Spese ristrutturazione casa

La ristrutturazione della casa

Secondo la legislazione vigente, è riconosciuto un bonus fiscale per spese ristrutturazione casa, sotto forma di detrazione, a chiunque effettui specifiche opere di risanamento edilizio in immobili a carattere residenziale. Nel termine generico di ristrutturazione, vengono innanzitutto ricompresi: - i lavori di manutenzione ordinaria, ovvero di semplice riparazione e mantenimento in efficienza, che ricadano esclusivamente su parti comuni del condominio, come tetti, facciate, cortili e scale; - i lavori di manutenzione straordinaria che riguardino sia condomini che singole unità abitative residenziali e le loro pertinenze, come la sostituzione di pareti interne, il rifacimento dei servizi igienici e, in genere, ogni sostituzione di impianti dell'abitazione, siano essi idraulici, elettrici o termici.
Opere di ristrutturazione edilizia

Procedure per le ristrutturazioni edilizie residenziali. Con aggiornamento online

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,9€
(Risparmi 5,1€)


Altri interventi edilizi a regime agevolato

Lavori di ristrutturazione interna Oltre ai lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, la legge prevede per tutto il 2016 un regime fiscale particolarmente agevolato per ulteriori significativi interventi di ristrutturazione delle abitazioni. Sinteticamente, questi lavori debbono essere destinati: - all'adozione di misure antisismiche su case residenziali adibite ad abitazione principale; - al ripristino di case danneggiate da eventi calamitosi, ad es. alluvione, nel caso in cui sia stato dichiarato lo stato di emergenza; - alla realizzazione di garage o posti auto, anche in regime di condominio; - alla realizzazione di opere destinate all'abbattimento delle barriere architettoniche ed al sostegno della mobilità di persone portatrici di handicap gravi; - ad altre particolari opere edilizie destinate al miglioramento dello stato e delle condizioni dell'immobile interessato.

  • Firma del testatore Le successioni per causa di morte comprendono tutti i beni del de cuius e anche alcuni diritti che vanta nei confronti di terzi. Alcune situazioni giuridiche non vengono trasmesse come i diritti di au...
  • firma per la rinuncia all'eredità La rinuncia all'eredità è disciplinata dal codice civile, ed in particolare la disciplina comprende gli articoli che vanno dal 519 al 527. È un atto inter vivos, unilaterale e non recettizio che compo...
  • Esempio di condominio L'amministratore di condominio è la figura cardine nei complessi residenziali con più di otto condòmini e può essere interno o esterno. Diventare amministratore del proprio condominio risulta essere u...
  • Abusivismo edilizio I condoni edilizi sono dei provvedimenti emanati dal Presidente del Consiglio che hanno come obiettivo quello di sanare gli abusivismi che sono stati eseguiti nel periodo precedente la legge. Essi con...

FEB 380/1 Suoneria Melody DIN-Don, 12 Volt - 2.0 Ampere, Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€
(Risparmi 4,91€)


Spese ristrutturazione casa: Agevolazioni fiscali per ristrutturare casa

ristrutturare casa Secondo la legge di stabilità 2016, possono in genere essere detratte nella dichiarazione dei redditi le spese ristrutturazione casa effettuate sino al 31 dicembre 2016, nel limite del 50%, per un importo assoluto fino a € 96.000.

Dal 1 gennaio 2017, invece, l'aliquota prevista, in assenza di proroga del regime agevolato, scenderà al 36% su un importo di € 50.000 circa, con riduzione del beneficio fiscale.

Aliquote e criteri fiscali diversi, di maggior beneficio, sono previsti per particolari interventi edilizi, come quelli ricadenti in zone altamente sismiche.

E' importante sottolineare come venga applicato il criterio di cassa, per cui l'agevolazione fiscale spetterà per i pagamenti effettivamente avvenuti nell'anno 2016, a nulla rilevando l'eventuale diversa data riportata in fattura.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO