Parquet fai da te

Come procurarsi le assi nel parquet fai da te

Il parquet fai da te è realizzabile riciclando travi che di solito sono scartate perché non più utili, come ad esempio le travi dei pallet. Il riciclo di questo materiale è possibile grazie al fatto che spesso viene scartato perché non più utile allo scopo. Sono necessari degli interventi rivolti sia ad eliminare i chiodi che a ritagliare ad una stessa dimensione i listelli. In genere è legno molto sporco, tuttavia non è necessario ripulire tutti i lati, è sufficiente strofinare con della carta abrasiva le superfici laterali, poiché dopo l'installazione dell'intero pavimento non potrà essere più fatta e lo sporco risulterà evidente negli interstizi tra pannelli. I listelli per realizzare la pavimentazione in legno possono essere recuperati di seconda mano, infatti durante le ristrutturazioni è possibile che vengano sostituiti e invece che essere buttati vengano venduti ad un prezzo notevolmente più basso.
Pallet parquet

Emuca 2037121 Set di 4 Rotelle Pivotanti per Mobile, Diametro 50Mm, Filettatura M8X15 e Cuscinetto a Sfere, Grigio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,13€


La posa del parquet fai da te

Rinnovo parquet Il parquet fai da te prevede una fase iniziale di preparazione del pavimento. Infatti non devono essere presenti dislivelli o buchi, nel caso fossero presenti è necessario utilizzare una pasta livellante o dello stucco per rendere il pavimento completamente livellato. È necessario anche aspettare che il fondo sia ben asciutto, non deve esserci presenza di umidità, poiché se ci fosse creerebbe dei grossi problemi dopo aver fissato le travi. Tra il cemento e il parquet è necessario predisporre uno strato di fondo per garantire la stabilità dei listelli di legno, una pellicola di plastica per isolare l'umidità e un foglio sottile di sughero per garantire l'isolamento acustico. A questo punto utilizzando della colla per parquet si può procedere a posizionare i listelli di legno, lasciando almeno un centimetro di fuga intorno alla stanza, poiché il legno tende ad espandersi.

  • esempio Pavimento in laminato Un pavimento in laminato è composto da un numero variabile di doghe. Ogni doga è il risultato della sovrapposizione di elementi diversi: al centro c'è il pannello vero e proprio, chiamato HDF (Higt De...
  • Parquet sintetico Il parquet sintetico, noto anche con il nome di parquet laminato, non viene realizzato in legno. Si tratta di una pavimentazione ottenuta mediante listelli in materiale plastico e ogni singolo element...
  • Pavimentazione in parquet La scelta del parquet deve essere effettuata in maniera attenta e accurata. Fra i parametri fondamentali da tenere in considerazione ci sono le dimensioni e lo spessore dei listoni. Se il parquet dov...
  • Levigatrice per parquet Le levigatrici per parquet sono dispositivi meccanici che consentono di rimuovere lo strato più superficiale e rovinato del parquet. Sono formate da un motore quasi sempre elettrico e da un disco abra...

Ariete 4164 Lavapavimenti a Vapore 10 in 1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 50,13€
(Risparmi 9,77€)


Parquet fai da te: Rifiniture e manutenzione

Finiture parquet Il parquet fai da te una volta installato deve essere opportunamente ripulito dallo sporco presente su ciascun pezzo di legno. L'operazione richiede una buona dose di pazienza poiché sono necessari diversi passaggi per ottenere la vera essenza del legno. Innanzitutto si devono effettuare un paio di passaggi con un batuffolo di cotone e acquaragia, l'odore è forte, per questo è necessario avere la stanza ben aerata e dotarsi di una mascherina. Successivamente è necessario passare con una levigatrice, si dovranno effettuare più passaggi per avere un risultato liscio e ben livellato. A questo punto è il turno dell'impregnante, della tonalità che si preferisce, e della vernice per parquet, che deve essere ripassata almeno per un paio di volte per avere un pavimento resistente e robusto e che non si rovini facilmente.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO