Coibentazione muri

La coibentazione dei muri esterni

La coibentazione dei muri esterni è realizzata con il classico sistema a cappotto e garantisce clima caldo in inverno e fresco in estate. L’isolamento a cappotto esterno ha i vantaggi di evitare infiltrazioni di acqua, eliminare i ponti termici, evitando fenomeni di condensa e formazioni di muffe. Si realizza applicando pannelli isolanti specifici sulle pareti esterne e ricoperti da uno spessore protettivo e di rifinitura dei muri. I materiali devono avere un buon livello di traspirazione, stabilità alle deformazioni, resistenza al fuoco. I pannelli isolanti possono essere in polistirene, con buona resistenza all’umidità e muffa. Si può optare per: Polistirene espanso sinterizzato, altamente traspirabile, ha una buona stabilità dimensionale e si trova già preparato in pannelli. Polistirene estruso, utilizzato anche per le pareti interne, soffitti e pavimenti, ha proprietà idrofuga e permette di mantenere asciutto il cappotto in particolare su pareti che tendono a bagnarsi. Si può ricorrere a soluzioni ecologiche con materiali naturali di origine vegetale, animale o minerale come lana di vetro o la lana di roccia, che ha una buona resistenza dimensionale e al fuoco.
Coibentazione muri esterni

Longwu donne Boho irregolare lunga Wrap manica Kimono cardigan casual Coverup Coat Top Outwear Blu-XL

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,76€


Isolamento termico interno

Isolamento termico interno L’isolamento interno è abbastanza economico, ma non il più consigliato, però può essere la soluzione adatta per case che non sono coibentabili dall’esterno per vincoli condominiali, architettonici o con superficie esterna dei muri che non consente di incollare i pannelli. Gli svantaggi di questa coibentazione sono che, se non aderiscono bene isolante e parete o rimangono ponti termici non coperti, si può creare condensazione e muffa tra l’isolante e la parete a causa dei vapori interni quando vengono a contatto con la parete fredda esterna all’isolante. Per evitare tali problemi è importante scegliere materiali con determinate caratteristiche:- l’igroscopicità, ossia la capacità di assorbire le molecole d’acqua dell’ambiente per evitare condense e rigonfiamenti.- La traspirabilità, che permette il passaggio dell’umidità e il ricambio d’aria. Sono consigliabili materiali isolanti naturali ecologici e con buone proprietà di isolamento come il sughero, fibra di canapa, di lino e la fibra di legno. Altro tipo di soluzione è quella a insufflaggio, in cui l'intercapedine è riempita all’interno da materiale isolante tramite dei fori prodotti sulla parete esterna.

  • Cappotto termico in sughero Per aumentare il comfort abitativo della propria casa o di un qualunque edificio una soluzione ideale è mettere in atto un efficace isolamento termico. Le soluzioni tra cui si può scegliere sono tante...
  • Cappotto esterno Il cappotto isolante è, più propriamente, un sistema di isolamento. Per cappotto isolante, normalmente, intendiamo quello che viene realizzato all'esterno di una costruzione. Il cappotto è un sistema ...
  • Applicazione di isolante sul tetto Con isolamento termico si intendono tutte le soluzioni che si decidono di adottare per rendere un'abitazione perfettamente coibentata, ossia con minimo scambio termico tra l'interno e l'esterno. Le ab...

ARTIMESTIERI - PITTURA TERMICA DI SUGHERO - ANTIMUFFA e ANTICONDENSA per pareti FREDDE poco ISOLATE - 15 LITRI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 142,39€


Coibentazione muri: Isolamento termoacustico costi, convenienza e fai da te

L’isolamento termico, consentendo di ridurre i consumi energetici, è una soluzione di risparmio economico e di rispetto ambientale.

Il costo dell’isolamento a cappotto dipende dal tipo di materiale di rivestimento utilizzato. La soluzione in isolanti sintetici è più economica, così come il polistirene con un costo di circa 5 euro al mq. I prezzi si alzano se si opta per pannelli in materiale di origine naturale come il sughero, la fibra di canapa, di legno o di roccia.

Per l’isolamento esterno il costo varia dai 40 ai 70 euro a mq. L’isolamento interno ha costi più contenuti dai 25-30 euro a mq.

Si può richiedere un sopralluogo a ditte specializzate e farsi fare un preventivo per scegliere la soluzione più adatta. Se si preferisce realizzare un isolamento termico fai da te, per il cappotto esterno e quello a insufflaggio non è facile procedere in completa autonomia, mentre per il cappotto interno è più facile, ma si devono seguire delle regole di base.

La convenienza economica a coibentare l’abitazione è, in ogni caso, data dall’ammortamento del costo con il risparmio dei consumi elettrici e dalla detrazione fiscale, che da gennaio 2016 è pari al 36% delle spese sostenute.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO