Intonaco a cappotto

Intonaco a cappotto

L'intonaco a cappotto consiste nell'applicazione di pannelli isolanti su tutta la parete, che vengono successivamente ricoperti da un intonaco con uno spessore molto sottile ma molto protettivo. L'intonaco a cappotto è un insieme costituito da diversi elementi che sono tra loro compatibili e sinergici: - Lastre isolanti in polistirolo con spessori che variano a seconda della necessità e certificate in base alle normative UNI EN 13499; - Collante rasante per incollare le lastre e per formare il primo strato di intonaco armato sopra le lastre; - Rete di armatura in fibra di vetro che serve per rinforzare il primo strato; - Primer per rinforzare ancora il primo strato; - Finitura con rivestimento continuo sottile come protezione agli agenti atmosferici; - Sagoma in PVC o lega leggera per profili e tasselli di fissaggio per le lastre isolanti (al bisogno). Alla fine dell'istallazione di tutti gli elementi, vengono fatte le sigillature per tenere i contorni alle altre strutture. La realizzazione di un intonaco a cappotto ha gli stessi procedimenti di un normale intonaco, la differenza è nella miscela usata, questa infatti è composta da fibre, additivi e leganti idraulici.
Intonaco a cappotto

10 metri RETE PER CAPPOTTO SOTTO INTONACO FIBRA DI VETRO 150 gr/mq CERTIFICATA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


Intonaco a cappotto esterno ed intonaco a cappotto interno

Intonaco a cappotto Esiste l'intonaco a cappotto per esterno e l'intonaco a cappotto per interno. Con l'intonaco a cappotto per esterno, nell'utilizzo di pannelli isolanti non abbiamo limiti di spessore e quindi possiamo definire quello più adatto al materiale scelto, questo grazie alla normativa DLgs 115/2008 e 57/2010. Con l'intonaco a cappotto esterno abbiamo la possibilità di eliminare i ponti termici, in quanto i muri hanno la funzione di accumulare calore e cederlo lentamente, creando un enorme risparmio sui costi di riscaldamento e raffreddamento dell'abitazione, si riducono inoltre anche i movimenti interstutturali che sono spesso la causa di fessurazioni. L'intonaco a cappotto interno è meno usato in quanto nel suo utilizzo diminuisce la superficie degli ambienti interni da uno 0,5 cm fino a 11,3 cm di spessore a seconda del materiale che si decide di utilizzare. Inoltre con l'applicaizone di un pannello all'interno non si avrà la stessa funzione che si ha se applicato all'esterno, infatti questo non potrà essere strutturato come "volano termico" in quanto si riscalderà velocemente ma non si raffredderà altrettanto rapidamente. Questa tecnica è per lo più utilizzata per abitazioni usate per le vacanze.

  • isolamento pareti Con il termine coibentazione pareti si fa riferimento a tutti quegli interventi volti a ridurre la dispersione di calore dall'interno dell'abitazione verso l'esterno. Il calore infatti si trasmette tr...
  • Intonaco termico L'intonaco termico è un prodotto edile dalla composizione particolare usato per rifinire sia le pareti esterne che quelle interne di un immobile per realizzare una soluzione isolante. In questo modo s...
  • Esempio di muro rustico Un muro rustico è un ottimo elemento per caratterizzare la propria casa in stile rustico: adottato insieme a elementi in cotto, ad arredi in legno dalle linee essenziali e ai colori caldi, contribuisc...
  • Stesura intonaco per esterno L'intonaco per esterno può essere di tipo tradizionale oppure premiscelato già pronto da utilizzare. Quello tradizionale garantisce sempre un'eccellente traspirabilità delle pareti mentre quello reper...

RETE per CAPPOTTO in FIBRA BIANCO 4,0X5,0mm 50X1H mt MAURER 160GR/MQ

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,63€


I vantaggi

Applicazione intonaco L'intonaco a cappotto è un isolamento termico che crea l'aumento ed il confort dell'ambiente abitativo. Esso crea uno scambio termico ridotto tra l'interno e l'esterno, riducendo anche i costi e i problemi di condensa e muffe, che sono spesso causa di allergie. Ha un costo non molto elevato ed è usato per impedire il naturale processo di degrado degli edifici, è molto usato per residenze, negozi, ospedali ed anche per le scuole. Riduce notevolmente le immissioni inquinanti atmosferiche. Protegge la facciata dagli eventi atmosferici ed isola dal freddo al caldo in maniera non discontinua. La posa in opera di un intonaco a cappotto può essere fatta sia manualmente che con pompe intonacatrici se la realizzazione è per una superficie molto estesa. Scegliere bene i materiali da utilizzare per l'intonaco a cappotto è molto importante in quanto molte sostanze sono nocive ed è quindi sempre bene non guardare al risparmio ma alla qualità e ai vantaggi della nostra salute.




COMMENTI SULL' ARTICOLO