Cesoia elettrica

La cesoia elettrica: chi la utilizza e perché

La cesoia non è un utensile di recente invenzione. Il suo uso, prevalentemente legato al giardinaggio, è rintracciabile a tempi molto antichi sia in Europa che in Asia Orientale. Difatti, questo strumento veniva, e viene ancora, impiegato nell’arte topiaria, ovvero al fine di dare forme ad alberi e arbusti lontane da quelle naturali. Le cesoie sono molto adatte a questo scopo in quanto, grazie alla loro conformazione che ricorda delle grosse forbici, è molto facile con esse riuscire a tagliare rami dallo spessore di anche due centimetri. Successivamente, lo strumento si è evoluto ed è stato impiegato nei settori più disparati. Oggi si può trovare tale strumento in utilizzo, per esempio, nei cantieri in quanto è molto utile per il taglio di cavi, sia di piccolo che di grande spessore. La cesoia elettrica è invece uno strumento molto moderno, utilissimo soprattutto nei cantieri poiché permette di tagliare con efficienza e velocità moltissimi tipi di materiali, arrivando anche in posti scomodi e non facilmente raggiungibili in altro modo.
Cesoia elettrica

Mauk 1576 - Cesoia elettrica, 500 W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 81,18€


Tipi di cesoia elettrica: cesoia per lamiere

Cesoia lamiere In tempi moderni, l’utilizzo delle cesoie è stato esteso a più campi, molto lontani dal giardinaggio. Prendendo ad ispirazione la normale cesoia da giardinaggio, sono stati costruiti vari tipi di cesoia elettrica.Uno dei più importanti ed utilizzati è senza dubbio la cesoia per lamiere. Ne esistono sia in versione ridotta, per il fai da te o per utilizzi tempestivi in cantiere, oppure in versione di dimensioni molto più grandi, utilizzate dalle industrie. La cesoia alligatore fa parte del tipo di cesoie di medio-grandi dimensioni. È dotata di una sorta di mascella incernierata azionata da un volano o da un pistone. In genere sono usati come strumenti singoli ma ne esistono anche varianti per escavatori. La dimensione della mascella in genere va dai 20 ai 100 centimetri. La cesoia ghigliottina è di grandi dimensioni. Si usa fissando inizialmente il materiale ad un martinetto idraulico. Una lama mobile scende verso una lama fissa per tagliare il materiale. Per tagli più grandi la lama mobile può essere impostata con angolo a piacere in modo da tagliare il materiale in modo progressivo da un lato all’altro. Facendo ciò la forza richiesta è minore ma il colpo della lama è più deciso.

  • Cesoia pneumatica portatile La cesoia pneumatica è generalmente utilizzata quando si devono tagliare oggetti in gomma o tubature che hanno una resistenza piuttosto contenuta. Queste tipologie di attrezzature si prestano anche in...
  • Esempio di cesoia rotante La cesoia rotante è un sistema per tagliare carta e materie plastiche o a base di ferro impiegato nell'industria: si caratterizza per il fatto che il taglio è trasversale e che la lama e il materiale ...
  • cesoia a ghigliottina esempio La cesoia a ghigliottina è un tipo di cesoia che viene impiegata generalmente per recidere le lamiere metalliche, le quali hanno, proprio come prima fase di lavorazione, il taglio. Esse sono dei macch...
  • Forbici elettriche per potatura Le forbici elettriche per potatura vengono vendute insieme ad un caricabatterie, al cavo per la connessione, ai guanti da lavoro ed alla pietra volta ad affilare le lame. La batteria va trasportata in...

Ultranatura EH-100 Cesoia Elettrica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,35€
(Risparmi 4,6€)


Cesoia elettrica: Modelli manuale

Cesoie giardinaggio La cesoia manuale, oltre ad essere perfetta per il giardinaggio, è utilissima anche per il taglio del metallo, da usarsi al posto della cesoia elettrica nel caso in cui si voglia effettuare un lavoro più minuzioso. Ne esistono molteplici tipi, dall’impugnatura ergonomica che rendono semplice e sicuro impugnarne una. Queste sono capaci di tagliare l’acciaio a freddo fino anche ad uno spessore di 1,5 mm. È possibile acquistare tale strumento anche con le punte direzionate verso destra o verso sinistra, a seconda dell’utilizzo e del taglio desiderato. Esistono tipi di cesoie per lamiere manuali le quali sono composte da una parte fissa con lama (detta battuta) e una grande leva che spinge un’altra lama ad essa collegata (detta tagliente) contro la parte fissa. In generale, la forma e la dimensione delle lame è strettamente legata all’uso che se ne fa. Per questo motivo non si può pensare di utilizzare lo stesso tipo di cesoia per tutti i tipi di taglio e per tutti i materiali.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO