Impregnante per legno

Che cos'è l'impregnante per legno e le sue caratteristiche

L'impregnante per legno è un prodotto utilizzato per proteggere gli infissi delle finestre, le persiane, i mobili per l'arredo esterno e le porte di questo materiale dall'azione degli agenti atmosferici, cioè da vento, pioggia e grandine. Ne esistono diverse versioni, alcune a base d'acqua e altre a base di solvente. In entrambi i casi si differenziano dalle vernici protettive per il legno per il fatto che non nascondono l'aspetto naturale del materiale. Inoltre, l'impregnante per legno garantisce una completa conservazione dell'elemento su cui viene applicato perché penetra in profondità e non forma una pellicola in superficie. Per questo viene inserito nella categoria dei prodotti non coprenti. Di conseguenza non invecchia e non è necessario togliere lo strato trasparente protettivo per passare un'altra mano di prodotto sulla superficie. In questo modo il legno rimane protetto dai funghi dell'azzurramento, dai tarli e dai funghi della marcedine.
rinnovare legno

Veleca Legnosan, Impregnante per Legno, Rovere

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,11€
(Risparmi 0,79€)


L'impregnante per legno a base solvente e quello a base d'acqua

passare impregnante su legno In commercio esistono due diversi tipi di impregnante per legno classificati in base alla loro composizione: quello a base solvente è più facile da applicare e penetra più in profondità garantendo una durata maggiore dello strato protettivo. Tuttavia ha una concentrazione più alta di sostanze chimiche organiche. L'impregnante per legno a base d'acqua, invece, ha un'applicazione più difficile, ma permette di ottenere una pennellata più spessa anche perché si diffonde meglio sulla superficie. Inoltre si adatta più rapidamente ai cambiamenti che il materiale subisce nel corso del tempo e lascia passare una quantità più grande di umidità. Infatti la particolarità di un impregnante per legno è di rendere la superficie idrorepellente ma con i pori aperti: di conseguenza, il legno appare più vivo anche se non assorbe acqua. In questo modo l'aspetto estetico è migliore per un buon risultato.

  • Tetto a cassettoni di legno sabbiato La sabbiatura è un intervento che può essere adottato su superfici diverse, ma soprattutto su quelle di legno, in quanto permette di ottenere risultati eccezionali. Consente di far tornare all'origina...
  • casetta in legno per bambini Le casette in legno sono davvero insostituibili per arredare il giardino. Sceglile per il tuo outdoor e gli donerai un'atmosfera non solo incredibilmente rustica, ma addirittura magica e fiabesca. Sar...
  • Una casetta per gli attrezzi Cosa sono le casette in legno e a cosa servono? Bisogna, innanzitutto, precisare che ne esistono di diverse tipologie, anche se quelle più comuni sono le casette in legno prefabbricate che vengono uti...
  • Mobile in legno per il soggiorno I mobili in legno vengono realizzati con numerose essenze e fra le più comuni ci sono sicuramente il castagno, l'abete, il ciliegio e il faggio. Arredare la propria casa con mobili in legno significa ...

Veleca Coloralegno, Impregnante per Legno, Rovere

Prezzo: in offerta su Amazon a: 4,22€
(Risparmi 7,68€)


Come applicare l'impregnante per legno

Applicare l'impregnante Per la posa dell'impregnante per legno si devono seguire dei cicli di applicazione, che cambiano a seconda dell'essenza, del grado di umidità, lo stato e lo spessore del materiale, il tipo di prodotto e il luogo in cui viene tenuto l'oggetto da ricoprire. In genere le confezioni riportano tutte le indicazioni necessarie. Fondamentale è la pulizia della superficie da trattare: levigatela con carta vetrata per togliere anche tutti i residui grassi e di cera. Se si tratta di legno verniciato, dovete effettuare un'operazione di sverniciatura prima di cartavetrare. Il grado di umidità contenuta non deve superare il 20-30%; in caso contrario si deve lasciare l'oggetto in un luogo asciutto per circa due settimane. Infine si controlla lo stato del legno: in presenza di muffe si possono effettuare trattamenti chimici appositi. A questo punto si può passare all'applicazione vera e propria, usando una pennellessa, una pistola a spruzzo o immergendo direttamente l'elemento nell'impregnante. Nel primo caso si deve stendere il prodotto nel verso della fibra.


Impregnante per legno: Alcuni consigli riguardo l'applicazione

Trattamento impregnante Prima di applicare l'impregnante per legno e durante la stessa operazione si deve mescolare molto bene la soluzione. Dato che in commercio esistono sia prodotti trasparenti che colorati si consiglia di dare una prima mano incolore e successivamente una seconda uguale o colorata: ciò è necessario perchè il legno non assorba in modo diverso il prodotto e rimanga chiazzato. La seconda mano va sempre data 24 ore dopo la prima e prevede il ripasso della superficie con un pennello asciutto 10-15 minuti dopo. Gli impregnanti colorati vengono ottenuti con l'aggiunta di particolari pigmenti che non si alterano a causa dei raggi ultravioletti. Volendo si può realizzare un impregnante per legno personalizzato mescolando i colori oppure renderne uno più tenue diluendolo con quello incolore. Si ricorda che il numero di mani necessarie cambia a seconda del tipo di legno: per quello di faggio o quercia ne occorrono tre, mentre per quello di abete e pino può bastarne una.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO