Modulo dichiarazione di conformità

Cos'è il modulo dichiarazione di conformità?

Dopo aver effettuato lavori che prevedano la costruzione di un impianto elettrico, idraulico o di altra tipologia, è necessario che si presenti un documento denominato dichiarazione di conformità. Con questo documento non si fa altro che dichiarare che l’installazione di un dispositivo o di un impianto è stata fatta a regola d’arte, rispettando tutti gli standard imposti dalla leggere e le norme tecniche in vigore. Questo documento contiene una serie di informazioni importanti che vanno ad identificare univocamente l'impianto o l'opera completata, comunicandone la posizione, l'installatore, il proprietario e l'ubicazione esatta. È bene sapere che, a prescindere dal numero di impianti su cui si lavorerà durante gli interventi in un edificio, è necessario presentare una dichiarazione per ogni singolo impianto, in modo da dichiararne la conformità.
impianto elettrico dichiarazione conformità

Impianti elettrici civili. Schemi e apparecchi nei locali domestici e nel terziario

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,15€
(Risparmi 5,85€)


Normative dichiarazione di conformità

Installazione impianto elettrico Naturalmente, dietro il modulo dichiarazione di conformità, vi sono una serie di normative stabilite dalla legge che prevedono la realizzazione di opere o impianti senza difetto. Questo viene affermato nella legge del primo marzo del 1968, la numero 186, che sostanzialmente afferma che: Impianti e apparecchiature elettriche devono essere necessariamente realizzate a regola d’arte e che per gli impianti realizzati seguendo le normative CEI vi è la presunzione che siano fatti a regola d’arte. Quindi per la legge ha moltissima importanza che l'impianto non abbia alcun difetto che possa compromettere la funzionalità dello stesso. Dall’anno 1990, con l’introduzione della legge del 5 marzo 1990, la numero 46, vi è l’introduzione dei requisiti per la presentazione del modulo dichiarazione di conformità, che deve essere fatta per ogni tipo di impianto che si sta andando a installare.

  • realizzare impianto elettrico L’impianto elettrico è costituito da alcune componenti fondamentali, che sono assolutamente necessarie perché il circuito funzioni correttamente. Al tempo stesso vi sono dotazioni che, in base alla me...
  • Casa con certificato di conformità Il certificato di conformità è un documento che viene rilasciato dallo stesso tecnico che ha installato l'impianto elettrico, termico, idro-sanitario, di condizionamento oppure radiotelevisivo. In que...
  • Certificazione abitabilità Il certificato di agibilità è un documento previsto dalla legge Italiana. Questo documento serve ad attestare che un immobile, il quale abbia fine abitativo, rispetti tutte quelle che sono le norme di...

Nuove norme tecniche per le costruzioni 2018 e circolare esplicativa 2019

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,8€
(Risparmi 7,2€)


Contenuto della dichiarazione di conformità

Dichiarazione di conformità abitazione Il modulo dichiarazione di conformità al suo interno deve necessariamente contenere alcuni dati ritenuti molto importanti per poter identificare precisamente quale sia l’impianto che si sta andando a dichiarare. Innanzitutto va precisato il responsabile tecnico che ha visionato la procedura di installazione e il proprietario dell’impianto stesso. Inoltre vanno fornite indicazioni inerenti anche all’installazione stessa, i materiali usati, le norme che son state seguite durante i lavori e anche la precisa ubicazione dell’impianto. In caso l'immobile o le dimensioni dell'impianto superino una certa grandezza allora è necessario presentare il progetto dell’impianto stesso; per poter effettuare questo tipo di operazione è necessario fornire lo schema dell’impianto funzionante e pienamente operativo ad opera finita, l’elenco del materiali e il certificato di iscrizione alla camera di commercio.


Modulo dichiarazione di conformità: Modalità di presentazione

Verifica impianto elettrico Per poter presentare questo documento è necessario procurarsi i moduli e tutte le informazioni. Una volta fatto ciò e finiti tutti i lavori riguardanti l’installazione di uno o più impianti si dovrà presentare il suddetto modulo in duplice copia, entro e non oltre 30 giorni dalla data della fine dei lavori effettuati. La dichiarazione di conformità andrà presentata al sportello unico del comune dove risiede effettivamente l’impianto. Una volta compiuto questo passo è bene sapere che il comune invierà una copia della dichiarazione alla camera di commercio per poter permettere tutte le verifiche del caso in maniera ottimale. Da citare anche la possibilità di poter visionare tutte le dichiarazioni percepite dal comune grazie alla presenza di una banca dati digitale, naturalmente per potervi accedere è necessario che il soggetto interessato a quella tipologia di dati abbia una giustificazione valida.



COMMENTI SULL' ARTICOLO