Gradini per scale

Gradini per scale: funzionalità o stile ?

Un progetto architettonico può limitarsi a concepire la scala come puro elemento costruttivo, limitandosi a elaborare una struttura di collegamento fra i vari livelli dell'edificio, o di esso con l'esterno, avente buone caratteristiche funzionali, sia in termini dimensionali che di resistenza nel tempo all'usura causata dal suo utilizzo. Vengono quindi richieste prevalentemente "qualità e funzionalità". Tuttavia, in molti altri casi, la valenza estetica è chiamata ad affiancare questi valori fino ad eguagliarli o a diventare prioritaria rispetto ad essi. Ecco allora l'impegno dei progettisti nell'escogitare soluzioni sempre migliorative per proporre ai propri clienti gradini per scale sempre più belli, innovativi, ricercati e, perché no, funzionali, ma con stile. La scelta dei materiali può variare dai più tradizionali a quelli più innovativi e, talvolta, anche insoliti. Riuscire a realizzare pregiati gradini per scale d'arredamento è una sfida che coinvolge tutti: progettisti, artigiani produttori ed installatori, collaborando insieme per il successo finale.
Gradini ventaglio

Copri Gradini per Scale - Tappeto per Scale Antiscivolo | Vari Colori Melange, Set da 15 - Rosso - 21x65 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€


La giusta scelta dei materiali: ecco come orientarsi

Gradini scale Infiniti sono i materiali che possono essere utilizzati nel campo della produzione di gradini per scale, ma la scelta va primariamente in funzione della sua collocazione (ambiente interno o esterno), del suo utilizzo (civile abitazione o luogo pubblico, traffico occasionale - normale - intensivo) e dello stile (classico, modero, rustico, etc.). La tradizione ci mostra da sempre bellissimi e funzionali gradini per scale in legno, adatti per lo più ad ambienti privati o comunque soggetti ad un traffico regolare, ma anche e soprattutto in materiali lapidei diversi (marmo, granito, porfido, basalto, pietre calcaree, etc., oggi in parte sostituiti più o meno degnamente dal grès), in maiolica, in vetro, in lastre metalliche e chi più ne ha, più ne metta. Certamente, rispetto al passato, oggi disponiamo di molti più materiali, naturali o frutto della ricerca e della tecnologia, e le moderne tecniche di lavorazione permettono di ottenere produzioni di alta precisione e qualità, oltre ad un consistente abbattimento dei costi di lavorazione e di logistica.

  • Piastrelle colorate per gradini Quando si deve arredare o ristrutturare una casa bisogna effettuare molte scelte, tra cui quella dei rivestimenti di pavimenti e scale. Queste ultime rappresentano una sfida ma nel contempo una grande...
  • Scala di sicurezza Le scale di sicurezza sono dette anche scale antincendio e per legge devono essere adottate in tutti gli edifici aperti al pubblico, pubblici o per i quali vigili del fuoco hanno fatto richiesta. Il l...
  • Gradini in grigliato I gradini in grigliato vengono realizzati in acciaio e sono anche detti scalini in lamiera. Si tratta di un materiale molto resistente e facile da lavorare che viene realizzato appositamente per esser...
  • Gradini prefabbricati interni I gradini prefabbricati sono ideali da utilizzare in qualsiasi circostanza e idonei sia per l'utilizzo interno, sia per quanto riguarda l'uso esterno. Essi sono semplici da installare e rappresentano ...

20 STRISCE Antiscivolo Trasparenti per SCALE, Adesivi Ruvidi per una Presa Migliore sui Gradini, Nastro Adesivo Discreto ed Elegante, 65cm x 3cm, per una maggiore Sicurezza, Palloncino in regalo!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,9€


Tipologie e stili di rifinitura

Scale esterne Come già detto, i gradini per scale vanno concepiti secondo un principio di coesistenza dei due valori di funzionalità e stile. È fuori di dubbio che l'ambiente che ospiterà la scala ne condizionerà il progetto, sia a livello di materiali che di rifinitura. Ad esempio, una scala esterna richiederà materiali resistenti agli agenti atmosferici, allo sporco, alle escursioni termiche e all'usura. Possono essere realizzate anche in legno, volendo, purché i legnami siano di ottima qualità e stagionatura, di essenze adatte all'uso ed opportunamente trattati, sia preventivamente che periodicamente. Per esterno, è consigliata una finitura superficiale satinata mentre per interno si può tranquillamente optare per quella lucida. Discorso simile anche per i materiali lapidei, con la possibilità di ottenere anche superfici spazzolate antiscivolo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO