Intonaco per esterno

Le caratteristiche principali dell'intonaco per esterno

L'intonaco per esterno pu˛ essere di tipo tradizionale oppure premiscelato giÓ pronto da utilizzare. Quello tradizionale garantisce sempre un'eccellente traspirabilitÓ delle pareti mentre quello reperibile in commercio premiscelato spesso non ha questa caratteristica. Tuttavia l'intonaco premiscelato Ŕ pi¨ rapido da applicare e permette di tagliare notevolmente i costi relativi alla manodopera. Tuttavia prima di optare per l'una o l'altra tipologia di intonaco Ŕ necessario considerare su quale fondo debba essere steso. Ad esempio se la parete Ŕ in laterizio o in poroton sarebbe opportuno scegliere una base cementizia da rasare poi con prodotti a base di gesso. Se per˛ si ha a che fare con un edificio realizzato con blocchi di tufo l'intonaco dovrÓ essere realizzato in maniera completamente differente iniziando con una sbruffatura effettuata con intonaco di risanamento. Successivamente si stende l'intonaco di fondo cementizio fibrorinforzato e si finisce l'opera affogando nella rasatura una rete realizzata in fibra di vetro.
Stesura intonaco per esterno

Toupret 251060 - Intonaco per riparazioni esterne, fibra RX3, 1 kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,01€


Intonaci isolanti

Realizzazione dell'intonaco Gli intonaci per esterno isolanti consentono di ridurre i consumi energetici relativi al condizionamento in estate e al riscaldamento in inverno. Vengono realizzati con prodotti che rispettano l'ambiente e sono molto adoperati nella bio edilizia. Con gli intonaci termoisolanti si eliminano i ponti termici, fonte di un notevole dispendio energetico. Al contempo questa tipologia di prodotti garantiscono un'eccellente traspirazione e favoriscono il risanamento di murature preesistenti. Sono facili da applicare anche con il fai da te e la loro consistenza permette di avere molto tempo a disposizione per la loro messa in posa prima che si essicchino eccessivamente. Gli intonaci termoisolanti possono sostituire in maniera eccellente i rivestimenti a lastra aventi le medesime caratteristiche di isolamento termico e acustico.

  • Intonaco termico L'intonaco termico Ŕ un prodotto edile dalla composizione particolare usato per rifinire sia le pareti esterne che quelle interne di un immobile per realizzare una soluzione isolante. In questo modo s...
  • Esempio di muro rustico Un muro rustico Ŕ un ottimo elemento per caratterizzare la propria casa in stile rustico: adottato insieme a elementi in cotto, ad arredi in legno dalle linee essenziali e ai colori caldi, contribuisc...
  • Sfondellamento dei solai Lo sfondellamento dei solai si verifica quando si ha il distacco e quindi la caduta in tempi brevi della parte inferiore dell'intonaco o delle pignatte dei locali. Si tratta in entrambi i casi di comp...
  • Intonaco fonoassorbente Gli intonaci fonoassorbenti sono materiali che hanno avuto un notevole successo negli ultimi anni in quanto permettono di avere in casa o in qualunque altro immobile un notevole isolamento acustico. S...

RASANTE per ESTERNO RASOBUILD ECO TOP GRANELLO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32€


Intonaco per esterno: Intonaco su cemento armato

Le pareti realizzate in cemento armato sarebbe sempre meglio lasciarle libere da intonaco ma se per questioni estetiche o per altre ragioni non se ne pu˛ fare a meno, Ŕ necessario eseguire in maniera attenta alcuni passaggi prestabiliti. Per prima cosa la parte da intonacare va pulita accuratamente adoperando l'idropulitrice. Successivamente deve essere effettuata una rasatura a base di aggrappanti cementizi non troppo spessa. In questo modo l'intonaco per esterno eseguito garantirÓ all'edificio di traspirare in maniera adeguata. Se viene saltato qualche passaggio si rischia che l'intonaco dopo poco tempi inizi a sfaldarsi e a perdere aderenza alla parete di fondo oppure si possono verificare fenomeni abbastanza importanti di umiditÓ di risalita difficili da risolvere poi in un secondo momento.



COMMENTI SULL' ARTICOLO