Calcolo trasmittanza infissi

La trasmittanza degli infissi e la dispersione di calore

La dispersione di calore in una casa avviene principalmente dal tetto, dal solaio e dagli infissi; avere serramenti con bassa dispersione aiuta a consumare meno energia, a inquinare di meno e a risparmiare sul riscaldamento. Per stimare l'efficienza dei propri serramenti si deve valutare il calcolo della trasmittanza degli infissi. La trasmittanza è il flusso di calore per metro quadro che passa attraverso una struttura che delimita due ambienti a temperatura diversa (una stanza della casa e l'ambiente esterno). La trasmittanza si indica con "U" e tiene conto di tre componenti di trasmissione del calore: l'irraggiamento, la conduzione e la convezione. Un valore di "U" basso significa che l'infisso ha poca dispersione di calore e, di conseguenza, che c'è maggiore isolamento termico.
Portafinestra con bassa trasmittanza

MANIGLIA PER INFISSI IN ALLUMINIO NERA (COPPIA)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13€


Calcolo trasmittanza infissi

veranda moderna La trasmittanza è misurata come la media tra la trasmittanza del telaio e quella della vetrata, a cui si aggiunge una trasmittanza termica lineare che tiene conto della dispersione dovuta all'interazione tra vetri, telaio ed eventuale distanziatore. Nella pratica esistono vari modi per effettuare il calcolo della trasmittanza degli infissi. Per finestre esistenti si avrà sicuramente un valore approssimativo dovuto alla difficoltà di reperire tutti i parametri del serramento e all'usura del prodotto. Per un infisso nuovo si può usare il calcolo semplificato seguendo la norma EN 10077, oppure il calcolo normalizzato secondo la norma UNI EN 14351-1 o ancora il calcolo rigoroso con la formula Uw = (Ag*Ug + Af*Uf +lg*Ψg)/(Ag + Af) e dove Ag= area del vetro, Ug= trasmittanza del vetro, Af = area del telaio, Uf = trasmittanza del telaio, Ig= perimetro del telaio.

  • Porta interna con design particolare Le porte interne sono un elemento clue di un'abitazione, dove devono creare armonia e fondersi perfettamente con l'ambiente. La scelta va effettuata tenendo conto di molti fattori, dallo stile delle s...
  • Finestra in alluminio Le finestre in alluminio, tra tutti i serramenti, sono quelle più adatte alle esigenze del design contemporaneo. Duttile e malleabile, l'alluminio consente infatti di ottenere tutti i più ricercati ef...
  • porta in legno Mettendo insieme costo porte e spese varie di trasporto, installazione ecc. ecc. quanto sarà la cifra complessiva che dovrai affrontare per sostituire i vecchi infissi di casa? Per quanto riguarda il ...
  • guarnizione per finestra Le guarnizioni per le finestre devono impedire a vento e umidità di entrare all'interno dell'abitazione ma al contempo devono permettere di avere una buona areazione per evitare spiacevoli fenomeni di...

SJUN Industriale Delle Lanterne Antiche Lampade E Candelabri Gabbia In Ferro Battuto D'Epoca,D (42 * 58) Cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 89,79€


Trasmittanza dei materiali

finestre moderne Telai realizzati con materiale diverso hanno una trasmittanza differente. Il legno, per esempio, è un buon isolante termico: il calcolo della trasmittanza degli infissi in legno dà un valore basso. Alluminio e acciaio hanno invece trasmittanza maggiore; oggigiorno gli infissi realizzati con questi materiali vengono trattati inserendo sostanze con bassa conducibilità termica nella camera interna del profilato (il cosidetto "taglio termico") per migliorare l'isolamento. In Italia per legge i serramenti in vendita devono avere un valore minimo di trasmittanza che varia a seconda del luogo in cui devono essere installati. Il legislatore ha suddiviso il territorio italiano in 6 zone in funzione della fascia climatica, ognuna con un diverso valore di "U" minimo da rispettare.




COMMENTI SULL' ARTICOLO