Condoni edilizi

Condoni edilizi

I condoni edilizi sono dei provvedimenti emanati dal Presidente del Consiglio che hanno come obiettivo quello di sanare gli abusivismi che sono stati eseguiti nel periodo precedente la legge. Essi consistono in una somma di denaro calcolata in base a dei parametri precisi che deve pagare chi ha costruito in maniera illegale, senza dunque averne l'autorizzazione dalla pubblica amministrazione. In Italia vi sono stati tre condoni: quello del 1985, quello del 1994 e per ultimo il condono del 2003. La legge stabilisce un termine entro cui presentare la domanda di condono, scaduto il quale non ci sarà più la possibilità di sanare la struttura. La somma da versare si suddivide principalmente in due parti, una da versare al comune ed una allo Stato. Ecco perché il condono è stato spesso utilizzato per rimpinguare le casse della nazione.
Abusivismo edilizio

Docfa 4.00.3 e il catasto fabbricati

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,15€
(Risparmi 5,85€)


Condoni edilizi e sanatorie

Abbattimento di una struttura abusiva I condoni edilizi e le sanatorie sono due cose completamente differenti, che spesso vengono confuse e trattate come se fossero sinonimi. Innanzitutto occorre fare la prima distinzione, la più importante. Il condono edilizio è disciplinato dalla legislazione speciale, mentre la sanatoria consiste in un provvedimento amministrativo. Quest'ultima interviene sempre nel caso di abuso edilizio e consiste in una sanzione doppia rispetto al contributo per costruire. La sanatoria interviene quando un soggetto realizza abusivamente una parte di un immobile e può metterla in regola solo se il piano regolatore approvato successivamente consente un aumento volumetrico. Il piano varia da zona a zona e spesso per essere modificato devono passare molti anni. Nel frattempo la parte abusiva potrebbe comunque essere abbattuta.

  • piante catastali Il catasto tavolare si differenzia da quello ordinario poiché il primo riguarda soltanto alcuni comuni italiani che lo hanno adottato durante la prima guerra mondiale. Si basa essenzialmente su quattr...
  • Edificio da sanare Secondo la legge introdotta il primo luglio 2010 dal governo Monti la compravendita di un immobile è valida solo se lo stato di fatto della costruzione edile corrisponde alla planimetria catastale: in...
  • Esempio di punti fiduciali catastali I punti fiduciali catastali sono fondamentali nelle operazioni di aggiornamento catastale, sia per quanto riguarda le particelle e le mappe che il frazionamento. Infatti costituiscono riferimenti inam...
  • Esempio di Sister Sister agenzia del territorio è una piattaforma dell'Agenzia delle Entrate presente sul sito web dell'ente: si tratta di una sezione che permette la consultazione online delle banche dati ipotecaria e...

Gli abusi edilizi. Con CD-ROM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42,5€
(Risparmi 7,5€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO