Pavimento in parquet

Differenze tra parquet in massello e parquet lamellare

Nei negozi di materiale fai da te e nei centri brico, tra i prodotti per pavimenti e rivestimenti spiccano le nuove versioni di parquet. Sono collezioni realizzate con differenti tecniche di produzione che definiscono formati, finiture, composizioni e di conseguenza anche i prezzi al metro quadrato. Il pavimento in parquet può essere in massello, oppure di tipo lamellare, ovvero appartenere alle due grandi famiglie dei parquet prefiniti le cui differenze si basano, oltre che sulle caratteristiche degli strati di cui sono composti, sul tipo di finitura, sul formato e in base alla posa che può essere inchiodata, incollata e a incastro. Ma l'elemento che fa veramente al differenza tra parquet in massello e parquet lamellare è la quantità di legno nobile in superficie. In linea generale il listello in parquet viene realizzato mediante la sovrapposizione specifici strati che hanno il compito di stabilizzare e isolare il pavimento, sui quali viene applicata la parte di essenza nobile visibile in superficie. I parquet in massello hanno uno spessore di legno nobile maggiore, proprio per questo risultano di qualità superiore, ma al tempo stesso più delicati dei lamellari.
Parquet in massello

10 m² TRECOR laminato in sughero in laminato e pavimento in parquet, spessore 2 mm, densità: 200 kg / m³, isolamento acustico a impatto ecologico per pavimenti in laminato e parquet | isolamento acustico di impatto ecologico | 10 m² Rotolo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,79€


Pavimento in parquet: essenze migliori

Bagno con pavimento in parquet di teak Tra le migliori essenze, maggiormente utilizzate per i pavimenti in parquet, spiccano il rovere e il teak. In merito al parquet di rovere il motivo principale del suo gradimento risiede nella bellezza delle sue fibre, con venature regolari e bellissimi nodi. Un legno che ha alcune qualità importanti per l'industria del parquet. Il rovere si ottiene da un particolare tipo di quercia, dunque un albero dal fusto grande e robusto che consente con un unico esemplare di ottenere una quantità considerevole di materia prima; non solo, dato che si utilizzano tutte le parti, il rovere durante la lavorazione ha pochissimo spreco. Il parquet in teak è definito immutabile grazie a una sostanza oleosa che la pianta produce naturalmente e che permane nelle sue fibre, una resina che lo rende inattaccabile dai parassiti, ma soprattutto resistente all'acqua e perciò adatto anche alle pavimentazioni dei bagni. Caratterizzato da un'affascinante struttura a venatura scura, scegliere il teak garantisce un pavimento in parquet raffinato e resistente. La bellezza dei pavimenti in parquet di rovere e teak viene messa in risalto dalle finiture che concorrono a evidenziare le eleganti striature.

  • Parquet doussie Il parquet doussie è fabbricato con un legno estremamente robusto e resistente: questa caratteristica lo rende adatto a sopportare gli urti, anche se questi naturalmente non devono essere eccessivi. T...
  • Salotto minimale Il parquet evoca immediatamente atmosfere romantiche, accoglienti, familiari. È indubbiamente la tipologia di pavimento più amata, prediletta per il suo carattere caldo, elegante, esteticamente gradev...
  • Spazzare parquet Il parquet laminato rappresenta una valida alternativa ai classici listelli in legno massello. Rispetto al tradizionale parquet, resiste perfettamente alle macchie ed ai graffi e non richiede particol...
  • Living parquet Il parquet è il pavimento più amato grazie alle sue qualità che lo rendono unico. La qualità del legno usato va a determinare quanto costa il parquet al metro quadro. Solitamente viene realizzato in d...

Cusfull 5pcs Rotelle Sedia da ufficio Ricambio a Rotelle Rotelle pavimenti duri ufficio sedia per pavimenti duri, parquet, laminato, piastrelle o pavimento in pietra Rolling sicuro e silenzioso colore: nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,99€
(Risparmi 7,01€)


Schemi di posa del parquet

Parquet a spina di pesce I principali schemi di posa del parquet tradizionale in legno massello hanno posto le basi per i disegni di posa dei parquet moderni prefiniti, pronti per la posa e predisposti con le giunzioni per il bloccaggio dei listelli. Lo schema di posa più semplice per il pavimento in parquet è il Cassero regolare, in cui i listelli rettangolari vengono realizzati affinché possano disporsi in modo che i lati corti di testa di una fila, vengano a trovarsi sulla linea di mezzeria dei lati lunghi dei listelli della fila precedente. Diverso è lo schema del Cassero irregolare dove i listelli hanno le giunzioni di testa di una fila irregolari rispetto a quella successiva. Nella posa a spina di pesce i listelli hanno giunzioni parallele e a 90° tra loro, ovvero ogni testa del listello si unisce al fianco dell’altro. Vi è poi la spina di pesce ungherese in cui i listelli vengono predisposti già tagliati nel lato corto con un’inclinazione di 45° o 60°. Analogo alla spina di pesce, questo schema prevede che i listelli incontrandosi formino un angolo di 45° o 60°. Infine lo schema a mosaico posato con i listelli che formano un quadrato con i listelli orizzontali e verticali, scambiati tra loro.


I nuovi pavimenti in parquet: rovere decapè e bamboo

Parquet in bamboo Tra le novità proposte nei negozi di materiale fai da te sono da tenere in considerazione il parquet in rovere decapé e il parquet in bamboo. Il rovere decapé o sbiancato è ottenuto tramite l'applicazione di calce sulla superficie delle assi prima della successiva fase di taglio degli strati di legno nobile, da utilizzare per i listelli. La calce determina la sbiancatura e la corrosione delle fibre più tenere che schiariscono, mentre le più compatte e scure restano tali. Il risultato è tridimensionale al tatto, mentre la colorazione assume aspetti sfumati e tonalità davvero originali. Il parquet di bamboo è stato introdotto tra le collezioni dei parquet in virtù delle sue doti meccaniche. Essendo una graminacea e dunque di origine vegetale, il bamboo ha fibre lunghe e fitte, più resistenti e compatte di quelle del legno. Entrati a far parte dei pavimenti più innovativi, grazie ai particolari disegni di venature e nodi, i parquet di bamboo possono essere realizzati con disegno orizzontale e verticale, secondo il tipo di lavorazione dei culmi. Grazie alla sua particolare compattezza il pavimento in parquet di bamboo viene impiegato sia per superfici interne che esterne.


Tipologie di parquet di bamboo

La lavorazione del parquet in bamboo consente di ottenere due categorie di pavimentazioni, analoghe per caratteristiche di resistenza, ma esteticamente differenti, il pavimento in parquet di bamboo con disegno orizzontale e con disegno verticale. Le aziende specializzate offrono anche una tipologia di parquet in bamboo prestigiosa, lo strand woven, realizzato con la parte nobile dei culmi. La lavorazione del bamboo orizzontale è la tecnica che esalta il suo carattere esotico, perché si rendono più evidenti i nodi. Nel parquet in bamboo verticale le superfici fanno affiorare solo le fibre allungate, risultando uniformi e sobrie con leggere striature filanti. ll parquet strand woven è realizzato con la porzione finale del culmo. Questa parte che è tenera, sottile e senza nodi, viene lavorata solo per parquet di qualità superiore. Per scegliere il colore del pavimento in parquet di bamboo sono disponibili le varianti naturali con le tonalità giallo chiaro e il marrone ottenuto nella versione del bamboo carbonizzato detto anche tiger bamboo, realizzato con una tecnica di evaporazione dei listelli durante la lavorazione.


Prezzi orientativi

Posa parquet I parquet in rovere e teak sono tra i più pavimenti più ambiti, grazie alle loro qualità di resistenza e al tipo di venature. Il prezzo di un pavimento in parquet di rovere nella versione tradizionale in legno massello si aggira sui 75/80€ al mq, ma ne esistono versioni anche a 50/60€ di qualità lamellare elevata, stesso prezzo medio hanno le versioni decapé. Esistono versioni economiche di parquet lamellare in rovere, con costi decisamente inferiori a partire anche da 20€ al mq. Il parquet in teak ha prezzi decisamente più elevati, il massello può arrivare anche a oltre 100€, mentre come per il rovere si abbassa a circa 30€ nei lamellari. Nel parquet in bamboo come nel legno, ciò che fa la differenza è lo spessore della parte nobile utilizzata per le superfici. Dunque il parquet in bamboo più costoso è quello massiccio che parte da circa 50€ fino ad arrivare a 70€ al mq, stesso prezzo ha il bamboo strand woven. Le versioni di parquet in bamboo lamellare si abbassano a 30/40€, ma possono arrivare anche a 80€ al mq nelle versioni per esterni, in cui i listelli vengono sottoposti a maggiore pressatura e a diversi trattamenti di finitura.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO