo compito è progettare l'illuminazione, così da garantire la sicurezza e ...

Lampada led di emergenza EXIWAY EASYLED 11W ad incasso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,4€


Apparecchi per l'illuminazione di emergenza

Luci di emergenza di vario tipo Gli apparecchi per l'illuminazione di emergenza, sia nel caso si tratti di quelli autonomi che di quelli centralizzati, possono avere caratteristiche differenti in base alle varie tipologie. Vi sono quelli ad illuminazione permanente, vale a dire che i led posti in punti strategici sono sempre accesi anche quando l'illuminazione ordinaria è perfettamente funzionante. In questo caso il grado di luminosità è ridotto e diventa più forte quando deve svolgere la sua funzione di illuminare in via esclusiva. Quelli ad illuminazione non permanente sono più utilizzati e si attivano solo quando la rete tradizionale ha subito un blocco. Gli apparecchi possono essere anche ad illuminazione combinata, cioè contengono al loro interno più lampade, alcune delle quali fungono da luce tradizionale per l'impianto ordinario e altre si attivano in caso di emergenza.


Modelli di illuminazione di emergenza

Corridoio con luci di emergenza I modelli di illuminazione di emergenza sono vari poiché devono rispondere a tutte le esigenze. BTicino ha ideato delle lampade di emergenza che contengono al loro interno una torcia estraibile per illuminare le zone lontane dal punto in cui si trova la parte sotto la luce. Una speciale protezione è in grado di riparare il sistema da eventuali urti o danneggiamenti. Queste lampade hanno una speciale autonomia che va da una alle tre ore. Beghelli ha prodotto invece la lampada di emergenza 11W LED 8H INC IP40 SE BEG 1499 che può essere installata a parete o a incasso e ha un'autonomia di ben 8 ore. Viene utilizzata soprattutto per gli ambienti domestici. Il modello Lungalargaluce LED Incasso è molto discreto e viene posizionato sul soffitto. La luce può essere regolata in base alle esigenze aumentando l'area di copertura dell'illuminazione.




COMMENTI SULL' ARTICOLO