Caldaie biomassa

Come funzionano le caldaie biomassa

Le caldaie biomassa riscaldano gli ambienti sfruttando come combustibile delle fonti rinnovabili come il legno, il cippato e il pellet; questo tipo di caldaie seguono lo stesso principio di funzionamento delle termostufe. Le caldaie biomassa sono costituite da un serbatoio in lamiera e da una camera di combustione dove viene bruciato il materiale prescelto; il calore prodotto viene immesso nell'impianto attraverso la canna fumaria e irradiato nell'abitazione attraverso il riscaldamento di alcune lamelle metalliche. Ogni caldaia a biomassa dispone di un regolatore di intensità della fiamma e può essere alimentata sia con diversi tipi di combustibile a seconda del modello prescelto. Le normative europee hanno indicato che con il termine biomassa si indicano "frazione biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui di origine biologica provenienti dall’agricoltura (comprendente sostanze vegetali e animali), dalla silvicoltura e dalle industrie connesse", una definizione che racchiude tutti i prodotti combustibili utilizzati per il riscaldamento.
Come funzionano le caldaie biomassa

Welltobuy Termoventilatore Riscaldatore Elettrico Portatile con 3 impostazioni di Temperatura Interruttore Automatico di Protezione per interruzione del Risparmio energetico 2000W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 58,56€


I diversi tipi di caldaie biomassa

Combustibili bio A seconda del diverso combustibile utilizzato si possono acquistare caldaie biomassa di differenti grandezze e con una potenza tale da essere installate sia in abitazioni residenziali che in edifici di metratura molto ampia. I combustibili più utilizzati per riscaldare le abitazioni e l'acqua sanitaria sono il legno, il cippato e il pellet. Il cippato è una biomassa che deriva dagli scarti del legno, si ottiene attraverso l'impiego di particolari attrezzi agricoli, le cippatrici. I pellet, come il cippato, sono dei trucioli di diversa grandezza ricavati dall'essiccatura della segatura. Questi tre tipi di biomassa sono l'elemento fondamentale per l'alimentazione della caldaia, sono fonti energetiche rinnovabili che non causano emissioni dannose per l'uomo e l'ambiente, ed inoltre garantiscono un elevato risparmio economico.

  • caldaia a condensazione Chi è fornito di un impianto termico deve prendere in considerazione l'acquisto della caldaia. L'attenzione è rivolta sempre sulle caldaie a risparmio energetico. La caldaia a condensazione viene cons...
  • impianto riscaldamento Ad oggi esistono diversi sistemi di riscaldamento per le nostre case. Una scelta economica ma anche di stile è rappresentata sicuramente dal camino, la cui manutenzione risulta però particolarmente i...
  • Esempio di caldaia a condensazione Si sente sempre più parlare di caldaia a condensazione. Come dice il nome stesso si tratta di particolari caldaie in cui avviene la condensazione del vapore acqueo del fumo di scarico. Questo non avvi...
  • Stufa onnivora Le stufe onnivore sono l’ultima innovazione nel settore del riscaldamento domestico. Consentono di utilizzare combustibili ecologici come pellet e tronchetti legnosi formati da segatura, scarti della ...

Porta Per Cantina Zincata Con Maniglia E Serratura - Garage - Sportello, 100 x 200

Prezzo: in offerta su Amazon a: 83,7€


Caratteristiche principali delle caldaie biomassa

Caldaia biomassa a pellet Prima di acquistare una caldaia a biomassa è importante verificare se siano presenti adeguati sistemi di sicurezza, come la modulazione della fiamma all’interno della camera di combustione e un dispositivo elettronico per regolare la temperatura e la quantità di combustibile da erogare. La camera di combustione di questo tipo di caldaie prevede una griglia autopulente per il ribaltamento del combustibile e la rimozione automatica della cenere. Per chi dispone di spazi esterni molto grandi o di un impianto di stoccaggio è consigliabile l'acquisto di una caldaia a biomassa cippato, un materiale molto economico e conveniente. In alternativa ai classici modelli di caldaie biomassa, è possibile optare per impianti di riscaldamento che utilizzano come combustibile: gusci tritati, nocciolino di olive, olio vegetale, sansa d'oliva ed esausta e PKS (Palm Kernel Shell).


Caldaie biomassa: I vantaggi

Tipologie pellet L'installazione e l'acquisto per la propria abitazione di caldaie biomassa presenta numerosi vantaggi sia in termini strettamente economici sia per motivi legati al rispetto dell'ambiente. Si è stabilito che una caldaia a biomassa è in grado di produrre un risparmio economico del 40% nel breve periodo, grazie ai costi contenuti di questi particolari combustibili e alle esigue spese di trasporto. Questi innovativi sistemi di riscaldamento consentono una riduzione dei costi relativi alla manutenzione e alla pulizia, utilizzando combustibili che non alterano o ostruiscono i componenti della caldaia. La biomassa utilizzata per il riscaldamento ha un basso impatto ambientale, non produce sostanze nocive ed è un prodotto interamente rinnovabile. Se si decide di acquistare una caldaia biomassa, sono previsti anche degli incentivi statali erogati per favorire l'utilizzo di impianti di riscaldamento con combustibili ecologici.



COMMENTI SULL' ARTICOLO