Gradini

Scegliere le piastrelle per i gradini

Quando si deve arredare o ristrutturare una casa bisogna effettuare molte scelte, tra cui quella dei rivestimenti di pavimenti e scale. Queste ultime rappresentano una sfida ma nel contempo una grande opportunità per l'interior e l'exterior design. Fondamentali per impreziosire gli ambienti domestici e l'outdoor, i gradini donano effetti molto caratteristici e contribuiscono non poco all'atmosfera e allo stile d'insieme. Per sceglierli si possono seguire due vie, in base al risultato da ottenere: è possibile optare per piastrelle tono su tono, che si armonizzino perfettamente con lo spazio circostante o invece decidere per rivestimenti a contrasto, che creino un interessante dualismo, in grado di catturare gli sguardi. Anche la location della scala e la sua dimensione non sono da trascurare: il risultato finale di una rampa dipende certamente non solo dalla tipologia ma anche dal numero dei gradini, le cui specifiche e caratteristiche andranno selezionate con cura, rapportandole alla destinazione prescelta. In ogni caso, sia che si preveda di installarla all'interno, sia che vada a caratterizzare gli esterni, la scala giusta è sempre protagonista!
Piastrelle colorate per gradini

Framar Slimmy 3 Sgabello in Acciaio, 3 Gradini

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,66€
(Risparmi 3,24€)


Lo stile inconfondibile dei gradini in cotto

Gradini in cotto Le piastrelle in terracotta, soprattutto se realizzate artigianalmente, hanno un fascino indiscutibile. La lavorazione dell'argilla dona infatti da sempre un carattere speciale agli ambienti, grazie ad una nuance calda e classica che rende gli spazi immediatamente più intimi ed accoglienti. Una scala in cotto nella sua sfumatura naturale, delicata ed elegante, è perfetta per arricchire ambienti tradizionali e rustici, che beneficiano di un materiale semplice ed autentico, derivato dalla terra. Anche le finiture sono importanti: il finish anticato, ottenibile tramite la carteggiatura o con procedimenti industriali, sta benissimo in dimore d'epoca, perché permette di simulare l'usura del tempo. L'aspetto può essere grezzo o liscio e i gradini, oltre che nella convenzionale colorazione mattone, sono disponibili in nuance rosate, grigie e paglierine. I rivestimenti sono opachi o glossy, disponibili sia per esterni che per interni, dove spesso riprendono le coperture dei pavimenti, nonostante anche il parquet sia un abbinamento ideale. In tema di accoppiamenti, il mood classico del cotto si sposa bene con ringhiere in ferro battuto e decorazioni.

  • Scala a chiocciola Nella realizzazione di una scala classica in muratura, la profondità di ciascun gradino, ossia la pedata, e la sua altezza, detta alzata, sono già definite. La pedata deve misurare 33 cm mentre l’alza...
  • Scala a giorno lineare ad I Le scale a giorno, dette anche a rampa, sono caratterizzate da particolari strutture portanti che, sia che si trovino sotto agli scalini, sia che li circondino dai lati, vengono progettate in modo da ...
  • Esempi di scale retrattili Le scale retrattili si sono sempre più diffuse negli ultimi anni grazie all'aumento dei fabbricati multipiano che si caratterizzano per altezze costanti e per la presenza del sottotetto abitabile. Inf...
  • Scalini in cotto per esterno Quando si parla di gradini in cotto, generalmente si fa riferimento a scale realizzate in muratura rivestite in un secondo momento con pedate e alzate in cotto industriale o di tipo artigianale. Il c...

Framar Major 3 Sgabello in Acciaio, 3 Gradini

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,53€


La magia delle scale in pietra

Gradini in pietra naturale I gradini in pietra sono versatili e resistenti. Le piastrelle sul mercato sono tantissime, adatte a rivestire rampe esterne ed interne.Proprio per la grande varietà dei materiali, il risultato finale è estremamente variabile. Se la pietra è sicuramente una materia prima capace di conferire agli spazi un gusto antico e un'allure "eterna", esistono anche scale che affiancano lastre calcaree a ringhiere in acciaio per adattarsi tranquillamente al mood contemporaneo.Tuttavia, proprio perché i gradini in pietra esistono da millenni, il loro appeal gioca spesso su un'identità che resiste al tempo e che si integra perfettamente in ambienti classici e tradizionali.Dalle scale più sontuose in marmo bianco e rosso, dove il materiale ricopre talvolta anche ringhiere e corrimano a quelle più sobrie in ardesia e carniglia, fino alle rampe imponenti o con pochi gradini in pietra grezza che danno un tocco rustico al giardino, le possibilità per impreziosire indoor e outdoor con un richiamo al passato non hanno confini.Oltretutto gli scalini per esterni vengono spesso creati con materiale di recupero, per un'armonia con l'ambiente assicurata in ogni senso!


Gradini decorati con piastrelle ceramiche

Gradini decorati con maioliche I gradini, sia che creino scalinate da interno, sia che vadano ad abbellire gli esterni, possono essere decorati da piastrelle in maiolica, che trasformano le rampe in suggestive opere d'arte. La parte che si colora con raffinati motivi bucolici ed orientali è solitamente l'alzata, ossia la componente verticale dello scalino. Questa tecnica di decorazione si può prevedere sia per scale fabbricate ex novo che per interventi di ristrutturazione su elementi già esistenti e piastrellati. Tuttavia, in quest'ultimo caso si dovrà preventivare una minima riduzione della parte piana del gradino, detta pedata, del tutto accettabile considerando il capolavoro di eleganza che si andrà a ricreare. Le scale che integrano piastrelle in maiolica sono infatti veri e propri gioielli, adatti a spiccare in giardini fioriti dove però, non essendo possibile ricoprirle con nastri antiscivolo pena la perdita di luminosità, possono risultare sdrucciolevoli e comportare problemi di sicurezza. Le maioliche sono molto apprezzate anche per le scale interne, soprattutto in dimore classiche, anche se gradini diversi dai colori contrastanti esaltano anche le case moderne.


Sontuosa e di pregio: è la scala vittoriana

Uno stile decisamente signorile, che caratterizza sia le scale da interno che le rampe da esterno, è quello che impreziosiva le antiche residenze inglesi risalenti alla metà dell'Ottocento. Declinato nei gradini, tale mood lussuoso e raffinato si traduce in rivestimenti in legno, spesso ricoperti da tappeti, o in alternativa in piastrelle sobrie ed eleganti, caratterizzate da motivi romboidali o pattern sinuosi, con fregi e decorazioni floreali.

Scenografiche e d'impatto, queste piastrelle conservano tutta la pregevolezza delle dimore nobiliari di un tempo ed ovviamente non si addicono ad ogni tipo di ambiente. Esclusive e particolari, le scalinate vittoriane sono da riservarsi a ville o stabili arredati in modo estremamente chic.

Ottime per gli esterni, soprattutto per le rampe di ingresso, le piastrelle in stile inglese, qualora si voglia ricreare il tipico mood vittoriano nel proprio appartamento, sono una scelta d'elezione anche per l'interno.

Questa tipologia di piastrelle, per chi ama l'armonia e la continuità, può essere adottata non solo per le scale ma anche per l'intera pavimentazione di living e soggiorni, da arredare ovviamente nel più rigoroso stile vittoriano.


Gradini per scale da esterno

Per rivestire i gradini delle scale da esterno sono disponibili molti tipi di piastrelle, in grado di generare effetti vari e diversificati, distinti ed eleganti o rustici e meno pretenziosi.

Particolarmente raffinati sono i gradini in klinkler, che mixano ceramica e porcellana e si prestano particolarmente ad arricchire gli esterni, poiché resistono all'usura e all'azione erosiva degli agenti atmosferici. Disponibili con finish lucidi o opachi, i rivestimenti in klinkler permettono di ottenere giochi di colore sulle alzate dei gradini proprio come le maioliche.

Per chi desidera un risultato più rustico, le piastrelle migliori sono invece quelle "calde" in cotto o più "fredde" in pietra. Quest'ultimo tipo di rivestimento è comune nell'outdoor grazie alla sua prerogativa antiscivolo, che ovvia all'elevata pericolosità delle scale in caso di umidità o di pioggia.

I gradini in pietra, oltretutto, si armonizzano perfettamente con gli spazi verdi e i paesaggi naturali. Se non si ama il grigio è sempre possibile sceglierli in bianco o magari optare per una scala mista che, unendo una rampa in pietra naturale ad una più scura in legno, creerà piacevoli contrasti cromatici.




COMMENTI SULL' ARTICOLO