Prato sintetico

Il prato sintetico

Il prato sintetico è un ottimo rivestimento, sia per ambienti interni che esterni. In genere questo tipo di materiale viene utilizzato soprattutto per il rivestimento di balconi e terrazzi, anche se il suo uso è iniziato nei campi da gioco, anche di tipo professionistico. Oggi in commercio esistono diverse tipologie di parto sintetico, alcune più durevoli di altre, che consentono di dare vita anche ad ampie aree giochi per bambini, o per piccoli parchi per gli animali, in modo da sfruttare appieno le peculiarità di questo tipo di rivestimento. I prati sintetici di ultima generazione sono durevoli e necessitano di una minima manutenzione. Grazie a questo rivestimento è possibile ottenere un angolo verde anche in zone particolarmente ombreggiate o soleggiate, dove la comune erba per tappeti erbosi stenterebbe a crescere.
Prato sintetico

PRATO ERBA sintetica DRENANTE VENDITA AL METRO ROTOLO h100 cm ALTA QUALITA' 100% MADE IN ITALY mod.ERBA SINTETICA H100 A METRAGGIO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,5€


La posa del prato sintetico

Erba sintetica Per ottenere un prato sintetico con una buona qualità visiva, che simuli alla perfezione un prato naturale, è necessario posarlo con la dovuta cautela. Prima di tutto è consigliabile preparare il terreno sottostante, che va coperto con sabbia e con dello speciale tessuto permeabile. Questo consentirà all'acqua delle piogge di defluire in modo corretto, evitando il crearsi di pozze sul prato sintetico. Questo tipo di rivestimento è disponibile in piastrelle o in rotoli; in entrambi i casi è necessario incollare il rivestimento alla superficie da ricoprire, predisponendo particolari strisce di giunzione tra le piastrelle o i rotoli. In questo modo si crea un tappeto erboso continuo, privo di lacune. Alcuni tappeti erbosi sintetici sono prefiniti, quindi vanno semplicemente incollati nella posizione prescelta. Altri invece necessitano, dopo la posa, di essere appesantiti utilizzando apposito materiale inerte, che manterrà il rivestimento in posizione e i fili d'erba eretti, quanto più possibile simili a quelli naturali.

  • Prato in rotoli pronto da montare Il prato in rotoli è una soluzione perfetta per quanti non hanno abbastanza tempo da dedicare alla cura di un terreno vergine da trasformare in un vero e proprio giardino. Non è costituito da erba sin...
  • concime per prato Per prato si intende il manto erboso ottenuto dalla semina di specifiche erbacee. Vi sono tantissimi tipi di erba per prato, tra le più diffuse sono le graminacee che contano circa 7.500 specie a cui ...
  • La semina del prato Per ottenere dei giardini con un bel prato all'inglese, è necessario seguire particolari accorgimenti. Prima di tutto bisogna procedere con la semina a primavera o in autunno: eliminate erbacce infest...
  • Cumulo sabbia fiume La sabbia di fiume è un materiale inerte: questo significa che non reagisce chimicamente in presenza di altre sostanze. Si trova con facilità nelle aree fluviali in quanto è generata continuamente dal...

Campione prova il prato sintetico erba giardino artificiale 7mm 15mm 20mm 30mm 40mm 50mm selezione esempio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,1€


La manutenzione del prato sintetico

Prato sintetico Il prato sintetico oggi disponibile in commercio è fatto per resistere alle intemperie. Le più comuni problematiche di un parto naturale sono totalmente da dimenticare: basta sfalci periodici, nessuna necessità di preoccuparsi delle piante infestanti. Nonostante questo però è opportuno ricordare che anche il rivestimento dei prati sintetici tende a sporcarsi. Una delle principali preoccupazioni di chi possiede un prato sintetico è quindi, in genere, la pulizia dei fili d'erba in materiale plastico. In molti casi è opportuno pulire il prato sintetico, utilizzando una scopa apposita, o anche un comune aspira polvere. Dopo aver rimosso i detriti è opportuno lavare i fili d'erba, utilizzando appositi detergenti, facilmente reperibili in commercio. Tali prodotti si spruzzano direttamente sul prato, per poi passarlo con uno straccio, come fosse un comune pavimento. Tali prodotti di pulizia hanno anche un funzionamento antibatterico, in modo da rendere il prato sicuro anche per il gioco dei bambini. Periodicamente è anche bene verificare che ogni parte del prato sia saldamente incollata in posizione.


Prato sintetico: Il costo

Prato sintetico In commercio si possono trovare diverse tipologie di prato sintetico. Queste differiscono per diverse caratteristiche. Come prima cosa lo spessore del prato sintetico lo rende più o meno resistente al calpestio. Per fare un esempio, quello utilizzato per i campi da calcio è particolarmente robusto e resistente e, quindi, anche molto costoso. Alcuni prati sintetici invece si differenziano dagli altri per la forma dei fili d'erba, che sono spesso colorati in modo diverso tra loro, in modo da dare un maggiore senso di naturalezza alla vista. A causa delle profonde differenze tra i diversi prodotti si possono trovare prati sintetici che costano intorno ai 10€/mq, mentre altri arrivano a costare anche 30-50€/mq. A tale costo si deve aggiungere quello della posa in opera, che però è abbastanza basso. Conviene ricordare che una volta installato un prato sintetico può durare vari anni, senza necessitare di grandi opere di manutenzione.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO