Imposta di successione

Che cosa è l'Imposta di successione?

L'imposta di successione è una tassa che colpisce il trasferimento della proprietà e di altri diritti sia su beni immobili che mobili (obbligazioni, gioielli, crediti), dopo la morte del titolare (il de cuius) ai suoi eredi. Il trasferimento dei beni avviene in base alla legge (in caso di successione legittima) o in seguito ad un testamento (in caso di successione testamentaria). Sono esenti dall'imposta di successione i titoli Stato e i veicoli iscritti nel Pubblico Registro Automobilistico. Mentre una disciplina speciale vale per i trasferimenti di aziende, azioni e quote di partecipazione al capitale di società. L'imposta di successione fu abolita nel 2001 dal governo Berlusconi II con la legge n. 383/2001 ed è stata successivamente ripristinata nel 2006 dal governo Prodi II con la finanziaria 2007.
casa imposta di successione

Peloo Sveglia a Proiezione Orologio con Proiezione Digitale LED Temperatura Data Non Devo Alzarmi per Vedere l'Ora

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,59€


Quando va pagata l'Imposta di successione?

Modello F24 per imposta di successione Entro 12 mesi dalla morte del defunto va presentata la "Dichiarazione di successione" all'Agenzia delle Entrate da parte degli eredi, dei legatari (cioè quei soggetti che hanno diritto al trasferimento di un singolo bene e non dell'intera eredità), o degli esecutori testamentari nominati nel testamento. E' possibile presentare una sola Dichiarazione di successione anche in presenza di più eredi. Se l'eredità non comprende dei beni immobili e non supera il valore di € 100.000,00 il coniuge, i figli e gli altri parenti in linea diretta sono esentati dal pagamento dell'imposta di successione.L'imposta deve essere liquidata all'Agenzia delle Entrate entro 3 anni dalla data di presentazione della Dichiarazione di successione utilizzando il modello F24 scaricabile dal sito stesso dell'Agenzia delle Entrate. Fino a dicembre 2016 è possibile utilizzare in alternativa i due modelli di pagamento (F23 e F24), ma dal 1° Gennaio 2017 sarà obbligatorio versare l'imposta solo con il modello F24.

  • firma per la rinuncia all'eredità La rinuncia all'eredità è disciplinata dal codice civile, ed in particolare la disciplina comprende gli articoli che vanno dal 519 al 527. È un atto inter vivos, unilaterale e non recettizio che compo...
  • Testamento e successione La successione ereditaria avviene quando un patrimonio o i diritti su un insieme di beni rimane privo di titolare a causa della sua morte: in questo modo la proprietà passa ai suoi eredi. La successio...
  • Testamento del defunto Gli eredi legittimi sono soltanto alcune persone stabilite dalla legge, in particolare dal codice civile, che per la loro posizione assumono determinati diritti nei confronti del defunto e dei terzi c...
  • firma atto notorio successione In caso di eredità, per poter fattivamente entrare in possesso dei soldi depositati in un istituto di credito, è indispensabile poter documentare l'asse ereditario legittimo. L'atto notorio per succes...

Come avviare e gestire gli affitti brevi in Italia. Tutte le informazioni sugli appartamenti e case da affittare per brevi periodi. Ediz. ampliata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18€




COMMENTI SULL' ARTICOLO