Quanto costa il parquet

Piccola guida al legno del parquet

Il parquet è il pavimento più amato grazie alle sue qualità che lo rendono unico. La qualità del legno usato va a determinare quanto costa il parquet al metro quadro. Solitamente viene realizzato in diversi tipi di legno classico, come ciliegio, faggio, rovere e wengè. Ciascun parquet va scelto in base alle sue caratteristiche: per esempio chi cerca l'eleganza assoluta opta per un parquet rigatino (cioè con una fibra lignea sottile e dritta) in legno Wengè o Doussiè, essenze esotiche e particolarmente robuste molto amate dagli interior designer. Chi vuole semplicità e bellezza può scegliere un parquet nodino (con una fibra caratterizzata da piccoli nodi) di ciliegio, faggio o rovere. La loro tonalità varia da chiara a color miele e la robustezza è notevole. La qualità dell'essenza si distingue in commerciale (la più usata) country (nodi chiari) e nature (con sfumature di colori diversi). Ognuna di loro regala al pavimento un effetto diverso. Ricordiamo che tutti i legni devono essere certificati con marchio di sicurezza del materiale (pefc o fs) a seguito della scoperta di legname radioattivo importato da foreste dell'Est in aree contaminate.
Living parquet

Panno per pavimenti Ako spezialimpraegniert speciali per parquet e pavimenti in laminato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Qualità dei legni, qualità del parquet

Stanza parquet La classe d'aspetto è un insieme di standard basato su normative europee atte a garantire la qualità del prodotto al consumatore e la massima trasparenza da parte del produttore. La classe d'aspetto è definita dall'uniformità e dall'aspetto cromatico del legno, dal numero dei nodi presenti su ciascun listello e dalle caratteristiche naturali come le striature. Ovviamente, anche la classe d'aspetto ha il suo impatto sul costo finale del parquet. Un parquet pregiato di essenze superiori presenta una superficie omogenea, priva di nodi, con fibra dritta e regolare, senza difetti. Tuttavia la presenza di striature, piccole imperfezioni cromatiche e nodi in un parquet di qualità standard è del tutto accettabile e ne costituisce una peculiarità. La stagionatura del legno viene eseguita in condizioni ambientali ottimali, ma non si può prevedere quali striature questo processo andrà a creare. Per questo motivo eventuali imperfezioni non pregiudicano la qualità di un legno ottimamente stagionato, ma solo il suo impatto visivo in termini di omogeneità e carattere cromatico.

  • Pallet parquet Il parquet fai da te è realizzabile riciclando travi che di solito sono scartate perché non più utili, come ad esempio le travi dei pallet. Il riciclo di questo materiale è possibile grazie al fatto c...
  • Parquet in massello Nei negozi di materiale fai da te e nei centri brico, tra i prodotti per pavimenti e rivestimenti spiccano le nuove versioni di parquet. Sono collezioni realizzate con differenti tecniche di produzion...
  • esempio Pavimento in laminato Un pavimento in laminato è composto da un numero variabile di doghe. Ogni doga è il risultato della sovrapposizione di elementi diversi: al centro c'è il pannello vero e proprio, chiamato HDF (Higt De...
  • Parquet sintetico Il parquet sintetico, noto anche con il nome di parquet laminato, non viene realizzato in legno. Si tratta di una pavimentazione ottenuta mediante listelli in materiale plastico e ogni singolo element...

Bona CA101020 - Panno per la pulizia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,2€


Quanto costa il parquet: Prezzi in commerico

Pavimento parquet Per scoprire quanto costa il parquet bisogna tenere in conto una combinazione di fattori. Sul prezzo finale incidono la qualità del materiale, la lavorazione e la manodopera. Anche la provenienza del materiale e il trasporto sono fattori decisivi: Legni importati da paesi lontani sono più costosi. Anche la conformazione del parquet incide notevolmente sul prezzo: più è spesso lo strato di legno nobile impiegato e più costoso sarà il singolo listello. La qualità del materiale di supporto è capace di far lievitare il costo complessivo: un supporto in HDF o MDF è molto più economico della pregiata betulla. Il mercato dei parquet offre diversi formati, ognuno col suo costo da mettere in conto. In ordine di prezzo crescente: listello, plancia e maxiplancia. La scelta di queste varianti determina il costo. Un parquet tradizionale formato listello di essenza in commerciale ha un costo che si aggira attorno ai 30€-50€ al metro quadro, mentre il prefinito si aggira attorno ai 40€-60€. Al costo va aggiunta l'Iva al 20% per il solo parquet più un'aggiunta del 10% per la posa. Un parquet di questo tipo quindi, è un ottimo compromesso tra qualità e risparmio.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO