Led di potenza

I Led e i Led di potenza

Led acronimo di Lighting- Emitting Diode, ossia diodo ad emissione luminosa, è un dispositivo che sfrutta la capacità di materiali semiconduttori per produrre fotoni, in parole più semplici il led trasforma l'energia elettrica in energia luminosa. La tecnologia led è considerata l'evoluzione dell'illuminazione tradizionale allo stato solido, in cui la luce viene prodotta utilizzando un filamento o un gas. Questo tipo di illuminazione è più efficiente dal punto di vista energetico in quanto ha una durata maggiore ed è più sostenibile. Il Power led o led di potenza ha una corrente diretta di 350 o più mA. Essi durante il funzionamento hanno bisogno di un sistema per dissipare il calore prodotto per poter mantenere bassa la temperatura della giunzione, ciò è necessario per garantire un corretto e lungo uso di funzionamento. I tipi di dissipatori più utilizzati sono realizzati in alluminio, per i sistemi ad alta potenza si utilizzano dissipatori passivi a pompa di calore heat-pipe.
Led di diversi colori

CroLED® 50W Chip LED per Lampada Faretto Luce Bianco 3800LM Alta Potenza DIY

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,45€


Caratteristiche e funzionalità dei led di potenza

Esempio di Led di potenza Come detto in precedenza il led di potenza è un diodo capace di usare l'energia elettrica con potenza uguale o superiore a 1w in luce e calore. Nel quotidiano utilizziamo questo led sia in ambienti esterni che interni. La caratteristica principale è quella di avere una gamma di potenze di funzionamento nettamente superiore alle altre. Esistono due tipi di Power LED: il primo è basato sull’uso di AlInGaP che produce luce arancio-rosso, arancio, giallo e verde; il secondo è basato sull’uso di InGaN, utilizzato per produrre luce blu, blu-verde, verde e, in combinazione con fosfori, bianca. I led di potenza mirano a realizzare giunzioni in grado di farsi attraversare velocemente da correnti, capaci di smaltire rapidamene ed efficacemente il calore prodotto. I modelli più potenti hanno installata posteriormente una placca di alluminio che funge essa stessa da elemento di dispersione termica, COOLER. I led di potenza sono utilizzati in aggregazione per incrementare il flusso complessivo. Uno o più LED singoli vengono montati su una scheda rigida o flessibile (circuito stampato) con varie disposizioni geometriche, chiamati moduli LED.

  • lampadario moderno in vetro Chiunque voglia arredare con gusto la propria casa deve valutare con cura la scelta dei complementi d'illuminazione.Sul mercato ce ne sono davvero tanti, adatti ad incontrare tutte le esigenze. Tra qu...
  • Lampadari moderni per la casa L'illuminazione costituisce un aspetto molto importante nel vivere la propria casa e può contribuire a cambiare la percezione degli spazi domestici. Il tuo arredamento potrà essere esaltato e valorizz...
  • Come illuminare un ufficio Perché l'ambiente di lavoro sia sempre confortevole e il rendimento sia sempre massimo è importante tener conto di numerosi fattori, tra cui uno dei più importanti è l’illuminazione. Infatti l'illumin...
  • Lanterna da esterno Le lanterne da esterno sono un affascinante complemento d'arredo da predisporre in giardino o in terrazza. Dotata di una porticina che si apre per introdurre una candela profumata, la lanterna diffond...

100 Pz Chip ad alta potenza Led, 1W Super Bright Intensity SMD Emettitore di luce Componenti Lampadina a diodi Apparecchi di illuminazione a LED per Proiettore Spotlight(Warm White 3000k)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,39€


Il risparmio, la durata e l'efficienza dei led di potenza

L'efficienza luminosa è rappresentata dal rapporto tra flusso luminoso e potenza in ingresso, la dimensione è espressa in lumen/watt. I led hanno un'efficienza luminosa di 120 lumen/watt, ciò significa che hanno un'elevata illuminazione rispetto ai 13lm/w delle lampade a incandescenza, ai 16lm/w di quelle alogene e ai 50lm/w delle fluorescenti. Nonostante la maggiore luminosità, il risparmio energetico è stimato intorno al 50-70% rispetto ai sistemi d'illuminazione tradizionali. Per quanto riguarda la durata di vita, essi mantengono il 70% dell'iniziale emissione luminosa dopo 50.000 ore, secondo standard en50107. Dopo tale periodo non è detto che bisogna sostituirli, se tale riduzione non crea fastidi possono essere utilizzati fino a completa perdita di luminosità, prevista in 100.000 ore.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO