Montascale

Cos'è un montascale e tipologie

Il montascale è un impianto installato in corrispondenza di scale o di altri tipi di ostacoli per agevolare le persone impossibilitate ad affrontarli, come disabili e anziani. Ne esistono principalmente due tipologie a seconda della conformazione della scalinata e del luogo in cui sono installati: i montascale rettilinei per rampe lineari, e quelli curvilinei che seguono il lato interno di una scalinata irregolare. A loro volta questi modelli si dividono in domestico e a piattaforma. Il montascale domestico (o a poltroncina) si compone di: poltrona, accensione e comando (solitamente sul bracciolo), dispositivi di sicurezza e un telecomando per il controllo a distanza del funzionamento. Invece sul mercato delle aziende è presente il montascale a piattaforma che mira all'abbattimento di barriere architettoniche negli edifici pubblici ed è dotato di pedana, spalliera, guida e un motore. Questo impianto permette una piena autonomia al cliente e il libero accesso ad ogni struttura.
Montascale a poltroncina

LG2020 MONTASCALE A RUOTE CON POLTRONCINA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2620€


Costi

Il sopralluogo è fondamentale per l'acquisto del montascale Esistono svariati modelli di montascale, per questo motivo è necessario sceglierne uno che si adatti maggiormente alle esigenze di ciascun cliente e soprattutto che sia compatibile con la conformazione della casa. Infatti molti edifici in Italia sono stati costruiti in un periodo in cui non era ancora diffusa l'attenzione per le barriere architettoniche, dunque sono molti gli edifici vecchi in cui è necessaria l'installazione di questo impianto. Pur avendo un occhio di riguardo per il prezzo, è importante non trascurare la qualità del montascale per evitare spiacevoli inconvenienti durante il suo utilizzo. Per determinare il prezzo, è necessario un sopralluogo di un tecnico che verifichi e analizzi le condizioni di sicurezza e di efficacia dello strumento. Successivamente si formula un progetto esecutivo concordato con il cliente. Per un montascale per scale lineari i prezzi oscillano tra i 4.000€ e i 7.000€, per le scale curve tra i 9.000€ e i 15.000€, mentre per esterni tra i 5.000€ e i 6.000€. L'installazione di un montascale è semplice e di costi ulteriormente ridotti in quanto non c'è bisogno di lavori di muratura.

  • Scala a chiocciola Nella realizzazione di una scala classica in muratura, la profondità di ciascun gradino, ossia la pedata, e la sua altezza, detta alzata, sono già definite. La pedata deve misurare 33 cm mentre l’alza...
  • Scala a giorno lineare ad I Le scale a giorno, dette anche a rampa, sono caratterizzate da particolari strutture portanti che, sia che si trovino sotto agli scalini, sia che li circondino dai lati, vengono progettate in modo da ...
  • Piastrelle colorate per gradini Quando si deve arredare o ristrutturare una casa bisogna effettuare molte scelte, tra cui quella dei rivestimenti di pavimenti e scale. Queste ultime rappresentano una sfida ma nel contempo una grande...
  • Esempi di scale retrattili Le scale retrattili si sono sempre più diffuse negli ultimi anni grazie all'aumento dei fabbricati multipiano che si caratterizzano per altezze costanti e per la presenza del sottotetto abitabile. Inf...

BuoQua Capacità 190kg Carrello Pieghevole Per Scale Con 6 Ruote Carrello Trasformabilble Per Scale In Acciaio Carrello Per Scale 6 Ruote Portapacchi Manuale Da Trasporto Montascale Scale (190kg)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,99€


Agevolazioni fiscali

Montascale a piattaforma per le carrozzine Ai sensi della legge 13 del 1989 sull'eliminazione delle barriere architettoniche, il montascale è oggetto di importanti sgravi fiscali. Possono usufruire dei rimborsi tutti coloro che presentano patologie invalidanti o menomazioni fisiche permanenti a causa delle quali è impossibile o pericoloso salire e scendere una rampa di scale. Per certificare l'invalidità è sufficiente una dichiarazione scritta di un medico che descriva le difficoltà nella mobilità derivanti dalla specifica condizione medica del paziente. Nella graduatoria statale di erogazione di fondi hanno la precedenza gli invalidi al 100% e a seguire verranno selezionate le domande in ordine cronologico, senza prestare attenzione alla differenza di età o di reddito. Per i disabili e gli anziani l'installazione del montascale presenta l'Iva agevolata al 4% e la possibilità di detrarre parte della spesa nella dichiarazione dei redditi in misura del 19%. I fondi statali sono commisurati al costo sostenuto dal cliente, quindi dipendono dall'importo totale del lavoro.


Design e alimentazione montascale

Il design del montascale I montascale sono disegnati appositamente per essere in armonia con l'arredamento della casa e per farne parte a tutti gli effetti senza rinunciare al lato estetico. Oltre ad essere compatti e non ingombranti, i montascale sono caratterizzati da un design curato, dalla possibilità di essere accessoriati a piacimento e sono disponibili varie scelte cromatiche. Le poltroncine ergonomiche sono ampie e comode, munite di cinture di sicurezza che fungono anche da arredo casalingo. Per quanto riguarda i consumi, il montascale è alimentato da normale rete elettrica a 220v, infatti la potenza massima assorbita è inferiore a 1 KW monofase. L'impianto è a basso consumo in modo tale che possa essere utilizzato contemporaneamente ad altri elettrodomestici senza che salti la corrente. Inoltre sono dotati di una batteria indipendente che ne consente il pieno utilizzo anche durante perdite di potenza o di blackout.


Piattaforme elevatrici

A differenza degli ascensori, questa tipologia di montascale può essere montata in ogni situazione, bastano 110 cm di fossa ridotta e una testata di 2400 cm. Inoltre sono più lenti degli ascensori con una velocità di 15 cm/s che garantiscono serenità e sicurezza al cliente. Al massimo della portata (fino ai 400 kg) i montascale a piattaforma consumano solo 1,5 KW monofase, la metà dell'energia a disposizione dal contatore elettrico di casa, mentre in discesa (per gli impianti oleodinamici) sfrutta la forza di gravità azzerando i consumi. L'impianto oleodinamico (o idraulico), a differenza di quello elettrico, comporta minori consumi per la bolletta elettrica e in caso di evento sismico non riporta danni grazie all'assenza dei contrappesi (necessari per il montascale elettrico). Ogni elemento del montascale è pensato per essere silenzioso e sicuro, infatti le porte vengono accompagnate da molle nella fase di chiusura per non farle sbattere tra loro e la centralina è munita di una pompa silente.


Montascale: Costi e permessi

Montascale casa I costi di un montascale a piattaforma dipendono dal numero di piani dell'edificio e dal materiale del montascale: dai 9.300€ per un piano fino a 20.000€ per cinque piani. Se l'impianto è composto da acciaio e cristallo, il prezzo di partenza per un piano è di 15.000€, mentre per cinque piani si aggira attorno ai 38.000€. Ulteriori personalizzazioni degli accessori dell'impianto graveranno sull'importo totale. Per la manutenzione dell'impianto, la ditta stipula un contratto di assistenza di base oltre al controllo biennale di ASL, ARPA o un Organismo notificato che deve essere contattato dall'azienda che richiede il servizio e che dovrà pagare in loco il manutentore. Per le aziende e le abitazioni singole non sono richiesti permessi speciali, è sufficiente il deposito del progetto in comune. Mentre se ci si trova in un condominio è necessaria l'approvazione dell'assemblea condominiale per l'approvazione del montascale.



COMMENTI SULL' ARTICOLO