Come funziona la pialla a spessore

La pialla a spessore standard

La pialla a spessore standard si trova in commercio in almeno due distinte versioni: la prima è rappresentata dal modello base, la seconda da quello più professionale. Le caratteristiche principali, necessarie all'utilizzo di questo strumento, sono presenti in entrambi i modelli. La pialla a spessore standard è larga in media 10 cm, calcolati rispetto al pannello di lavoro e alla sua capacità. Entrambe sono dotate di un albero di 120 mm, e hanno 4 coltelli. La macchina è molto pesante, e questo garantisce un’elevata stabilità durante le operazioni di lavoro. Questo è garantito anche dai basamenti in lamiera, di uno spessore pari a 1 centimetro. È importante sapere che qualsiasi tipologia di pialla spessore presente in commercio, è dotata di sistema di avanzamento per il legno a quattro velocità.
pialla a spessore standard

Rolson - Cazzuola a punta tonda, 175 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,35€


La pialla a spessore per profilare

pialla a spessore evoluta La pialla a spessore è uno strumento che serve per sagomare piuttosto che profilare il legno, ed è una delle evoluzioni professionali e moderne della versione standard. L'importanza di questa novità nel settore della pialla a spessore, è data soprattutto dal fatto che si limita notevolmente i tempi di produzione e di lavoro con il legno. Infatti l'operazione di taglio, piallatura e sagomatura, avvengono facilmente con una singola operazione. Tale modello possiede un albero di diametro 120 mm, fornita inizialmente di 2 coltelli tersa di ultima generazione, e possiede 2 sedi predisposte per 2 coltelli sagomati. Questo strumento rappresenta una vera rivoluzione nel campo della falegnameria, perché si riesce a fare lo stesso lavoro in maniera più rapida e agevole. Questo è un articolo da non farsi mancare all'interno del proprio ambiente lavorativo.

  • Struttura fondamentale del banco da falegname Il banco da falegname è un elemento fondamentale per il lavoro perché consente di mantenere fisso il legno in una posizione comoda. In questo modo l'artigiano può effettuare le varie operazioni, come ...
  • Pialla a spessore La pialla a spessore è un genere di pialla a motore che consente di rifinire sia lo spessore dei listelli che le superfici. Si presenta con una struttura analoga alla pialla a filo con la sola differe...
  • pialla a filo La pialla a filo è uno strumento indispensabile per levigare e tagliare il legno su un piano in modo dettagliato, secondo le misurazioni richieste. Questo tipo di pialla è composta da dei rulli che le...
  • Lavori con martello pneumatico Il martello pneumatico è caratterizzato da determinate peculiarità che comportano un certo utilizzo di questo strumento per non incorrere in pericolosi danni alla salute. Si tratta di un attrezzo estr...

Alyco 197900-Morsetto con manico di serraggio in 2 materiali, 100 x 50 x 15 Copricerchi 5

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,09€
(Risparmi 2,36€)


La pialla a spessore filo combinata

pialla a spessore La pialla a spessore filo combinata è denominata così perché si presenta con la possibilità di effettuare ben due lavorazioni contemporaneamente. La prima a filo nel momento in cui la piallatura è sui piani superiori della superficie, e anche quando avviene su quelli inferiori. La seconda a spessore nel momento in cui si lavora sul piano inferiore e contestualmente su quello superiore. La struttura è così composta: i piani sono in ghisa, e insieme alla lamiera pesante garantiscono un'eccezionale robustezza e stabilità, piuttosto che una grande precisione. La pialla a spessore a filo combinata si presenta con un albero di 110 mm e 4 coltelli. Questa tipologia di pialla a spessore, è predisposta anche per l'aggiunta di un gruppo cavatrice, che permette di eseguire in più i lavori di foratura e anche di cavatura. In questo modo si guadagna sia nello spazio di lavoro che nei costi.


Come funziona la pialla a spessore: Manutenzione pialla a spessore

pialla a spessore professionale Una cosa fondamentale da tenere presente, è la manutenzione della pialla a spessore. Premettendo che tale operazione non richiede passaggi complessi e difficili, quello che è importante fare è pulire con cadenza giornaliera o almeno settimanale. Procedere con una costante e ben eseguita pulizia permette di rimuovere completamente la polvere, la segatura e tutti i trucioli del legno. Per avere un risultato decisamente ottimale, uno dei migliori metodi è quello di farlo attraverso l'utilizzo di un aspiratore professionale. Il secondo e ultimo passaggio per completare l'opera di manutenzione, è quello di lubrificare accuratamente tutti gli organi di movimento. Questa ultima procedura garantirà alla pialla a spessore una maggiore longevità, e un funzionamento perfetto ogni qualvolta si debba tagliare il legno.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO