Cartongesso fai da te

Paraspigoli in cartongesso

Il cartongesso fai da te è un pratico metodo costruttivo, che permette di dare vita a pareti divisorie o ad altre strutture con estrema facilità. Il cartongesso è un particolare tipo di pannello costituito da cartone e gesso, posti a sandwich. Questo materiale si utilizza predisponendo dei supporti metallici, su cui si fissano le lastre di cartongesso, in modo da costruire una struttura della forma desiderata. Con questa tecnica in genere si costruiscono intere pareti, ma il cartongesso si presta anche per mensole, cabine armadio, librerie, visto che è possibile ritagliare i pannelli e i supporti di qualsiasi misura. I pannelli di cartongesso possono essere costituiti con diverse miscele di gesso e altri materiali, che consentono di rendere la futura parete insonorizzata, resistente alle alte temperature, ignifuga. Per ottenere un risultato ideale è importante ricordare di applicare i cosiddetti paraspigoli in cartongesso; si tratta di strutture simili ai travetti per il sostegno dei pannelli, che si posizionano sugli spigoli delle pareti in cartongesso, in modo da renderli più resistenti all'usura e al passaggio.
Finitura pareti in cartongesso

Wolfcraft 4055000 - Portainserti con magnete e arresto in profondità

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,47€
(Risparmi 9,53€)


Come si fa il cartongesso

Soffitto in cartongesso La spiegazione di come si fa il cartongesso è breve e concisa. La costruzione di una struttura in cartongesso fai da te non è poi così difficile, soprattutto se si comincia con il piede giusto. La prima cosa da fare consiste nel segnare sul pavimento e sulle pareti la posizione in cui si dovrà inserire la futura struttura, segnandola con un pennarello ed effettuando le dovute misurazioni. In tali posizioni si fisseranno i supporti in metallo, ricordando che i travetti verticali vanno posizionati ad una distanza pari alla larghezza dei pannelli di cartongesso acquistati, in modo da poterli fissare in modo corretto. Nel caso in cui si intenda predisporre una parete, lo spazio per la porta dovrà misurare 90 cm. I travetti dovranno essere perfettamente perpendicolari al pavimento, cosa che si può verificare utilizzando un filo a piombo o una livella. Una volta fissati i travetti, con il silicone o con dei tasselli a espansione, su di essi si posizionano i pannelli di cartongesso, avendo cura di spingerli perfettamente negli angoli dei travetti.

  • Stanza ricoperta con cartongesso Nel settore dell'edilizia ci sono moltissimi prodotti con una caratteristica portante. Se si cerca un materiale leggero e che possa essere applicato in qualsiasi luogo senza preoccuparsi dello spazio ...
  • Nicchie in cartongesso Le nicchie in cartongesso sono la versione moderna delle classiche rientranze nei muri di una volta e che avevano la stessa funzione delle mensole e dei pensili. Usate originariamente soprattutto in c...
  • Porta in cartongesso Le porte hanno la funzione di chiusura tra un ambiente e un altro ma anche di passaggio da una stanza a un'altra. Negli ultimi anni si è vista l'adozione di numerosi materiali oltre al classico legno ...
  • Rivestimento termocamino Il rivestimento per termocamino è importante perché è proprio l'elemento che permette la completa integrazione del camino con il resto dell'arredamento della stanza e, eventualmente, con la parete in ...

Bosch 2607019511 Set Completo per Fissaggio, 173 Pezzi, 4 Punte

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€


Pannelli di cartongesso per esterno

Pannelli di cartongesso Per poter dar vita ad una struttura in cartongesso fai da te è necessario avere a disposizione attrezzatura abbastanza generica, che di solito chiunque ha in casa. La struttura portante va preparata per prima, fissandola alle preesistenti pareti della casa. A tale scopo è necessario avere a disposizione un buon trapano e una serie di tasselli adatti al fissaggio dei travetti. Per tagliare i pannelli di cartongesso e i travetti è importante avere un segaccio, o un seghetto alternativo. Saranno necessari anche una squadra, per effettuare tagli perfettamente dritti, e un filo a piombo, in modo da verificare la perpendicolarità dei travetti con il pavimento. In commercio si trovano pannelli di cartongesso per esterno, o anche per altri tipi di utilizzo. I pannelli da utilizzare all'esterno della casa sono costituiti da materiale che non risente dell'umidità e che può sopportare egregiamente qualsiasi tipo di intemperia, senza mostrare alcun segno di usura.


Cartongesso fai da te: Come si predispone la finitura

Pannello cartongesso La praticità del cartongesso sta nella sua versatilità. Le strutture in questo materiale possono infatti essere riempite con materiale isolante, in modo da rendere la struttura costruita fonoassorbente, o isolante dal freddo e dal caldo. Oltre a questo le strutture si possono tagliare come si crede, per poi stuccarle e dipingerle. Dopo aver costruito la parte in cartongesso è opportuno stuccare tutte le giunture tra i pannelli, in modo da rendere perfettamente liscia la superficie preparata. In seguito, quando lo stucco sarà perfettamente asciutto, si potrà procedere all'imbiancatura, proprio come se si trattasse di una parete in muratura. Prima di chiudere le pareti al loro interno è possibile inserire impianti di vario genere, per l'illuminazione degli ambienti o per la diffusione dei servizi nella casa.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO