Posa parquet flottante

Montare il parquet

Prima di fare la posa del parquet flottante da installare, servirà un rotolo di materiale isolante da porre come base e del nastro adesivo. Occorreranno anche tutti gli utensili per il fai da te, in particolare martello, sega da legno, trapano avvitatore; sono indispensabili anche un metro, una matita, una squadra, la pistola per il silicone e dei cunei di spessore. La maggior parte del lavoro si svolgerà inginocchiati per terra, quindi occorre munirsi di cuscini o ginocchiere. Prima ancora di mettersi a lavorare bisogna preparare con carta e matita un progetto ben chiaro di tutto il lavoro che si andrà a svolgere, in modo da eseguire alla lettera le istruzioni scritte in precedenza. Questo faciliterà moltissimo la posa in opera del parquet, che andrà fatta in maniera molto precisa e meticolosa. Per la progettazione bisogna tenere in considerazione le porte, le finestre, le prese di corrente e tutto quello che circonda il bordo del pavimento. Ci vuole dunque una piantina della stanza o un foglio di carta millimetrata nel quale riprodurre con precisione la stanza dove andremo a posare il nuovo pavimento. La progettazione su carta è una fase importante che va fatta con cura.
parquet flottante

Cogex 43944 - Kit posa-parquet flottante

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,05€
(Risparmi 0,09€)


Preparare la stanza per il parquet

parquet flottante moderno Dopo avere preparato il progetto e tirato fuori tutto il materiale per il fai da te, ci si può mettere all'opera. È importante mettere i listoni di parquet flottante in modo parallelo al lato più lungo della stanza e comunque nel senso in cui la luce entra dalle finestre, sia per avere un effetto estetico migliore sia per limitare la dilatazione del legno. La prima operazione è preparare il pavimento, togliendo gli zoccoli sui bordi e valutando se sia il caso di mantenere il vecchio terreno qualora fosse in buono stato e soprattutto sia in piano. La posa diretta si può fare sia sulle piastrelle che su altri tipi di pavimento, ma non sulla moquette, che va eventualmente tolta. Il fondo va raschiato e pulito perfettamente passando un aspirapolvere per togliere anche la polvere. Nel caso della moquette la colla va tolta alla perfezione, utilizzando un solvente se dovesse rimanere qualche residuo. Dopo aver verificato che il pavimento sia perfettamente in piano, pulito ed asciutto, apriamo i pacchi di parquet e lasciamoli nella stanza per almeno 24 ore in maniera che si adattino all'umidità dell'ambiente. Bisogna estrarre tutti i listoni e posarli a terra nella stanza chiusa.

  • Posa parquet su pavimento Se il pavimento della vostra casa inizia a presentare segni di usura, oppure più semplicemente desiderate rinnovarlo ed il vostro sogno è quello di una pavimentazione in parquet, potrete semplicemente...
  • esempio Pavimento in laminato Un pavimento in laminato è composto da un numero variabile di doghe. Ogni doga è il risultato della sovrapposizione di elementi diversi: al centro c'è il pannello vero e proprio, chiamato HDF (Higt De...
  • Parquet sintetico Il parquet sintetico, noto anche con il nome di parquet laminato, non viene realizzato in legno. Si tratta di una pavimentazione ottenuta mediante listelli in materiale plastico e ogni singolo element...
  • Pavimentazione in parquet La scelta del parquet deve essere effettuata in maniera attenta e accurata. Fra i parametri fondamentali da tenere in considerazione ci sono le dimensioni e lo spessore dei listoni. Se il parquet dov...

Connex COXT866210 - Set per posa di parquet e parquet flottante

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,09€


Posa parquet flottante

posare parquet flottante Dopo aver preparato la stanza togliendo qualunque cosa vi sia in giro, smontiamo le porte, tagliamo gli stipiti all’altezza dello spessore del parquet e stendiamo il sotto pavimento isolante. I rotoli di sotto pavimento vanno stesi in maniera perpendicolare ai listoni e uniti tra loro da nastro adesivo isolante. Se la stanza è al piano terra e manca il vespaio oppure c'è il riscaldamento nel pavimento, bisogna mettere una pellicola di polietilene prima del sotto pavimento isolante. Per fare in modo che il pavimento sia stabile, il primo listone contro il muro deve esser lungo almeno 40 cm, perciò gli altri vanno eventualmente tagliati con un seghetto da legno in modo da rendere stabile tutta la fila. Dal momento che il legno tende per natura a dilatarsi, bisogna inserire dei cunei da 10-15 mm lungo il perimetro di tutta la stanza tra il muro e la prima fila di listoni di parquet. L'operazione di incastro tra un listone e l'altro va fatta posizionandoli uno per volta ad un'angolatura di circa 20 gradi e abbassando lentamente fino a farli incastrare perfettamente. Quando si arriverà in fondo alla parete bisogna tagliare a misura il penultimo listone tra il muro e l'ultimo della fila.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO