Interventi di manutenzione

Tipologie di interventi di manutenzione

Gli interventi di manutenzione in casa possono verificarsi piuttosto di frequente in varie zone dell'abitazione. Uno dei lavori più frequenti è sicuramente la tinteggiatura delle pareti, sia all'interno che all'esterno dell'edificio senza cambiare i materiali che già si trovano sulla superficie. Un'altra tipologia di interventi di manutenzione consiste nei lavori applicati sugli infissi dell'abitazione. Questa parte della casa tende, infatti, a deteriorarsi con molta facilità nel corso del tempo ed è bene che gli infissi vengano sostituiti o sistemati dopo qualche anno. E' possibile effettuare degli interventi di manutenzione anche sulle tegole operando un'azione di impermeabilità oppure una riparazione del manto delle tegole che in casi più estremi possono essere completamente sostituite.
Lavori di manutenzione

Manutenzione dei sistemi di produzione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,8€
(Risparmi 2,2€)


Abilitazioni necessarie per gli interventi di manutenzione

Interventi di manutenzione Non tutti possono effettuare degli interventi di manutenzione in casa o direttamente nell'edificio. Spesso, infatti, vengono trattate delle zone fondamentali dell'abitazione e un lavoro mal fatto potrebbe portare a conseguenze pericolose. Per lavori di questo genere è possibile affidarsi a ditte edilizie esperte, che non solamente potranno effettuare un lavoro di qualità ma anche accorciare la durata degli interventi di manutenzione. E' bene tenere a mente che ogni qualvolta si intende effettuare dei lavori sulla propria abitazione, sia all'interno che all'esterno di essa, è necessario comunicare come si intende procedere al proprio comune di appartenza al fine di non incorrere in fastidiose sanzioni in futuro. La documentazione necessaria può variare a seconda della portata dei lavori da effettuare e se questi interessano la parte interna o esterna della casa.

  • collezione di pavimenti in ceramica La ceramica è un materiale che fin dall’antichità è conosciuto ed amato per la sua ricercatezza. Sceglierlo per i pavimenti denota dunque una precisa volontà di ottenere effetti raffinati ed eleganti....
  • Cambio olio motore Il cambio dell'olio del motore, e anche del filtro dello stesso, è necessario per una corretta manutenzione e per un efficiente utilizzo della propria macchina. E' consigliabile portare l'auto dal m...
  • trattamento parquet rovinato Il parquet è un tipo di rivestimento bello, ma estremamente delicato. Dopo anni e dopo l'utilizzo di vari detergenti chimici che lo possono corrodere inizia infatti a mostrare i primi segni di invecch...
  • Cavalletto per manutenzione bicicletta Il cavalletto manutenzione bici è un attrezzo molto pratico e funzionale, usato per pulire il mezzo, controllare che tutte le sue parti siano perfettamente funzionanti e lubrificare la catena e i fren...

Gestione Interventi Plus Free

Prezzo: in offerta su Amazon a: 0€


Possibilità di detrazione del 50% per gli interventi di manutenzione

Interventi di manutenzione Per quanto concerne il discorso delle detrazioni IRPEF del 50% per gli interventi di manutenzione, queste sono possibili esclusivamente per gli edifici condominiali e riguardano nello specifico le parti adibite ad uso comune. Questo tipo di detrazioni non sono applicabili ad abitazioni private di alcun tipo. Ad esempio, è possibile richiedere delle detrazioni per quanto riguarda dei lavori di tinteggiatura della facciata oppure il risanamento delle solette in cemento armato dei balconi. Quando il condominio è anche provvisto di un cortile, si possono richiedere queste detrazioni per il rifacimento della pavimentazione. E' bene tenere a mente, però, che queste detrazioni sono più facilmente ottenibili quando interessano dei lavori di manutenzione piuttosto imponenti nel condominio e che, quindi, presentano costi abbastanza elevati.


Interventi di manutenzione: Iva agevolata

Lavori manutenzione esterna Una delle caratteristiche fiscali di questi interventi di manutenzione è che essi possono godere di un'Iva agevolta al 10%. Le condizioni affinché si possa godere di tale detrazione sono che si tratti di lavori effettuati su spazi abitativi e che la tipologia di interventi rientri nelle categorie fiscalmente detraibili. Si può scegliere dove applicare questa detrazione; ad esempio è possibile richiederla per l'acquisto dei materiali qualora questo procedimento venisse effettuato direttamente dalla ditta incaricata per i lavori perché nel caso in cui fosse il privato ad acquistare i materiali la detrazione non sarà applicabile. Oppure è possibile applicarla alla prestazione dei servizi se effettuati sempre da una ditta competente. Non è assolutamente possibile richiedere un'agevolazione dell'Iva del 10% se è lo stesso privato che compie i lavori di manutenzione ordinaria.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO