Pareti divisorie cartongesso

E' conveniente fare pareti divisorie in cartongesso?

Il cartongesso, sin dal suo ingresso nel mercato edile, ha sconvolto la creazione delle pareti interne. Infatti questo tipo di materiale è molto leggero e di per sè isolante, e può esser facilmente integrato da materiali isolanti, così da simulare in tutto e per tutto una parte fatta in muratura. Inoltre fare le pareti divisorie in cartongesso elimina lo scomodo fattore di impastare malte cementizie altrimenti necessarie, come nel caso fossero fatte in mattoni. Ma il cartongesso è abbastanza resistente rispetto alla muratura classica? Si, ed ha anche una grande elasticità, essendo il gesso ricoperto da uno strato di cartone che lo contiene e lo tiene compatto. Il prezzo è un altro punto forte del cartongesso. Infatti, rispetto allo spazio che possono ricoprire, i pannelli hanno dei costi veramente economici. Foto mgiinfra.com
pareti cartongesso

Grohe 38528001 Rapid SL Modulo con Cassetta WC per Vaso Sospeso, Altezza Installazione 1.13 Metri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 142,8€
(Risparmi 52,8€)


Come si creano le pareti divisorie cartongesso?

installare pannelli cartongesso Il montaggio delle pareti divisorie necessita di alcuni passaggi. Per installare le pareti in cartongesso si deve costruire prima un telaio per renderlo resistente. Ovviamente si necessita di due pareti in muratura per costruire il tutto. Il supporto spesso è composto da diversi pezzi di lamiera che vanno fissati alle pareti in muratura, in modo da sfruttare la loro ottima stabilità. Oltre ai contorni del telaio si devono fissare dei profili, ovvero i pezzi in lamiera, anche in punti intermedi molto precisi, così da rinforzare ulteriormente i pannelli in cartongesso, per evitare curvature nella parte centrale. Per fissare questi pannelli si necessita di viti speciali, che hanno una particolare lavorazione e filettatura che gli permette di bucare facilmente la lamiera e far aderire il pannello al telaio in modo efficace. Foto muddingdrywall.net

  • Nicchie in cartongesso Le nicchie in cartongesso sono la versione moderna delle classiche rientranze nei muri di una volta e che avevano la stessa funzione delle mensole e dei pensili. Usate originariamente soprattutto in c...
  • Porta in cartongesso Le porte hanno la funzione di chiusura tra un ambiente e un altro ma anche di passaggio da una stanza a un'altra. Negli ultimi anni si è vista l'adozione di numerosi materiali oltre al classico legno ...
  • Rivestimento termocamino Il rivestimento per termocamino è importante perché è proprio l'elemento che permette la completa integrazione del camino con il resto dell'arredamento della stanza e, eventualmente, con la parete in ...
  • Cartongesso Il cartongesso è formato da gesso, come dice la parola stessa, ma è anche protetto da due fogli di cartone. E' largamente usato in edilizia perché si presta a tante soluzioni. In effetti è molto prati...

sourcingmap® 25pz 6mmx30mm cappuccio in plastica con viti Phillips testa piatta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,81€


Pareti divisorie cartongesso: Consigli per non rovinare pareti cartongesso

parete divisoria in cartongesso I pannelli di cartongesso non trattati temono alcuni fattori esterni. Il primo fattore fatale è l'umidità, che è in grado di compromettere la compattezza del gesso e la resistenza del cartone. Nel caso il cliente abbia questo problema, può risolverlo comprando i pannelli resistenti all'acqua, ricoperti da una colorazione verde acqua. Questi spesso sono usati per parete divisorie dei bagni ed hanno un costo leggermente superiore ai pannelli normali, poichè sono trattati con dei prodotti particolari che forniscono un isolamento perfetto. Inoltre si deve far attenzione ai giunti, i quali devono essere rigorosamente riempiti con lo stucco apposito e rinforzati con una speciale rete in fibra di vetro, poichè questi spazi potrebbero rappresentare una debolezza non tollerabile dell'intera parete.



COMMENTI SULL' ARTICOLO