Pannelli in cartongesso

Come montare i pannelli in cartongesso

Quando si valuta come montare i pannelli in cartongesso bisogna considerare qual è la soluzione che si vuole adottare: infatti le tecniche differiscono a seconda che si voglia realizzare un controsoffitto, una pannellatura, una cabina armadio oppure una parete divisoria. In ogni caso i lavori sono facili da effettuare e si portano a termine rapidamente in quanto il materiale è perfettamente lavorabile anche con strumenti e attrezzi basilari. Adottare un controsoffitto in cartongesso è una soluzione sempre più diffusa e molto apprezzata in quanto dona un tocco di stile alla stanza, rinnovando l’ambiente e migliorandone l'estetica. Al tempo stesso si tratta di un’installazione facile e consente di coprire le imperfezioni del soffitto oppure di ridurre l’altezza di un locale nel metodo più rapido e semplice possibile. Se l’applicazione dei pannelli in cartongesso è a soffitto, si tratta dell’unico caso in cui è necessario avere un aiutante per completare il montaggio in tempi brevi.
pannelli in cartongesso

Elite 911204 - Pinza punzonatrice per raccordare i profili metallici (pannelli in cartongesso)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,03€


Come montare i pannelli in cartongesso a soffitto

Realizzare un controsoffitto in cartongesso Una volta deciso quale struttura mettere in posa si può considerare come montare il cartongesso. Nel caso di un controsoffitto oppure di una pannellatura a soffitto bisogna, prima di iniziare il lavoro, verificare se siano presenti ostacoli per l’installazione dei pannelli in cartongesso, ad esempio condutture, cavi elettrici e tubi sporgenti. In questa eventualità è necessario applicare apposite strisce di guarnizione intorno agli ostacoli, così da poter avere una superficie di posa piana per il cartongesso. Si consiglia di usare delle borchie sulla parete per indicare quale sia la posizione degli impianti di illuminazione, delle travi del soffitto e delle scatole elettriche. A questo punto, se si lavora da soli, si costruisce un sostegno a T da usare come leva per sollevare fino al soffitto i pannelli in cartongesso: per questo motivo deve avere una lunghezza adeguata. La messa in posa avviene partendo da un angolo utilizzando un foglio pieno.

  • Installazione di pannelli in cartongesso I pannelli in cartongesso coibentati sono caratterizzati dall'abbinamento con materiali come il polistirene espanso (EPS o polistirolo), lana di roccia, lana di vetro o poliuretano espanso. Rappresent...
  • Nicchie in cartongesso Le nicchie in cartongesso sono la versione moderna delle classiche rientranze nei muri di una volta e che avevano la stessa funzione delle mensole e dei pensili. Usate originariamente soprattutto in c...
  • Porta in cartongesso Le porte hanno la funzione di chiusura tra un ambiente e un altro ma anche di passaggio da una stanza a un'altra. Negli ultimi anni si è vista l'adozione di numerosi materiali oltre al classico legno ...
  • Rivestimento termocamino Il rivestimento per termocamino è importante perché è proprio l'elemento che permette la completa integrazione del camino con il resto dell'arredamento della stanza e, eventualmente, con la parete in ...

200x200mm bianco pannello di accesso in plastica di elevata qualità ASA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,9€


Come posare un controsoffitto in pannelli di carongesso

Montaggio pannelli in cartongesso Per decidere come montare i pannelli in cartongesso per realizzare un controsoffitto bisogna considerare se si sta lavorando da soli oppure se si può contare sull’aiuto di una persona. Nel primo caso si utilizza una leva per sollevare i fogli al soffitto, tenendo conto della posizione di tutte le travi e procedendo lungo la prima parete. Bisogna fare attenzione a rivolgere verso il basso i bordi rastremati. Dopo aver lasciato asciugare l'adesivo per 15 minuti si fissano in maniera permanente i fogli di cartongesso ai travetti del soffitto, applicando viti o chiodi a una distanza 30 cm l’uno dall’altro e di almeno un centimetro dai bordi. Si procede per file e la seconda fila deve essere iniziata con un mezzo foglio di cartongesso così da avere giunti sfalsati. La linea di taglio si trova nel punto medio verticale dell’elemento (tenendo conto anche dello spazio che deve occupare) e deve essere segnata con riga e matita per poter procedere con la massima precisione. Per poter installare delle lampade, infine, si forano i pannelli in cartongesso con un trapano rotativo.


Pannelli in cartongesso: Come fare una cabina armadio in cartongesso

Stock di pannelli in cartongesso Tra le soluzioni che si stanno diffondendo sempre più c'è quella che prevede l'impiego dei pannelli in cartongesso per realizzare una cabina armadio. In questo modo si tengono perfettamente in ordine i propri indumenti e accessori, come sciarpe, foulard, scarpe, borse e cappelli. In questo caso è necessario realizzare un telaio portante in profilati metallici da fissare al muro, così da rendere perfettamente stabile la struttura. La cabina armadio può essere creata nella camera da letto oppure nel corridoio e spesso si decide di sfruttare una preesistente nicchia per agevolare il lavoro. Risulta fondamentale prendere accuratamente le misure per avere una soluzione a regola d'arte. I pannelli in cartongesso vanno applicati sul telaio metallico con viti e tasselli specifici per questo materiale. Quindi si stuccano le giunture per avere una superficie liscia e omogenea.



COMMENTI SULL' ARTICOLO