Pavimenti in resina

Che cosa sono i pavimenti in resina

Negli ultimi anni si sono diffuse soluzioni innovative per il settore edilizio e l'interior design: tra queste si ricordano i pavimenti in resina, che uniscono perfettamente funzionalità ed estetica. Infatti sono molto belli a vedersi, resistenti e semplici da posare, oltre che estremamente versatili e personalizzabili. Si tratta di superfici all'avanguardia, di tendenza e che combinano stile ed eleganza per ottenere soluzioni sempre uniche. Questo avviene perché ogni pavimento è diverso da un altro. La resina è una valida alternativa per l'arredamento domestico e consente di ottenere numerosi vantaggi sia dal punto di vista pratico che da quello della resa estetica. Per ottenere pavimentazioni che durino a lungo e resistenti è necessario adottare prodotti di alta qualità. La scelta dei pavimenti in resina consente di rinnovare gli ambienti in modo rapido, facile e raffinato senza dover effettuare interventi incisivi.
Esempio di pavimenti in resina

Membrapol METACRIL/64 Resina per Pavimenti Stampati, Trasparente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,86€
(Risparmi 23,04€)


Quali sono le destinazioni d'uso dei pavimenti

Pavimento indiustriale in resina I pavimenti in resina si caratterizzano per una posa semplice, che non necessita di lavori in muratura. Inoltre il loro spessore ridotto li rende molto pratici e consente la messa in opera direttamente sulla preesistente pavimentazione. Ciò avviene senza dover intervenire sulle porte per renderne possibile la chiusura. Queste superfici di grande design sono prive di fughe e quindi sono facili da pulire e molto igieniche. Al tempo stesso durano a lungo nel tempo grazie allo strato protettivo superficiale. Per questo motivo i pavimenti in resina sono stati utilizzati molto spesso in ambito industriale. Le loro caratteristiche li rendono soluzioni di grande fascino e funzionalità anche in luoghi residenziali e commerciali. Ad esempio vengono impiegati nei locali pubblici, nei ristoranti, negli alberghi, nei campi sportivi, nelle palestre, negli ospedali e negli aeroporti. Inoltre il fatto che le superfici possano essere decorate in maniera artistica e creativa ha reso la resina un materiale sempre più diffuso in ambito residenziale.

  • Pavimento in resina lucido I pavimenti in resina sono poco adottati nelle nostre case perché pochi ne conoscono l'esistenza o sanno quali sono le loro caratteristiche e i vantaggi che comportano. Non sono un rivestimento predef...
  • Pavimento in resina I pavimenti decorativi in resina sono formati da differenti miscele di silicati naturali e da inerti aventi differenti granulometrie. A seconda del campo d'applicazione della pavimentazione possono es...
  • Pavimento in resina Le resine per pavimenti interni sono ancora poco utilizzate nel settore dell'edilizia, tuttavia si stanno diffondendo sempre più grazie alle loro alte prestazioni e ai vantaggi che offrono. La materia...
  • Tipo di resine per pavimento Le resine per pavimento rappresentano la nuova frontiera nella realizzazione di pavimentazioni moderne e resistenti. Le resine sono, infatti, facili e veloci da stendere sulle superfici piane e garant...

Gimi Zaffiro Stendibiancheria da Pavimento in Resina 100%, 20 m Stendibili

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,9€


Quali sono i vantaggi dei pavimenti in resina

Pavimenti in resina in soggiorno Adottare nella propria casa i pavimenti in resina significa avere superfici che consentono numerosi vantaggi. Infatti l'ampia diffusione di questo materiale in differenti settori è dovuta alla sua enorme funzionalità. Innanzitutto è possibile posare la pavimentazione su un'altra superficie senza doverla rimuovere, con notevoli risparmi di tempo e denaro. Questi elementi necessitano soltanto di una semplice pulizia ordinaria per durare a lungo nel tempo e sono molto igienici perché inattaccabili da batteri e muffe. Nel caso di imperfezioni o danneggiamenti si possono sostituire facilmente le parti lesionate oppure l'intera superficie. Basta carteggiare la pavimentazione e applicare un nuovo strato di resina. In questo modo è anche possibile rinnovare l'ambiente adottando un altro colore o una differente decorazione. Idrorepellenti e resistenti agli acidi e ai grassi, i pavimenti in resina sono sempre unici e irripetibili. Al tempo stesso sono molto personalizzabili, anche inserendo altri materiali nella composizione e applicando differenti finiture.


Quali possono essere gli svantaggi della resina

Pavimento in resina decorato I pavimenti in resina possono comportare alcuni svantaggi riconducibili al fatto che presentano una superficie completamente liscia e idrorepellente. Infatti possono risultare scivolosi se bagnati. Per risolvere questo problema e poter installare questi elementi anche in bagno è necessario inserire dei grani duri nella composizione durante la messa in posa. In certi casi la completa assenza di permeabilità della pavimentazione può diventare un inconveniente. Bisogna comunque tenere a mente che i pavimenti in resina sono soggetti a usura e invecchiamento. Gli effetti sono più evidenti sulle superfici lucide e cromaticamente uniformi, mentre sono meno visibili se si adotta un effetto spatolato e opaco. Quando si effettua la messa in posa è fondamentale assicurarsi che il supporto sia idoneo e privo di deformità. Inoltre è bene adottare le resine cementizie, poliuretaniche e acriliche per evitare che le superfici ingialliscano a causa dei raggi ultravioletti.


Quali sono i prezzi dei pavimenti in resina

I costi dei pavimenti in resina sono maggiori rispetto a quello di altre soluzioni, tuttavia dipendono da vari fattori. Innanzitutto bisogna valutare le condizioni in cui si trova il fondo, perché in caso di avvallamenti e crepe è necessario effettuare un intervento di ripristino. Inoltre la resina è un materiale indicato per rivestire ampie superfici, mentre non risulta economicamente valida se si interviene solo su una parte limitata della pavimentazione. Il costo della manodopera incide molto sulle spese totali e i prezzi salgono se si opta per finiture superficiali, colorazioni sfumate e mosaici. Si consiglia di adottare questa soluzione quando si deve cambiare frequentemente la pavimentazione e si vuole avere una superficie che dura a lungo nel tempo. In genere i prezzi dei pavimenti in resina si aggirano sugli 80-90 euro al metro quadrato. I costi salgono a 120 euro al metro quadrato se si vogliono realizzare decori particolari, mentre per soluzioni monocromatiche spesse soltanto 2 mm si può scendere a 40 euro al metro quadro.


Pavimenti in resina: Come posare e curare un pavimento in resina

La posa dei pavimenti in resina deve avvenire su un supporto perfettamente liscio e integro di qualunque tipo, in caso contrario bisogna procedere al suo ripristino. Innanzitutto si stende sul fondo una mano di primer fissativo con un rullo, così da evitare eventuali infiltrazioni e far durare la superficie più a lungo nel corso del tempo. Quindi si posa la resina autolivellante, facilitando la stesura con una spatola dentata. Infine si applica lo strato protettivo superficiale: si tratta di una verniciatura a film opaca oppure lucida in resina trasparente. Occorrono alcuni giorni per far asciugare il materiale e altri 3 o 4 perché la superficie sia calpestabile. In certi casi è possibile effettuare la posa con il fai da te, mentre per le ampie superfici è bene rivolgersi a una ditta specializzata. I pavimenti in resina necessitano soltanto di una pulizia ordinaria, effettuata usando i comuni prodotti detergenti per pavimentazioni. Solo se la finitura è a cera, si usano prodotti specifici.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO