Materiali ecologici

Materiali ecologici

Quando parliamo di materiali ecologici ci riferiamo a tutti quegli elementi che non ammalano in alcun modo il nostro ambiente seppure sfruttati per edificare edifici e costruire oggetti da immettere sul mercato. Nello specifico sono ecologici quei materiali non inquinanti che spesso si trovano direttamente in natura oppure sono riciclabili. Si tratta di elementi che non sprigionano anidride carbonica, non creano forme di inquinamento ne atmosferico, ne acustico. Proprio per questo motivo vengono sempre più adoperati nella bioedilizia. I materiali sostenibili devono avere delle certificazioni fondamentali per essere riconosciuti come tali. Al di là di tutto hanno anche il vantaggio di riuscire a ridurre, in modo pure drastico, il consumo delle energie non rinnovabili: ciò porta inevitabilmente ad un importante risparmio energetico.
Foresta accreditata FSC

Naty by Nature Babycare Pannolini Ecologici, Taglia 3 (4-9 Kg) - 4 Confezioni da 31 Pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,18€


Caratteristiche dei materiali ecologici

Canne bambù I materiali ecologici hanno delle precise caratteristiche. Si parla di requisiti da cui non si può prescindere. È fondamentale la loro resistenza e la durata nel tempo. Devono essere riciclabili al momento dello smaltimento. La presenza di emissioni nocive negli ambienti domestici in cui sono stati installati è nulla. Spesso si parla di inquinamento zero: che cosa significa nello specifico ? I materiali ecologici scelti ed utilizzati per costruire un'abitazione devono necessariamente avere una provenienza locale. Questo proprio per andare non solo a ridurre l’inquinamento dovuto ai mezzi di trasporto, ma anche per limitarne i costi. Gli elementi sostenibili, tra le altre cose, si mostrano molto validi per la coibentazione, per l'isolamento acustico e termico ed ancora per trattenere il calore nelle stagioni invernali.

  • Progetto di un ecovillaggio a Como Gli ecovillaggi in Italia sono delle vere e proprie micro-società a misura d'uomo, completamente sostenibili dal punto di vista dell'impatto ambientale. L'edilizia è caratterizzata dalla presenza di m...
  • Bubble lodge Che cosa sono gli eco alberghi? Sono strutture che seguono la filosofia eco friendly: rispettano il nostro pianeta, utilizzano energia pulita, sono costruiti con materiali totalmente naturali, non inq...
  • Bottiglie plastica Cosa costruire con bottiglie di plastica ? Le idee sono davvero tantissime e sono sempre più numerose le persone che si divertono a riciclare le loro bottiglie creando gioielli, oggetti per la casa, s...
  • Casetta legno Le case in legno fai da te vanno sempre più di moda. I designer di tutto il mondo fanno a gara per dare vita a soluzioni eco sostenibili capaci di fondersi perfettamente con la natura circostante. Son...

LanaKK - Planisfero da parete su lastra di sughero, misura XXL, effetto anticato, colore: Grigio/nero/bianco, Marrone-rosso, 60x40 cm, un pezzo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,39€
(Risparmi 0,1€)


Esempi principali

Foglie Sono numerosi i materiali ecologici che ritroviamo anche in natura: si va dal legno al sughero, dal bambù alla paglia, dai laterizi fino alla fibra di cellulosa. Il legno è sicuramente l'elemento più sfruttato in assoluto: non solo è biodegradabile, ma anche riciclabile. Nella bioedilizia viene ampiamente utilizzato: è flessibile, resistente ed è un ottimo isolante termico ed acustico. Il legno viene certificato, la sua provenienza è tracciabile: viene scelto solo quello nei boschi dove la ricrescita è garantita. Anche il sughero è un valido materiale sostenibile: ha le stesse qualità del legno ed è pure ininfiammabile e resistente all'attacco di insetti oppure roditori. Il bambù è sfruttato in diversi ambienti. Si rigenera con grandissima velocità, resiste alle intemperie, si mostra leggero e flessibile. Di recente un ricercatore spagnolo, Francisco Gallo Mejia, ha realizzato il bio-composto del bambù: si tratta di una sostanza altamente innovativa capace di immagazzinare completamente l'anidride carbonica senza più rilasciarla nell'ambiente.




COMMENTI SULL' ARTICOLO