Parquet sbiancato

Pavimenti in legno: parquet sbiancato

Tra i materiali maggiormente utilizzati per la realizzazione dei pavimenti in legno spicca il parquet sbiancato. Una soluzione moderna che si adatta con eleganza sia alla zona notte che al living e alla cucina. Tuttavia il motivo principale del successo del parquet sbiancato, risiede nella bellezza delle venature del legno e di come si trasformano in modo del tutto originale, grazie al trattamento di sbiancatura. Il procedimento per ottenere questa particolare finitura del parquet avviene tramite decapatura. Ovvero una serie di passaggi di lavorazione in cui la calce applicata sulla superficie del legno determina l'effetto di sbiancatura di alcune fibre e l'abbassamento di altre, con un risultato di texture tridimensionale davvero originale. Il parquet decapato, coniugato nelle varie essenze, offre una palette cromatica con sfumature che virano dalle temperature fredde fino alle tonalità più calde. Ad aumentare il carattere rustico del parquet sbiancato concorrono i vari tipi di finitura. La più indicata è quella spazzolata perchè oltre a conferire al pavimento in parquet un piacevole effetto di ruvidità naturale, sottolinea le sue striature irregolari.
Parquet sbiancato

Battiscopa in MDF Rovere Sbiancato - Asta da 240 cm Pavimento Laminato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,17€


Parquet sbiancato qualità e spessori

Parquet a doghe in rovere sbiancato I pavimenti in parquet sbiancato possono essere posati sia a doghe che a listelli. Se la scelta cade sulla versione a doghe, è necessario sfatare l'idea che siano di vero massello. Tutti i formati di parquet in commercio, compreso il parquet sbiancato, sono realizzati mediante l'applicazione del legno nobile in superficie, su particolari listelli di base. Dunque anche le doghe sono prefinite, questo per assicurare maggiore stabilità al pavimento e staticità delle fibre del legno che altrimenti tenderebbe a muoversi. Tra parquet a doghe e parquet a listelli, la differenza risiede nella quantità di legno nobile utilizzato nelle superfici e nel suo spessore. Sintetizzando, quando si parla di parquet a doghe si indicano le categorie di prodotti per così dire, di qualità superiore, perchè la lunghezza degli elementi necessita di un utilizzo di legno nobile con spessore maggiore. Questo ad esempio per evitare lo spiacevole effetto di curvatura. Un rischio decisamente inferiore quando si parla di parquet di dimensioni minori, come quello a listelli. Sia le doghe che i listelli possono essere posati ad incastro, inchiodati o semplicemente incollati.

  • esempio Pavimento in laminato Un pavimento in laminato è composto da un numero variabile di doghe. Ogni doga è il risultato della sovrapposizione di elementi diversi: al centro c'è il pannello vero e proprio, chiamato HDF (Higt De...
  • Parquet sintetico Il parquet sintetico, noto anche con il nome di parquet laminato, non viene realizzato in legno. Si tratta di una pavimentazione ottenuta mediante listelli in materiale plastico e ogni singolo element...
  • Pavimentazione in parquet La scelta del parquet deve essere effettuata in maniera attenta e accurata. Fra i parametri fondamentali da tenere in considerazione ci sono le dimensioni e lo spessore dei listoni. Se il parquet dov...
  • Levigatrice per parquet Le levigatrici per parquet sono dispositivi meccanici che consentono di rimuovere lo strato più superficiale e rovinato del parquet. Sono formate da un motore quasi sempre elettrico e da un disco abra...

Pavimento laminato parquet 1,90m2 Rovere Sbiancato pavimentazione casa 03086-2

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,9€


Prezzi del parquet sbiancato

Pavimento in parquet sbiancato Il parquet sbiancato è uno dei pavimenti in legno più eleganti e moderni, grazie al tipo di venature ottenute con il trattamento di finitura. Le sfumature messe in evidenza dalla caratteristica colorazione biancastra, regalano effetti veramente originali. Il costo del parquet sbiancato non è molto più elevato rispetto ad altri parquet, dipende dal tipo di legno utilizzato per le superfici. Ad esempio una delle essenze maggiormente utilizzate per la realizzazione del parquet sbiancato è il rovere. Il prezzo medio al metro quadrato del parquet sbiancato in legno di rovere nella versione a doghe in massello si aggira attorno ai 50€. Mentre nei formati a listoni laminati, nelle dimensioni simili, ovvero la più grande da 120x12cm, il prezzo si aggira sui 25€. In generale le larghezze del parquet sbiancato partono da 7cm fino a 20cm, mentre le lunghezze possono arrivare anche a 220cm. In tutti i modi quello che fa veramente la differenza è la bellezza del legno utilizzato, perciò il parquet sbiancato di qualità, deve presentare superfici con venature uniformi ed avere nodi sani e non stuccati.


Manutenzione del parquet

Pulizia del parquet Tra i materiali fai da te, nella fattispecie per pavimenti e rivestimenti in legno, il parquet si colloca tra i primi posti della classifica. Il motivo è semplice, ai tradizionali parquet in legno massello, si aggiungono le versioni in laminato, ugualmente eleganti e resistenti, ma soprattutto di facile manutenzione. Il parquet in tutte le versioni, compreso il più attuale parquet sbiancato, consente di ottenere pavimentazioni confortevoli ed anche semplici da pulire, secondo il tipo di finitura. Se il parquet è al naturale o finito semplicemente a cera è buona regola lavare le superfici con detergenti liquidi poco aggressivi, ovviamente evitando l'uso di spazzole che con il passare del tempo potrebbero intaccare le fibre. Molti di questi prodotti specifici per legno naturale, possono essere richiesti proprio alle aziende che hanno fornito il parquet, oppure reperibili nei negozi biologici, specializzati in detersivi ecologici. Cosa diversa è la manutenzione del parquet spazzolato, lucidato ecc. in cui la seppur sottile pellicola applicata per la protezione del legno, lo rende completamente impermeabile, dunque è possibile utilizzare i prodotti tradizionali per la pulizia del parquet.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO