Piantare zucchine

Caratteristiche e modi di piantare zucchine

Ci sono vari posti dove poter Piantare zucchine, si possono interrare sia in orto che in vasi sistemati fuori terrazzi e balconi. Lo zucchino o zucchina, (può essere chiamato sia maschile che femminile), è un frutto che viene colto immaturo per essere cucinato in vari modi. Di origine sudamericana (Messico), venne importato in Europa da Cristoforo Colombo in uno dei suoi viaggi esplorativi. Molto apprezzato in Italia sin dal periodo iniziale di coltivazione, mentre i rimanenti paesi europei impiegarono più tempo prima di iniziare a Piantare zucchine per consumarli come cibo. Negli anni a venire ha subito una serie di innesti e trasformazioni fino ad arrivare all'odierna zucchina coltivata nei nostri campi. Le zucchine producono un frutto di circa quindici centimetri e due tipi di fiori colore giallo, uno maschio con polline e l'altro femmina per produrre frutti.
Piantine zucchine

Bloom Green Co. 20 Pz zucchine giallo BonsaïPianta Appena Gusto verdure Delicious organici Bonsai Casa Bonsai Balcone Giardino Piantare

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Messa a dimora delle piante di zucchine

Pianta zucchina orto La zucchina (Cucurbita Pepo) è una pianta erbacea rampicante della famiglia delle Cucurbitaceae con foglie e frutti di colore verde asparago, la sua coltivazione avviene in tutti i paesi del mondo ed è facilmente reperibile nei negozi di frutta e verdura per tutto l'anno. Prima della messa a dimora in orto è raccomandabile ripulire il terreno dalle erbacce ed effettuare una preparazione con concime stallatico. La messa a dimora delle piantine avviene ad inizio primavera, quando il clima oscilla fra i 15/18 gradi, devono essere interrate ad una profondità di 5/6 centrimetri, 50 centimetri tra di loro e un metro tra un filare e l'altro. Appena la piantina raggiunge le cinque foglie necessita di aggiunta di terreno vicino allo stelo per evitare che si corichi di lato e per aumentarne la forza di crescita. La pianta della zucchina soffre la siccità, è importante mantenere il terreno irrigato durante i periodi caldi senza creare ristagni che potrebbero danneggiare i frutti, durante l'innaffiamento è consigliabile non bagnare le foglie per evitare la formazione di parassiti. Dopo circa due mesi i frutti saranno pronti per essere raccolti e cucinati.

  • Campo di cardi Il periodo indicato per la semina del cardo direttamente nell'orto è all'inizio della primavera, quando il terreno è morbido ed è più facile da preparare: questo ortaggio, infatti, ha radici che si sv...
  • Pianta di cetrioli Ortaggio molto comune, tipico della stagione estiva, dalla buccia verde scuro e la polpa chiara con semi bianchi. Questo è il cetriolo, un concentrato di benefici per la salute scoperto moltissimi sec...
  • Mini serra Considerando i prezzi sul mercato dei vari ortaggi, costruire una serra può diventare una soluzione alternativa ed economica. Infatti, per ottenere una serra di 7 o 8 metri sarà sufficiente disporre d...
  • Vari tipi di zucca ornamentale Per ottenere delle simpatiche zucche ornamentali si possono usare quelle comuni fino alla cucurbita maxima; quindi non solo quelle più grosse, ma anche la specie mignon, oppure quelle dall'aspetto tor...

pittospwer 100Pcs Semi di cactus Fico d'India Pianta succulenta Home Office Garden Bonsai Decor

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,21€


Piantare zucchine: Coltivazione in vaso

Zucchine vaso La coltivazione delle zucchine in vaso, non richiede molta esperienza essendo una pianta che non pretende cure eccessive. Ogni pianta necessita di un vaso di 45/50 cm. Le piantine possono essere acquistate in un vivaio se non si vuole ricorrere alla semina in semenzaio per poi trasferirle in vaso. Il terriccio da mettere nei vasi deve essere preparato e concimato, è preferibile comprare dello stallatico con aggiunta di ghiaia per il drenaggio. Il procedimento consiste nel mettere sul fondo uno strato di ghiaia seguito dal terriccio fino al riempimento del vaso, interrare non più di 4 piantine per vaso facendo un buco abbastanza profondo con un punteruolo di legno, innaffiare delicatamente senza provocare ristagni, all'avvenuto attecchimento delle piantine, bisogna lasciare una sola pianta per vaso eliminandone le altre. Innaffiare costantemente le piante per l'intera fase vegetativa, senza creare ristagni e praticare una saltuaria cimatura per farle crescere forti e rigogliose. Il raccolto può avvenire per l'intera fase produttiva che dura circa 2 mesi, è possibile raccogliere anche i fiori per poterli consumare in cucina insieme al frutto.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO