Pulizia canna fumaria

La pulizia canna fumaria

La pulizia canna fumaria va effettuata con regolarità, preferibilmente almeno con cadenza annuale. Comunque sia è necessario, prima di accendere un camino o una stufa, verificare che non vi siano impedimenti, come ad esempio il classico nido di uccelli o un altro tipo di ostruzione. Dopodiché si dovrà procedere alla rimozione della fuliggine e del catrame che si forma all'interno della canna fumaria. Ogni abitazione ha specifiche caratteristiche strutturali e la canna fumaria, di conseguenza, viene realizzata progettandola sulle necessità tecniche e pratiche. Improvvisarsi esperti di camini può essere molto pericoloso e i rischi connessi ad una cattiva manutenzione ordinaria della canna fumaria possono provocare gravi danni alle cose e alle persone. La canna fumaria con un tiraggio insufficiente o completamente ostruita può provocare la dispersione dei fumi all'interno della casa, e respirare il monossido di carbonio può essere mortale. L'altro pericolo sono gli incendi, dovuti alla combustione improvvisa del materiale che si attacca alle pareti della canna fumaria.
Pulizia camino

BARETTO - Kit 6 metri - 2 Spazzole Pellet 80 e 100mm in Nylon - Kit Pulizia Stufa a Pellet Tubi Canna Fumaria con Curve

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,66€


A chi affidarsi per la pulizia canna fumaria

Pulizia canna fumaria La miglior cosa, se non si conosce bene la materia, è affidarsi ad uno spazzacamino esperto o a una ditta specializzata in impianti di riscaldamento. Recandosi in ufficio si potrà avere un preventivo dettagliato per il lavoro da effettuare. È importante che l'azienda conosca l'abitazione dove si deve intervenire, perché potrebbe essere necessario salire sul tetto utilizzando mezzi motorizzati di sollevamento o montando un ponteggio. Il prezzo per il noleggio di queste attrezzature fa variare notevolmente la cifra finale. Ogni dettaglio, quindi, andrà conteggiato con attenzione, per evitare spiacevoli sorprese. Sarebbe meglio evitare di affidare il lavoro alle persone che svolgono questi lavori saltuariamente. Infatti un infortunio, cadendo dal tetto, potrebbe provocare serie conseguenze e la responsabilità è anche del committente.

  • Stufa senza canna fumaria La stufa senza canna fumaria ha tubo di scarico formato da una sorta di fungo di 8 cm che sporge dal muro all'esterno. La stufa senza canna fumaria può essere di vario tipo, cioè utilizzare differenti...
  • Camino moderno alimentato con bioetanolo Il camino senza canna fumaria permette di installare nella propria abitazione un sistema di riscaldamento che non ha limitazioni per la collocazione dell'impianto. Infatti grazie a questo genere di ap...
  • Caminetto moderno a legna Per riscaldare la casa ci sono molte soluzioni valide per cui è importante scegliere la più adatta. Un impianto di riscaldamento talvolta è caratterizzato da più componenti. E' il caso delle abitazion...
  • Pulizia camino dal basso La pulizia camini è un'operazione importantissima che deve essere fatta con regolarità. Il camino è un elemento fondamentale per il riscaldamento di un'abitazione, oltre che per il comfort e per il de...

BARETTO - Kit 3 metri - 2 Spazzole Pellet 80 e 100mm in Nylon - Kit Pulizia Stufa a Pellet Tubi Canna Fumaria con Curve

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,67€
(Risparmi 4,17€)


Pulizia canna fumaria fai da te

Pulire camino Con un po' di conoscenze teoriche e un po' di padronanza con i lavori di casa si può ricorrere alla pulizia canna fumaria fai da te. Occorrerà acquistare la giusta attrezzatura, avendo cura di non cimentarsi in operazioni pericolose. Infatti in commercio si trovano prodotti molto interessanti, che consentono una buona pulizia della canna fumaria, e che magari possono servire per far rimandare gli interventi straordinari. In vendita si trovano prodotti chimici specifici che fanno staccare il catrame dalle pareti e cadere la fuliggine. È sufficiente posizionarli sul fuoco acceso e lasciare agire per un paio d'ore. Dopodiché il tiraggio dovrebbe migliorare e nei giorni seguenti si può procedere ulteriormente con una pulizia meccanica. Anche per la manutenzione della canna fumaria fai da te esistono oggetti adatti per pulire sia la canna fumaria in muratura che quella in materiale metallico.


Come si effettua

Spazzacamino La pulizia canna fumaria fai da te può essere effettuata dal basso o dall'alto, a seconda della possibilità di intervenire sul tetto. Sicuramente andare a pulire anche il comignolo è un intervento più completo. Basterà assicurare allo scovolo un masso che grazie alla forza di gravità farà passare la spazzola dalla canna fumaria. Si potrà continuare l'operazione avvitando le aste una sull'altra fino a raggiungere il camino. Dopodiché si terminerà il lavoro scendendo in casa e sistemando la parte del focolare. Dal basso l'operazione sarà più agevole e si potrà comunque rimuovere fuliggine e catrame. Allo scovolo verrà legata una corda che, nel caso si stacchi dalle aste, servirà per riprendere l'oggetto. Poi verranno avvitate le aste fino a raggiungere l'apice del camino. Lo scovolo dovrà essere della dimensione e della forma giusta, per aderire completamente alla canna fumaria. Lo scovolo in metallo è più adatto alla canna fumaria in muratura mentre quello in materiale plastico è usato per la canna fumaria in metallo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO