Scale in legno

Che cosa sono le scale in legno

Le scale in legno sono strutture molto utili e funzionali che servono a collegare due piani della casa oppure la tavernetta e la mansarda con i livelli abitativi. Sono soluzioni sempre più diffuse per le caratteristiche espressive del materiale, che consente diversi tipi di lavorazione. In questo modo le scale in legno possono inserirsi alla perfezione in qualunque stile d'arredo, dai contesti classici a quelli moderni, da quelli minimal a quelli barocchi ed elaborati. Le essenze più usate e più adatte per la costruzione di queste strutture si caratterizzano per essere duri, stagionati ed elastici. In questo modo si evita la comparsa di fenditure, imbarcamenti o modifiche più o meno rilevanti dovuti all'assestamento del materiale e della scala stessa. In base alle caratteristiche strutturali, si hanno modelli massicci oppure minimal. Inoltre la struttura portante può essere costituita da cosciali (tavole disposte sui fianchi della rampa) oppure travi di appoggio per i gradini.
Scala in muratura e legno

Scala in legno per soppalco: gradini profondi 8cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 152,5€


Quali sono i tipi di scale in legno

Scala in legno e metallo Quando si ha a che fare con le scale in legno, si hanno diversi modelli tra i quali poter scegliere in base alle proprie esigenze e allo spazio a disposizione. Inoltre queste strutture si differenziano per pianta e andamento: possono essere a una o più rampe, a chiocciola, elicoidali, dotate di un pilastro centrale portante oppure con una disposizione a ventaglio dei gradini. La pianta è quadrata, circolare oppure rettangolare. Inoltre il legno può essere usato per realizzare completamente la scala o come semplice rivestimento dei gradini. Sono molte le essenze che possono essere usate per creare scale in legno, tuttavia per avere un risultato duraturo e di alta qualità è bene optare per i legni duri e forti. Di conseguenza si caratterizzano per avere un tessuto duro e compatto, una grande resistenza, una massa notevole e un peso specifico che supera i 0,55 Kg/dm³.

  • Scala legno Sono tantissime le scale legno per interni presenti in commercio. Si va da quelle originali e stravaganti, a quelle più rustiche, ed ancora da quelle eleganti ad altre altamente classiche. La scelta è...
  • Gradini in legno all'ingresso di casa I gradini in legno sono divenuti negli ultimi anni il punto di riferimento per numerosi architetti di tutto il mondo. Sempre più, infatti, vengono progettati design pratici, originali e funzionali non...
  • Un corrimano in legno Il corrimano in legno rappresenta senza dubbio un'ottima scelta architettonica: in commercio ne sono disponibili diversi, tutti dotati di resistenza, compattezza ed elevato potenziale decorativo. Simi...
  • Scala in legno moderna Durante la progettazione dei lavori di ristrutturazione di una casa è necessario valutare bene la collocazione e l'aspetto estetico soprattutto delle strutture fisse che non potremo spostare o cambiar...

SCALOTTO IN LEGNO A 7 GRADINI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 60,63€


Quali sono le essenze più usate per le scale

Elegante scala in legno Qualunque sia la struttura e lo stile delle scale in legno ci sono alcune essenze utilizzate più frequentemente perché consentono risultati di qualità e duraturi. Ad esempio il faggio si caratterizza per il suo colore chiaro, bianco tendente al roseo e per la sua durezza medio/alta. Ha una tessitura stretta e regolare, una buona resistenza alla flessione e agli urti, fibre fitte e compatte e può essere rifinito in vario modo. Invece l'acero ha una colorazione giallo-rosata, una buona resistenza alla flessione, una notevole durezza e una tessitura molto fine. Il legno è stabile, tenace, con fibre ravvicinate dritte e può essere rifinito in maniera eccellente. Tra i legni europei si ricorda il rovere: ha un colore bruno che si scurisce con il passare del tempo. Stabile e duraturo, può essere curvato e lavorato in vario modo grazie alle fibre dritte con evidenti venature e alla tessitura larga. Le scale in legno possono anche essere realizzate con essenze esotiche, ad esempio l'iroko e il doussiè.


Quali sono le strutture delle scale in legno

Esempio di scale in legno Le classiche scale in legno si caratterizzano per avere gradini incastrati oppure appoggiati alla struttura portante. Quindi si utilizzano delle spine in legno duro o ferro per collegare tra loro i gradini. Inoltre si fissa il primo gradino di ogni rampa alle travi orizzontali dei pianerottoli e al pavimento. Per assicurare la stabilità della scala si utilizzano squadrette metalliche per vincolare le travi agli scalini. In commercio si trovano anche scale in legno in cui sono gli stessi gradini a costituire la struttura portante. Infatti escono a sbalzo dalla parete e quindi è necessario impiegare legni particolarmente duri e resistenti. L'ancoraggio alla muratura viene assicurato con zanche metalliche. Una terza tipologia di struttura è rappresentata dalle scale alla cappuccina: sono soluzioni essenziali e semplici. La rampa ha una lunghezza massima di 120 cm, è costituita da ripiani orizzontali incastrati nella struttura portante laterale e le pedate hanno uno spessore di 5-6 cm.


Quali sono gli elementi di una scala in legno

Nelle classiche scale in legno i gradini sono composti da due tavole, una verticale di 2-2,5 cm e una orizzontale spessa 4-5 cm. Vengono assicurati alla struttura portante di cosciali con zanche, mentre i vari elementi sono collegati da spinotti metallici. Le pedate sono spesse 4-6 cm, mentre in base ai propri gusti ed esigenze è possibile dotare lo spigolo anteriore di un profilo sporgente e curvilineo. Per ragioni estetiche si consiglia di adottare sullo stesso piano lo spigolo posteriore delle pedate e la faccia posteriore delle alzate. Le alzate, cioè la parte verticale del gradino, sono assicurate ai fianchi della struttura e sono formate da tavole dallo spessore di 2 cm. La struttura portante laterale è composta invece da tavoloni dallo spessore variabile: si va da un minimo di 6 cm a un massimo di 9 cm. Invece la larghezza delle tavole è determinata dall'inclinazione.


Scale in legno: Quali sono le varianti

Design scale Le tipologie di scale in legno possono cambiare in base alla posizione dei fianchi: ad esempio si possono avere modelli con fianchi interni alle pareti, che sono sorretti agli estremi. Invece, se i fianchi sono esterni e seguono l'andamento dei muri, questi elementi vengono sostenuti e fissati con delle zanche. Quest'ultime vengono inserite nelle connessioni del muro e possono essere anche di spessore ridotto. Infine esistono strutture dove i gradini sono sovrapposti ai fianchi. In questo caso le fiancate vengono lavorate per assumere un aspetto a gradinata e sono spessi 10-15 cm. I fianchi sono alti, così da far coincidere il lato inferiore con il piano. Inoltre si applica un listello levigato per coprire la giuntura. Se i fianchi sporgono dall'intonaco, invece, si impiega un piccolo listello per svolgere il ruolo di coprigiunto. Infine i gradini possono essere fissati con chiodi oppure con viti: è da preferire quest'ultima soluzione.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO