Stufa senza canna fumaria

Stufa senza canna fumaria

La stufa senza canna fumaria ha tubo di scarico formato da una sorta di fungo di 8 cm che sporge dal muro all'esterno. La stufa senza canna fumaria può essere di vario tipo, cioè utilizzare differenti tipologie di combustibile. Infatti vi sono dei modelli che funzionano a bioetanolo. Questi possono essere appesi alla parete come se fossero dei quadri e sono esteticamente particolari grazie ad un design moderno ed innovativo. Sono facili da installare e il combustibile è sicuro. Per un modello di 3.5 kW si consuma mezzo litro di bioetanolo all'ora. Anche le stufe elettroniche a combustibile liquido funzionano senza canna fumaria e hanno il vantaggio di essere portatili, hanno il termostato a timer ed hanno un'elevata resa termica. Altre stufe senza canna fumaria sono quelle che utilizzano i combustibili liquidi come idrocarburi o iso-paraffine.
Stufa senza canna fumaria

Toyoset LC-3010 Stufa a Combustibile Elettronica, 3.00 Kw, 3000 W, Grigio, 19 M2-48 M2

Prezzo: in offerta su Amazon a: 183,23€
(Risparmi 55,77€)


Funzionamento stufa senza canna fumaria

Stufa senza canna fumaria Il funzionamento della stufa senza canna fumaria è molto semplice e soprattutto facile da usare. Tutti i modelli funzionanti con vari combustibili hanno le stesse caratteristiche legate al suo utilizzo. Il combustibile viene raccolto in un serbatoio e durante l'accensione viene lasciato cadere nella camera di combustione. Sul combustibile viene gettata aria talmente calda che provoca l'accensione. Sul serbatoio è presente un piccolo contenitore di acqua per umidificare l'aria. Il cronotermostato serve per regolare la temperatura. Infatti quando è troppo alta si spegne. I fumi vengono aspirati e portati all'esterno tramite una ventola che funziona mediante l'elettricità. In caso di blackout alcune stufe portano il fumo nella stanza provocando dei disagi. Per evitare ciò è necessario procurarsi quei modelli con il tiraggio naturale.

  • Kit di videosorveglianza wireless La videosorveglianza wireless consente di proteggere la propria casa durante i momenti di assenza. Si tratta di un sistema altamente innovativo, che sfrutta una tecnologia ormai nota, come quella del ...
  • Telecamere di sorveglianza La videosorveglianza wifi si attua attraverso un sistema che comprende una o più telecamere dotate di un trasmettitore interno e un ricevitore con due uscite per i segnali audio e video. Questi si col...
  • Allarme perimetrale I sistemi di videosorveglianza possono essere installati sia in un appartamento sia in un'attività commerciale. Lo scopo è quello di difendersi da eventuali furti legati all'aumento della delinquenza....
  • Tastiera per attivare l'allarme di casa Gli allarmi per la casa sono vari e ne esistono differenti tipologie per coprire tutte le esigenze. Vi sono quelli composti da un kit di videosorveglianza che comprende una serie di telecamere dispost...

Stufa a bioetanolo MINIRUBY colore Bordeaux - L450 x H485 x P310

Prezzo: in offerta su Amazon a: 243,89€


Prezzo stufa senza canna fumaria

Stufa senza canna fumaria di design Il prezzo della stufa senza canna fumaria varia a seconda del modello, del design scelto, dei materiali per il rivestimento e soprattutto dal combustibile utilizzato. Un modello più economico è quello a petrolio il cui costo si aggira sui 200 euro. Anche quella a gas rientra tra quelle che costano meno e vi sono dei prodotti che partono da 100 euro. Questi ultimi sono anche facili da reperire. Tra le stufe senza canna fumaria più costose vi sono quelle a bioetanolo che hanno un costo di partenza di circa 700 euro. Può influire sul prezzo anche la potenza e la capacità del serbatoio. È possibile ottenere dei benefici fiscali per alcune tipologie di stufe recuperando la metà della spesa effettuata per il loro acquisto e per l'installazione.


Tipologie stufa senza canna fumaria

Stufa senza canna fumaria Le tipologie di stufa senza canna fumaria sono varie e dipendono dalle esigenze. Tra queste vi sono le stufe portatili che hanno numerosi vantaggi. Innanzitutto sono più economiche dato che non hanno bisogno di installazione e possono essere spostate nelle varie stanze a seconda dell'esigenze. Quella a bioetanolo non ha la necessità di una canna fumaria e i costi della messa in opera sono irrisori. Generalmente la stufa a bioetanolo consuma mezzo litro ogni ora. Questi modelli senza canna fumaria sono pratici e comodi soprattutto per coloro che hanno la necessità di riscaldare la propria abitazione ma non possono effettuare dei lavori sui muri portanti, o non hanno il posto per la canna fumaria. Occupano meno posto e hanno un design molto elegante e raffinato. Quelle a bioetanolo, come quelle portatili possono riscaldare soltanto la stanza dove vengono collocate.




COMMENTI SULL' ARTICOLO