Illuminazione esterna

L'illuminazione esterna richiede materiali di qualità

Tra gli impianti di casa, l'illuminazione esterna è una tipologia piuttosto problematica che richiede soluzioni appropriate. Dare all'ambiente esterno la luce che merita con le installazioni più adatte esige un attimo di riflessione. La scelta è grande: faretti, applique a parete, lanterne, lampioni e lampioncini, strisce e barre luminose, faretti da incasso a suolo e tanto altro per poter prolungare la vita all'esterno anche quando fa buio. Ma qualunque sia la struttura luminosa più adatta alle esigenze dello spazio esterno, terrazza o giardino, vialetto, piscina o patio, l'importante è che le luci siano Led. Sia che venga privilegiato l'aspetto estetico oppure quello della sicurezza, le lampade Led rispetto alle lampade a incandescenza durano di più e permettono un buon risparmio energetico: la loro tecnologia infatti permette di utilizzare l'elettricità solo per produrre luce, senza nessuna dispersione in calore come avviene per le tradizionali lampadine dove parte dell'energia viene sprecata e va a riscaldare il vetro.
Illuminazione esterna

48LED 4500mAh Luce Solare 900lm IP65 Impermeabile Esterno Luci di Sicurezza con Staffa Regolabile Staffa e Telecomando,120°Sensore di Movimento a Luci Solari da Esterni per Giardino Luce Bianca Calda

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,99€
(Risparmi 64,31€)


Per sempre sotto sole, pioggia e vento

Faretti orientabili Le difficoltà nell'illuminazione esterna sono legate all'ambiente, che può avere effetti disgreganti e corrosivi, oppure alle cadute di tensione, che nel caso delle luci a led sono particolarmente fastidiose. L'esposizione continua agli agenti atmosferici a lungo andare tende a compromettere estetica, stile ma soprattutto funzionamento e sicurezza delle lampade da esterno. Sole, salsedine, pioggia e inquinamento rappresentano per l'illuminazione casa uno stress non indifferente, mentre le luci a led, quando non sono alimentate correttamente, non rappresentano più un risparmio ma rischiano di diventare una spesa costante. Un alto livello di sicurezza dell'illuminazione esterna significa non dover incorrere in continui disservizi e spese di manutenzione. Per questo è indispensabile scegliere prodotti garantiti e che abbiano determinate caratteristiche per assicurare la durata in ambiente non protetto. Come la buona qualità dei materiali impiegati, la robustezza e il grado di protezione IP.

  • Applique Corten Umbe Gli ambienti esterni di una casa possono essere valorizzati e resi più sicuri attraverso l'inserimento di lampade o faretti, che oltre a migliorare la visibilità notturna consentono anche di definire ...
  • Luci esterno Le luci da esterno hanno la funzione importante di illuminare gli spazi all'aperto come i balconi, i giardini, gli ingressi e le terrazze. Trovandosi all'aperto devono avere delle caratteristiche pecu...
  • Lampade per esterni posizionate a terra Ci sono molte considerazioni da fare prima di scegliere la giusta illuminazione per esterni. Le tipologie di luci sono tante e le modalità di accensione, collocazione e design, ancor di più. Tuttavia ...
  • Una casa illuminata per Natale La varietà di luci di Natale da esterno è ogni anno sempre più varia, per cui la scelta su quelle da acquistare per dare un'aria di festa al nostro balcone oppure al giardino è davvero molto ardua. Al...

Topmo-plus 12w lampada da parete a LED Lampada Muro in Alluminio Applique da parete Esterna impermeabile IP65 18 cm (bianco freddo/bianco)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,99€
(Risparmi 28,01€)


Il grado di protezione IP la dice lunga

Illuminazione esterna Il grado di protezione IP è uno degli indicatori di qualità per l'efficienza dei dispositivi d'illuminazione. Si esprime nella forma IP XX dove le x, che possono essere anche quattro, indicano rispettivamente il livello di protezione all'acqua e il livello di protezione ai corpi estranei come le polveri. Il massimo grado adottato nell'illuminazione da esterno è IP68 e viene attribuito ai dispositivi soggetti a immersione continua, come possono essere i faretti a bordo piscina, e totalmente protetti dalle polveri. Un faretto per l'illuminazione del giardino, poiché esposto a piogge e magari rientra nel raggio d'azione dell'impianto irriguo, dovrebbe avere un IP65, mentre per un lampioncino da parete che si trova sotto una tettoia è sufficiente un IP44, anche se in ambienti con presenza di nebbie, per garantire i diffusori da eventuali infiltrazioni è sempre opportuno anche per il semi-esterno montare un grado di protezione IP65. All' impianto può essere applicato il dimmer, per regolare l'intensità della luce a seconda delle esigenze, e interfacciato ai sistemi domotici, può essere controllato e gestito anche quando non si è distanti da casa.


Illuminazione esterna: Un impianto efficiente e sicuro

Luci esterno È fondamentale quindi che la struttura degli elementi dell'illuminazione esterna, qualunque sia il suo stile, risulti inalterabile anche negli esterni più aggressivi come le località di mare, le piscine e i luoghi con elevato tasso d'inquinamento. Nella parte illuminante, inoltre, le lampade migliori sono quelle realizzate in lexan, che evita l'ingiallimento per l'esposizione continua al sole, tipica nei materiali plastici scadenti. E quando il flusso luminoso non viene ridotto dall'usura dell'involucro esterno, l'impianto garantisce efficienza e costi di esercizio adeguati alla resa. I dispositivi devono consentire un'alimentazione di precisione e la gestione delle temperature, tensioni e correnti di giunzione possibilmente attraverso un mini pc in modo da eliminare i possibili shock di rete veicolando la 12 volt fino a 1 km tra punto luce e punto luce. Le zone buie in giardino dovute alle lampade bruciate interrompono l'atmosfera che la diffusione della luce esterna crea, ma aumentano anche le probabilità di incidenti e possono essere un richiamo per malintenzionati.



COMMENTI SULL' ARTICOLO