Isolamento termico

L'isolamento termico

Con isolamento termico si intendono tutte le soluzioni che si decidono di adottare per rendere un'abitazione perfettamente coibentata, ossia con minimo scambio termico tra l'interno e l'esterno. Le abitazioni costruite in passato hanno diversi problemi riguardanti l'isolamento termico, in quanto questo tipo di problematica non era un tempo molto sentita. Le nuove abitazioni, costruite secondo le norme oggi vigenti, hanno invece delle installazioni appositamente studiate per migliorarne l'isolamento termico. Un buon isolamento permette infatti di limitare la quantità di scambi termici che avvengono tra le stanze di un'abitazione e l'ambiente che sta all'esterno. In inverno questi scambi possono portare a disperdere il calore prodotto dal riscaldamento, o anche all'ingresso del freddo in casa. al contrario, in estate una casa poco isolata sarà molto calda, con elevate spese per la climatizzazione.
Applicazione di isolante sul tetto

ThermaWrap - Isolante per il tetto, 400 mm x 5 m x 3,7 mm, sottile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,87€
(Risparmi 0,34€)


I pannelli isolanti

Pannelli isolanti Per favorire l'isolamento termico di un'abitazione si possono oggi utilizzare appositi pannelli. In commercio se ne trovano di diverse tipologie, in materiale di sintesi o anche prodotti con materiali di origine naturale. I pannelli sono studiati sia per l'utilizzo all'esterno delle pareti, sia all'interno. Esistono anche dei pannelli che si possono utilizzare come intercapedini, con funzione isolante, ma anche di assorbimento delle infiltrazioni di umidità o dei rumori che arrivano dall'esterno. L'utilizzo dei pannelli isolanti è molto efficace nel caso di ristrutturazioni, in quanto questi prodotti possono essere applicati direttamente sulle pareti, per poi ricoprirli di intonaco o con il cartongesso. In pratica si può migliorare l'isolamento termico di un edificio senza dover effettuare importanti opere di muratura. I pannelli oggi disponibili sul mercato differiscono essenzialmente per il materiale che li compone e per lo spessore. I pannelli più moderni hanno spessori che non supera i 5-7 cm; i pannelli isolanti in materiale più antiquato possono invece avere spessori che superano tranquillamente i 10-15 cm .

  • Cartongesso termoisolante Il cartongesso rappresenta un materiale da costruzione molto utilizzato nell'edilizia leggera proprio perché presenta dei vantaggi notevoli rispetto ad altri materiali. Innanzitutto, il cartongesso of...
  • Blocchi calcestruzzo La realizzazione di una muratura portante alla quale, ancor prima che una buona capacità di coibentazione, siano richieste anche adeguate caratteristiche statiche, deve riuscire a coniugare più fattor...
  • Isolamento termico solaio Molto spesso il comfort termico di un'abitazione dipende da quanto la casa sia isolata. Il sottotetto è una delle parti della casa che necessita di un intervento per garantire un idoneo isolamento ter...
  • Applicare pannelli di sughero Isolare dal punto di vista termico la propria abitazione è una soluzione davvero fondamentale perché consente di ottenere un gran numero di vantaggi. Innanzitutto migliora notevolmente il comfort abit...

15 - Pannelli polistirolo 100x50x3cm GRAFITATO EPS 100 isolamento termico acustico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 50€


Il cappotto termico

Pannelli isolanti interni In alcune abitazioni particolarmente antiquate l'isolamento termico non è stato affrontato in alcun modo al momento della costruzione. Per questo motivo per migliorare la coibentazione degli edifici è necessario posizionare pannelli isolanti di spessore significativo, a volte superiore ai 10 cm. In questi casi si preferisce agire sulle pareti esterne della casa per due motivi: prima di tutto si evita di ridurre in modo significativo la superficie calpestabile interna; secondariamente si utilizza comunque, per quanto possibile, l'isolamento garantito dalle pareti, che rimangono all'interno dei pannelli. Questo tipo di isolamento viene detto cappotto termico e va installato da personale abilitato. Questo perché si tratta di costruire una copertura continua, priva di ponti termici, che andrebbero a compromettere quasi totalmente l'efficacia del rivestimento. Oggi molte piccole aziende costruttrici sono in grado non solo di consigliare il miglior cappotto termico da utilizzare in ogni situazione, ma anche di porlo in opera in modo corretto.


L'isolamento termico nelle nuove abitazioni

Isolante in schiuma per soffitte Nelle ristrutturazioni in genere l'isolamento termico si ottiene posizionando prodotti isolanti all'interno o all'esterno delle pareti, sostituendo gli infissi, aggiungendo una copertura al tetto, al di sotto dei coppi. Nelle nuove abitazioni in genere si tende a ricercare delle soluzioni adatte ad isolarle alla perfezione già durante il posizionamento delle fondamenta e delle pareti. Questo consente di predisporre edifici già perfettamente isolati, garantendo una corretta coibentazione di ogni ambiente. In linea generale nella costruzione di nuovi edifici si tende a prediligere installazioni isolanti che siano celate dalle pareti stesse. Del resto è sufficiente costruire doppie pareti in mattoni, con intercapedine di aria o di materiale isolante, per garantire un buon isolamento. In alcuni casi si adottano invece metodi costruttivi nuovi, come nel caso delle abitazioni in legno o delle pareti in paglia: materiali innovativi che hanno un elevato potere isolante.


I vantaggi dell'isolamento termico

La problematica dell'isolamento termico da alcuni anni è giunta all'interesse di tutti, anche di coloro che non si occupano di edilizia. Si tratta infatti di una questione che riguarda, in senso lato, l'inquinamento ambientale. Buona parte delle polveri sottili e dell'inquinamento presenti in città infatti è dovuta ai metodi di riscaldamento delle abitazioni, tra cui caldaie, caminetti, stufe a pellet. Migliorando l'isolamento di tutte le abitazioni, anche solo di un piccolo centro, si ottiene il miglioramento anche della qualità dell'aria, con una minore quantità di inquinanti in circolazione. Oltre a questo avere una casa perfettamente coibentata consente di diminuire drasticamente la spesa per il riscaldamento e il raffrescamento, pur ottenendo delle condizioni elevate di abitabilità. La sostituzione degli infissi con doppi vetri e materiali più idonei porta già ad una diminuzione del 25-35% della spesa per il riscaldamento. Con il cappotto esterno si può arrivare a spendere anche il 30-45% in meno ad ogni bolletta.


Isolamento termico: Quanto costa

isolamento termico I costi dell'isolamento termico dipendono essenzialmente dalle condizioni costruttive di un'abitazione. Se l'isolamento viene effettuato già durante la fase di costruzione, allora l'intera abitazione costerà circa il 10-15% in più rispetto a una costruita con tecniche tradizionali. Se invece si intende ristrutturare una vecchia casa, migliorandone la coibentazione, allora si possono spendere cifre molto elevate, che dipendono però dall'intervento che si intende fare e dalle necessità dell'abitazione in questione. In linea generale un pannello isolante per cappotto costa da circa 15€/mq fino a circa 25€/mq; i pannelli per l'isolamento interno si possono trovare anche a cifre inferiori ai 10€/mq. Se si vogliono utilizzare i materiali moderni, molto sottili e particolarmente isolanti, allora la cifra può essere anche più elevata. Al costo dei pannelli si deve aggiungere la manodopera e la successiva intonacatura. Si deve però tenere presente che lo Stato Italiano garantisce ottimi incentivi a chi desidera migliorare la coibentazione della casa; oltre a questo le spese per il riscaldamento diminuiranno in modo significativo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO