Porte basculanti

Caratteristiche e dimensioni basculanti per box

Esistono diversi sistemi di chiusura adottabili nei box auto, ma quello più diffuso in Italia è rappresentato dalle porte basculanti: a differenza dei portoni a libro, a serranda o sezionali, si caratterizzano per un funzionamento basato su di un sistema di bilanciamento formato da contrappesi. Le porte basculanti sono molto diffuse anche perché se ne fa uso da decenni, fin dagli anni Sessanta. Tuttavia negli ultimi anni sono state introdotte sul mercato inedite versioni sia per andare incontro alle nuove esigenze degli utenti legate alle più grandi dimensioni delle auto che per la necessità di maggiori requisiti di sicurezza antintrusione. Ad esempio, le porte basculanti salvaspecchietti eliminano gli ingombranti contrappesi laterali e hanno guide grandi la metà di quelle normali. Di conseguenza, lo spazio utile di passaggio viene aumentato anche di dieci centimetri, in modo che possano entrare anche auto di grandi dimensioni.
Esempio di porta basculante per box

SERRATURA CORAZZABILE PER PORTE BASCULANTI 4 PUNTI DI CHIUSURA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,6€


La sicurezza delle porte basculanti per box auto

Porta basculante in acciaio zincato Un altro aspetto da considerare per quanto riguarda i portoni dei box auto è la sicurezza. Si tratta di un aspetto molto importante e sentito, che acquista un sempre maggior rilievo all'aumentare dei furti nei garage. Le porte basculanti consentono un livello di sicurezza antintrusione medio, ma ne esistono alcuni modelli che lo aumentano grandemente. Ad esempio, negli ultimi anni sono state rivisitate come le porte in acciaio zincato dotate di una piastra di rinforzo sia all'interno che all'esterno, una maniglia fissa in fusione d'alluminio ed una serratura con doppi catenacci laterali e con cilindro di sicurezza. Infatti, i modelli normali in genere hanno una maniglia di plastica ruotabile e un catenaccio singolo verticale. Inoltre la serratura di queste porte è apribile solo con la chiave perché non ha una levetta di sblocco interno. Quest'ultimo sistema permette una facile apertura, tuttavia non è il più indicato dal punto di vista della sicurezza.

  • Box auto legno I box auto in legno hanno la funzione di mettere al riparo la propria autovettura per non lasciarla esposta ai rischi che derivano dagli agenti atmosferici e soprattutto da eventuali danni causati da ...
  • interruttori salvavita L'interruttore differenziale salvavita va inserito a monte del dispositivo da proteggere: si tratta dunque di una protezione di tipo attivo contro i contatti diretti. Un sensore magnetico avverte una ...
  • Sicurezza in azienda Le norme di sicurezza sul lavoro servono per prevenire i rischi in azienda, e quindi sono tutti quegli adempimenti di prevenzione e protezione della salute e della sicurezza sul lavoro per salvaguarda...
  • serratura porta blindata Le tipologie di porte blindate si differenziano per una serie di fattori, il più importante dei quali è certamente il livello di sicurezza, ossia il grado di difficoltà con il quale può essere scassin...

ADATTATORE ARCHETTO BRACCIO OSCILLANTE PORTE BASCULANTI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45€


Come personalizzare le porte basculanti con accessori

Porta basculante automatizzata Le porte basculanti possono essere personalizzate a piacere richiedendo di inserire alcuni accessori. Ad esempio, volendo si può dotare la porta basculante di una doppia serratura blindata a chiavi unificate per una maggiore sicurezza, per un totale di quattro punti di chiusura. Un'ulteriore personalizzazione attraverso l'applicazione di accessori riguarda l'automazione delle porte basculanti, per cui l'apertura e la chiusura sono effettuate con un radiocomando per una maggiore comodità. Per un migliore effetto estetico si possono adottare porte basculanti verniciate a forno con polveri epossidiche: ne esistono in tutti i colori RAL e si caratterizzano per una durata e resistenza eccezionali. Di conseguenza, non è necessaria una successiva manutenzione. Infine, c'è da tenere a mente che tutti i portoni (oppure tutti i garage) devono essere dotati di feritoie per l'aerazione: si tratta di una disposizione obbligatoria e alcune porte basculanti prevedono l'inserimento di queste aperture di serie.


Le detrazioni IRPEF per gli interventi di risparmio energetico

Porta basculante chiusa I lavori per sostituire le porte basculanti adottate nei garage di pertinenza della propria abitazione commissionati da un privato ottengono un'aliquota IVA agevolata del 10%. Allo stesso tempo si può accedere alle agevolazioni fiscali per gli interventi sul risparmio energetico con la detrazione IRPEF del 65% spalmabili in dieci anni. In questo caso, ovviamente, il nuovo serramento deve avere una maggiore coibentazione e la detrazione è possibile solo se all'interno del box auto vi è un impianto di riscaldamento. Infatti si può richiedere questa detrazione soltanto se l'intervento per il risparmio energetico interessa l'involucro limitante il volume dell'abitazione riscaldato. In genere riguarda un garage collegato direttamente all'abitazione, in modo da avere una minore dispersione del calore e, di conseguenza, un risparmio energetico anche nella casa stessa. Negli altri casi si possono richiedere le agevolazioni per la ristrutturazione edilizia.


Le detrazioni IRPEF per gli interventi di ristrutturazione edilizia

La sostituzione della saracinesca del box auto, magari adottando delle porte basculanti, rientra negli interventi di manutenzione ordinaria se il nuovo elemento ha le stesse caratteristiche del precedente. In questo caso, la detrazione IRPEF del 50% può essere richiesta solo se l'intervento avviene su parti comuni come un garage condominiale collettivo. Nel caso di box auto privati, le detrazioni sono possibili solo se si apportano innovazioni al tipo di saracinesca: ad esempio, si possono sostituire le normali porte basculanti con altre salvaspecchietti oppure in acciaio zincato. In alternativa si può anche decidere di sostituire la porta ad apertura manuale con una automatizzata. Infine c'è da tenere a mente che adottare una saracinesca in un box auto che ne sia sprovvisto rientra sempre negli interventi ammessi alla detrazione. L'agevolazione dipende anche dal fatto che rientra tra le misure finalizzate a prevenire atti illeciti compiuti da terzi.


Porte basculanti: Le porte basculanti adottate dentro la casa

porta basculante Le porte basculanti possono anche essere usate all'interno della propria casa: gli infissi interni sono di tipi diversi (a soffietto, scorrevoli, con battente), ognuno con proprie caratteristiche e capaci di adattarsi in vario modo agli ambienti. Dette anche a bilico verticale, le porte basculanti interne sono consigliate in ambienti ampi e di grandi dimensioni di cui non si vogliono modificare le caratteristiche e le proporzioni. Infatti, a differenza di altri generi di porte, ingombranti e pesanti da spostare, questa tipologia di infissi interni può essere posizionata a piacere a seconda delle proprie esigenze. Così si può risparmiare una notevole quantità di spazio. Inoltre, il movimento del pannello è regolato attraverso un sistema di perni a scomparsa totale. In definitiva, l'anta della porta ha una dimensione maggiore rispetto allo spazio effettivo per passare da una stanza all'altra.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO