Paralumi fai da te

Perché usare paralumi fai da te per lampade di casa

Con il bricolage è possibile creare tanti piccoli accessori di design che diano valore aggiunto alla casa e la rendano veramente unica e personale: tra questi ci sono i paralumi fai da te. Il paralume è l'elemento che protegge la lampada e la lampadina da colpi, urti e dall'esposizione alla polvere. In genere è fatto in tessuto, tuttavia, usando creatività e fantasia e destinando a quest'operazione un po' del proprio tempo, è possibile realizzare modelli davvero originali. Tra i paralumi fai da te sono molto apprezzati quelli all'uncinetto, perché sono molto eleganti e hanno un notevole effetto estetico. Bisogna togliere dalla lampada il vecchio paralume, riportandone le misure su un foglio di carta. A questo punto si deve scegliere il modello che meglio si adatta allo stile della lampada e alle sue dimensioni: sul web si trovano tanti elementi diversi. Quindi si lavora con l'uncinetto direttamente sulla struttura portante.
Paralume fai da te unicinetto

S&R-12 Paia Guanti da Lavoro protettivi in fibra di nylon con rivestimento in poliuretano, blu, Misura L/9

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,45€


Come creare paralumi con carta di riso

Esempio paralume Altre soluzioni di facile realizzazione e di notevole impatto estetico per i paralumi fai da te prevedono l'uso della carta di riso. In questo caso quasi sempre si decide di recuperare in maniera creativa il vecchio paralume della lampada rivestendolo appunto con la carta di riso. L'operazione è molto veloce e i materiali necessari sono veramente pochissimi: oltre alla carta di riso del colore che si preferisce, occorrono colla vinilica, e un metro da sarta. Questi paralumi fai da te sono molto eleganti perché la carta di riso risulta quasi trasparente in quanto ha uno spessore veramente minimo; di conseguenza lascia filtrare benissimo la luce e l'illuminazione risulta maggiormente diffusa e più efficace. Bisogna solo usare il metro da sarta per prendere le misure del vecchio paralume e tagliare la carta di riso perché vi si adatti alla perfezione. Infine la si applica con colla vinilica.

  • Impianto di illuminazione di interni L'utilizzo e la finalità sono senza dubbio due parametri di cui tener conto quando si devono scegliere le lampadine, ma una grossa importanza riveste anche il risparmio economico generato dalle stesse...
  • esempio di lampada da tavolo design Decorativa e preziosa, la lampada da tavolo design valorizza tutto l'ambiente abitativo, donando un'atmosfera intima e soft. Il design che contraddistingue questo complemento d'arredo è moderno e raff...
  • Giardino illuminato con led L'illuminazione led del proprio giardino è importante perché bisogna curare l'arredamento non solo dell'interno della casa, ma anche dell'esterno. Infatti, bisogna realizzare un vero e proprio progett...
  • Modello di lampada per leggere da appoggio Le lampade per leggere, se scelte con attenzione, aiutano a non stancare la vista durante la lettura. Sfruttano tutta l'illuminazione diretta e il fascio luminoso deve esser indirizzato proprio sull'o...

Cacciavite di Precisione, Set Cacciaviti Precisione Proffesionale 60 in 1 Kit Cacciaviti di Riparazione per Occhiali, Smartphone, iPhone, iPad, Tablet, Cellulare, PC, Laptop, Elettronica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€
(Risparmi 14€)


Paralumi fai da te: Come crearli in casa

Nido paralume Quando si vogliono creare paralumi fai da te adatti a un ambiente moderno e a un contesto originale e giovanile è possibile realizzare anche soluzioni più estrose. Ad esempio si possono recuperare le linguette per bibite così da andare loro una nuova vita. Si tratta di una procedura più lunga e laboriosa rispetto ad altre soluzioni alternative, tuttavia il risultato finale è di grande impatto estetico e veramente spettacolare. Oltre a un certo numero di linguette per le lattine di bibite, bisogna procurarsi delle pinze e delle tronchesine: questi strumenti sono fondamentali per agganciare le linguette al telaio del paralume in file ordinate. Il numero di linguette che serve dipende dalle dimensioni del paralume e della superficie da ricoprire. Si usano le tronchesine per fare nella parte superiore della linguetta un piccolo taglietto per poi agganciarle una per una.



COMMENTI SULL' ARTICOLO