Isolanti per interni

Pannelli isolanti da interno

I pannelli isolanti da interno sono un'ottima soluzione volta a migliorare la coibentazione di un edificio e dei suoi vari ambienti. I metodi sfruttati per questo scopo sono vari, l'utilizzo di pannelli isolanti da interno è solo uno di questi. Si tratta di strutture con uno spessore importante, in genere superiore ai 5 cm, il cui posizionamento può causare un elevato ridimensionamento delle aree calpestabili di un edificio. Spesso a tale soluzione si preferisce l'utilizzo di materiali isolanti per interni da insufflare nell'intercapedine interna delle pareti: questo metodo consente di ottenere un'ottima coibentazione senza togliere spazio vitale agli abitanti della casa. Un'altra soluzione molto utilizzata consiste nel posizionamento del cosiddetto cappotto esterno; questa strada però non è sempre percorribile, visto che molte abitazioni sono soggette a vincoli, correlati ai regolamenti condominiali o comunali.
Pannelli isolanti interni

ThermaWrap Premium - Materiale isolante per l'interno della porta del garage

Prezzo: in offerta su Amazon a: 67,09€
(Risparmi 1,51€)


Pannelli isolanti per pareti interne

Posa di pannelli isolanti In commercio si trovano diverse tipologie di pannelli isolanti per pareti interne. Tali strutture differiscono per varie caratteristiche, tra cui il materiale di cui sono costituite, la forma del singolo pannello, lo spessore. Inoltre nei negozi specializzati si possono trovare degli isolanti per interni con diversa conducibilità termica, indicata con il simbolo λ. Minore è tale indice e maggiore sarà l'effettivo potere isolante del materiale. La scelta della soluzione più adatta in ogni situazione dipende dalle condizioni delle pareti originarie. In linea generale si tende a selezionare un isolante con il coefficiente λ il più piccolo possibile e il pannello con uno spessore non eccessivo. In commercio si trovano isolanti con uno spessore molto elevato, anche superiore ai 10 centimetri, il cui posizionamento porta a pesanti ripercussioni per quanto riguarda lo spazio disponibile in casa. Oltre alla conducibilità termica si deve tenere conto anche della resistenza di diffusione al vapore, indicata con il simbolo μ. Questa caratteristica è fondamentale nelle abitazioni molto umide, con presenza di muffe sulle pareti interne.

  • Cartongesso termoisolante Il cartongesso rappresenta un materiale da costruzione molto utilizzato nell'edilizia leggera proprio perché presenta dei vantaggi notevoli rispetto ad altri materiali. Innanzitutto, il cartongesso of...
  • Pannelli sughero Tre sono i materiali per isolamento termico che troviamo in commercio, con diversi vantaggi e diverse applicazioni; isolanti vegetali, minerali e sintetici. Gli isolanti vegetali sono di origine natur...
  • Rivestimento in cartongesso coibentato Il cartongesso coibentato è composto da una lastra di gesso compresa tra pannelli di cartone: a questa struttura vengono aggiunti materiali come il poliuretano, il polistirene espanso oppure la lana d...
  • Classico pannello in sughero Che cosa sono i pannelli in sughero? E, soprattutto, a che cosa servono? Innanzitutto il sughero è un materiale naturale che deriva direttamente dal fusto dell'albero, dunque non è assolutamente nociv...

AmazonBasics - Tenda Termica Isolante Oscurante con 2 fermatenda, 1 pannello, 134,5 x 244 cm - Beige

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Pannelli isolanti per interni

Pannello isolante La posa dei pannelli isolanti per interni deve seguire alcune regole fondamentali. I materiali di cui sono costituiti gli isolanti per interni consentono la produzione di strutture molto leggere e maneggevoli, facilmente tagliabili in tutte le forme e le dimensioni che si desiderano. Gli isolanti per interni si possono posare in due modi distinti: incollandoli alla parete o predisponendo una struttura di sostegno in metallo, costituita da profili appositamente progettati. La posa tramite incollaggio è la più semplice e rapida, si può realizzare però solo su pareti perfettamente planari, che non presentino aree sopraelevate o piccole rientranze. Si procede distribuendo un'apposita malta collante direttamente sul pannello, per poi accostarlo alla parete. In abitazioni vecchie, con pareti non perfettamente planari, è possibile procedere alla posa predisponendo una struttura di profili metallici, che vanno avvitati al muro. Su di essi si avvitano i pannelli. In entrambi i casi è di fondamentale importanza accostare i pannelli tra di loro in modo perfetto, evitando di lasciare dei varchi, seppur minimi. Al termine della posa si procede a stuccare e rifinire le zone di giuntura.


Isolanti per interni: Il costo dei pannelli isolanti per interni

Pannelli sotto il pavimento Basta andare in un negozio specializzato in materiali per edilizia per trovare diverse tipologie di isolanti per interni. I pannelli sono infatti disponibili in diversi materiali: da quelli naturali come la lana di roccia o il sughero, fino a quelli sintetici, dal poliuretano agli ultimi polimeri ultraisolanti che danno vita a pannelli sottilissimi. La differenza tra i materiali si nota anche dallo spessore del pannello, che va dai 2-3 centimetri fino a più di 10 centimetri. I prezzi dei pannelli isolanti per interni più utilizzati, come il polistirene o la lana di roccia, non sono molto elevati, si va da un minimo di 4-5 euro a metro quadrato, fino ad un massimo di 7-15 euro a metro quadrato per le strutture più spesse e con caratteristiche fisiche migliori. I materiali più innovativi, o anche il sughero, hanno costi maggiori, che possono superare i 20 euro per metro quadrato. Per la posa di una struttura isolante per interni si pagano cifre non troppo elevate, che vanno dai 10 euro per metro quadrato, fino ai 25 euro per metro quadrato; il prezzo più elevato si ha nei casi in cui si debba posizionare anche una struttura portante in profilati metallici.



COMMENTI SULL' ARTICOLO