Contropareti in cartongesso

Le contropareti in cartongesso: tipologie

Esistono vari tipi di contropareti in cartongesso. Vi sono quelle costruite da lastre di gesso rivestito che vengono applicate ad una struttura metallica indipendente: queste possono essere utilizzate per nascondere gli impianti e le irregolarità del muro. In tal modo si migliorano le prestazioni termiche e acustiche della muratura. Un'altra tipologia è quella delle contropareti in cartongesso che vengono incollate alla muratura di supporto mediante silicone; queste sono utilizzate sopratutto per coprire superfici grezze o deteriorate, quindi per apportare dei miglioramenti estetici. Infine, vi sono le contropareti in cartongesso costituite da lastre accoppiate tra loro che vengono incollate alla muratura con silicone; questa tipologia di cartongesso ha una funzione termica ed isolante dal punto di vista acustico.
Realizzazione controparete

Guarnizione magnetica / Guarnizione magnetica per doccia così come pareti divisorie di 8-10 mm / (Lungo 195 cm ) / Guarnizione per doccia Doccia Doccia schermo Divisorio doccia Cabina doccia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25€


Le contropareti in cartongesso: soluzioni contro l'umidità

Contropareti cartongesso Nelle case vi sono pareti soggette a muffa, umidità e condensa. La conseguenza di ciò è che lo sporco e l'umidità si addensano sulla parete creando muffa e provocando gravi problemi di salute. Una soluzione a ciò è l'utilizzo di contropareti in cartongesso. Per l'applicazione di questo materiale è necessario ripulire la parte del muro interessata dalla muffa o dall'umidità fino ad uno strato di tre millimetri al massimo. In secondo luogo è bene applicare sulla parete uno strato di polistirene: qui è necessario prestare attenzione a sigillare con il silicone tutte le giunture. Dopo aver atteso il tempo per l'asciugatura possiamo finalmente incollare sopra lo strato di polistirene le contropareti in cartongesso. Il foglio di cartongesso dovrà essere quello di colore verde antiumidità anche chiamato cartongesso idrorepellente. In maniera semplice si può risolvere il problema della muffa e dell'umidità rendendo l’ambiente interno vivibile e salubre grazie alle contropareti in cartongesso.

  • Interni in cartongesso Spesso viene fatta la seguente domanda: Quanto costa il cartongesso al metro quadro? Il ventaglio di risposte a questo quesito è infinito ed è fondamentale fare la distinzione tra una enorme quantità ...
  • Realizzazione controparete Una controparete in cartongesso è una finta parete che costruiamo distanziata da una parete esistente per diversi motivi. La principale differenza tra una controparete e un isolamento con una lastra c...
  • Pareti in cartongesso Il fai da te cartongesso si presta particolarmente bene a creare pareti di rapida costruzione, pratiche ed economiche, facilissime da montare anche per chi non è esperto in lavori di muratura.Tra i va...
  • L'ambiente su misura per te Il primo consiglio di questa guida su come montare il cartongesso è di, una volta acquistati i pannelli, assicurarsi di avere tutti gli strumenti di lavoro: - Taglierino - Martello o trapano per il ca...

Parete divisoria ufficio studio negozio reception - Paravento separatore, parete privacy, separé design

Prezzo: in offerta su Amazon a: 390€


Contropareti in cartongesso: I costi

Finitura lavori I prezzi delle contropareti in cartongesso variano a seconda della grandezza della superficie che deve essere ricoperta: di solito si prevede un prezzo base per una superficie di trenta metri quadri con successive maggiorazioni. Per le contropareti in cartongesso che servono per l'isolamento acustico e applicate alla parete senza alcuna struttura metallica, il prezzo base parte dai venticinque euro a metro quadro; se invece, avete l'esigenza di realizzare una pareti in cartongesso per l'isolamento termo-acustico, allora il prezzo salirà a ventisei euro a metro quadro. Diverso è il prezzo che si applica sulla pareti in cartongesso con una apposita struttura metallica: qui il prezzo va dai ventotto euro a metro quadro per il solo isolamento acustico ai trenta metri se vi è anche quello termo-acustico.



COMMENTI SULL' ARTICOLO