Batteria di pentole

Come scegliere la batteria di pentole

La scelta della batteria di pentole più adatta alle occorrenze culinarie è ampia e molteplice. Dai materiali degli utensili all'estetica che si desidera. Possiamo optare per modelli più pratici che pittoreschi, ma possiamo anche trovare articoli che soddisfino entrambe le necessità. Esistono, infatti, padelle dalle superfici antiaderenti e manici in bachelite un materiale in grado di assicurare una presa sicura e non scivolosa, oppure pentole in acciaio inox per un uso più professionale, ed il tutto unito ad una piacevole estetica. L'importante è trovare il giusto compromesso tra funzionalità e design. Se, ad esempio, si vuole cuocere al vapore sarà utile procurarsi una batteria di pentole che includa una pentola a pressione. Ancora, se ci si diletta nella preparazione di crêpe o frittate bisognerà avere una padella apposita con superficie liscia e bordi stretti, per poter voltare agevolmente l'impasto. Per cuocere carni e verdure sarà necessaria una casseruola (una pentola profonda con un unico manico allungato) mentre per infornare arrosti e patate bisognerà procurarsi una pirofila in porcellana o una teglia.
Una batteria di pentole minimale.

Lagostina Ingenio Essential Batteria di Pentole, 2 x Manico amovibile, 14 Pezzi, Alluminio, Nero, 16 - 28 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 107,95€
(Risparmi 21,95€)


Come scegliere i materiali

Padelle, tortiere e stampi per dolci in rame Le batterie di pentole sono reperibili all'interno di una ricca gamma di materiali. Ognuno ha un uso specifico ma può comunque adattarsi alle differenti necessità. La ghisa, ad esempio, è ottima per le cotture a fuoco lento poiché accumula calore e lo rilascia gradualmente. In commercio si possono trovare pentole in ghisa rivestite da uno strato antiaderente per facilitarne la pulizia (essendo in sè un materiale piuttosto ruvido e da lavare a freddo). Ancora, il titanio è un materiale resistente e leggero, ottimo per la cucina senza oli. Ricordiamo anche la pietra ollare, ottima per le lunghissime cotture. Tra i materiali più noti nella cucina amatoriale troviamo l'acciaio inossidabile. Questo materiale è ottimo per la durata ed è facile da lavare ma non è un buon conduttore di calore, infatti molti utensili in acciaio inossidabile hanno il fondo composto da diverse leghe metalliche. Diversamente, il rame è un ottimo conduttore di calore, efficace nelle cotture veloci. Sul mercato si trovano pentole in rame stagnato, poiché il rame da solo tende a produrre sostanze tossiche. Per la cottura in forno sono ottimi il vetro temperato e la porcellana.

  • Cucina a penisola moderna In una cucina, specialmente se open-space, la penisola aiuta a definire lo spazio, separando il living dalla zona adibita alla preparazione dei piatti. Una scelta estetica, dunque, ma anche funzionale...
  • Robot da cucina multifunzione Mentre fino a qualche anno fa i robot da cucina venivano adoperati esclusivamente dai professionisti del settore, attualmente sono molto richiesti anche da chi si dedica a preparare i cibi per la fami...
  • Pentola a pressione La pentola a pressione consente di cucinare in tempi notevolmente ridotti rispetto ad una pentola tradizionale. Al suo interno, infatti, vengono generate temperature molto alte grazie ad un particolar...
  • Esempio di una cucina in muratura Una cucina in muratura sta sempre bene all'interno di un'abitazione, sia con uno stile di arredo rustico che con uno moderno. Infatti, si tratta di una soluzione progettuale molto solida, realizzata s...

Lagostina Sfiziosa , Acciaio Inossidabile, Argento, 24 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 234,9€
(Risparmi 114,1€)


La composizione essenziale di una batteria di pentole

Tortiere e pirottini di varie dimensioni ed impasto per dolci La composizione di una batteria di pentole deve essere sottoposta ad una scelta di funzionalità, ma anche di gusto. Esiste, però, una lista minima di utensili che non possono mancare all'interno di una cucina. Tra questi due fondamentali: le padelle antiaderenti, di dimensioni diverse, ottime per la cottura di cibi grassi o di uova, ed i tegami, anch'essi di profondità e larghezza differenti, addetti alla cottura di sughi, pasta e brodi. Tra le scelte di prima importanza troviamo anche le casseruole e le pirofile. Le prime per la cottura sul fuoco e le seconde per la cottura al forno. Ancora, le pentole a pressione per le cotture al vapore, le bistecchiere per preparare carne o spiedini e le teglie in metallo per condire a crudo patate e contorni da cuocere in forno. Tra le più funzionali possiamo ricordare le pentole in alluminio, efficaci per le cotture veloci. Infine non possono mancare all'appello le tortiere. Quest'ultime possono essere delle forme più varie, con il bordo alto per dolci ad ampia lievitazione e con il bordo basso per le crostate; ricordiamo anche i pirottini in ceramica per la preparazione di muffin.


Batteria di pentole: Suggerimenti e consigli d'acquisto

Batteria di pentole essenziale in acciaio inox. Nell'acquistare la vostra batteria di pentole dovete prestare attenzione ad alcuni dettagli. Il materiale, ad esempio, non deve essere usurato né graffiato; i fondi di ogni pentola devono essere in perfetta posizione orizzontale, per evitare sbilanciamenti sul piano di cottura. I manici devono essere fissati o saldati con attenzione all'utensile e questo non deve essere deformato in nessuna delle sue parti. Controllate sempre che i coperchi siano delle dimensioni adatte per le pentole o padelle e che vi siano riportate sulle etichette i consigli sull'uso e sulla pulizia. Potete inoltre optare fra manici in acciaio e manici in legno o plastica: i primi si surriscaldano più facilmente ma sono anche più resistenti, i secondi sono cattivi conduttori di calore e quindi eviterete di scottarvi, ma non possono essere utilizzati in forno. In fine, scegliete il colore che più si adatta e all'arredamento della vostra cucina, in modo da mantenere armonia con l'ambiente e dare un'impressione di pulizia e freschezza quando siete ai fornelli!



COMMENTI SULL' ARTICOLO