Serbatoio per acqua piovana

Le caratteristiche del serbatoio per acqua piovana

Il serbatoio per acqua piovana non solo è un buon metodo per sfruttare la pioggia risparmiando sull'irrigazione dell'orto o del prato, ma è anche un semplice progetto fai da te che potete realizzare con gli attrezzi di cui disponete in casa. In base alla tipologia del clima, dovrete scegliere le dimensioni del serbatoio e la sua capacità misurata in litri, inoltre dovrete individuare i punti in cui collocarlo, preferibilmente a ridosso di una grondaia. Qualsiasi contenitore abbiate in garage può essere utilizzato per il vostro scopo: taniche, fusti in metallo o in plastica, addirittura vecchie botti. Altrimenti potrete optare per la costruzione di un serbatoio in cemento sotterraneo, rispettando le norme vigenti sull'edilizia e sulla sicurezza. Scelta la tipologia di serbatoio, preparate tutti gli attrezzi necessari: sega per metalli, sega per legno, trapano con frese a tazza, cannello a gas (per saldare in caso di grondaie in pvc), martello e chiodi. Dovrete inoltre acquistare un rubinetto per esterno, del legno compensato, murali in legno e degli angolari per grondaie.
Serbatoi fai da te con i fusti di plastica

Ward - GN321, Bidone per la raccolta dell'acqua piovana, con rubinetto e coperchio, 120 l

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,48€


Come costruire il vostro serbatoio utilizzando un fusto

Serbatoio prefabbricato interrato La soluzione ideale è utilizzare un fusto di plastica che contenga almeno 100 litri, è rigido e, a differenza del metallo, non si corrode, inoltre dispone di un coperchio. Scelta la grondaia, dovrete realizzare la base su cui poggerà il serbatoio per acqua piovana con i murali. Essa dovrà essere alta circa quanto un annaffiatoio o un secchio per poter comodamente prelevare l'acqua. Poggiate quindi il fusto sul supporto, controllate l'altezza e tagliate la grondaia circa 40cm al di sopra del livello del serbatoio col seghetto per metallo. Collegate un angolare alla grondaia e aggiungete una sezione di modo da prolungare il tubo pluviale all'interno del fusto. A questo punto individuare sul coperchio la zona da rimuovere per il passaggio della grondaia, dunque forare con la fresa a tazza. Il coperchio è fondamentale per evitare la proliferazione delle zanzare nella stagione estiva. Alla base del fusto, effettuate un foro appena inferiore al diametro del rubinetto che andrà inserito a pressione e siliconato sia internamente sia esternamente. Infine, fate un foro lateralmente il fusto appena sotto al coperchio come troppo pieno. Il vostro serbatoio per acqua piovana è ora utilizzabile.

  • Pitturare con smalti ad acqua Gli smalti ad acqua hanno una formulazione innovativa che permette allo stesso tempo di essere coprente ma leggero, senza rovinare la struttura portante e senza inquinare. Essi sono formati da resine ...
  • Cassetta dell'acqua svuotata per la riparazione La causa delle perdite di acqua dal water potrebbe essere l'accumulo del calcare attorno al meccanismo che, aprendosi e chiudendosi, regola il passaggio dell'acqua dalla cassetta al water stesso. Oppu...
  • Radiatori ad acqua dal design essenziale I radiatori ad acqua hanno l'importante funzione di riscaldare gli ambienti, per questo motivo il loro uso è molto diffuso e, talvolta, indispensabile, soprattutto all'interno di abitazioni molto fred...
  • esempio livella ad acqua La livella ad acqua è un attrezzo molto importante da avere sempre a portata di mano durante i lavori. Non sempre è presente nella cassetta degli utensili e il controllo sulla parallelità al pavimento...

s196 W13593ymk34 accessorio per rubinetto con adattatore, ibc Container-Tanica Adattatore per serbatoio per acqua piovana di Fitting

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38,73€


Serbatoio per acqua piovana: Come renderlo un elemento d'arredo

Serbatoio acqua piovane Se non vi piace l'idea di avere un serbatoio per acqua piovana a ridosso dell'abitazione, sappiate che ci sono delle alternative. L'interramento è una soluzione che non comprometterà l'estetica del giardino, tuttavia il lavoro per la posa sarà più complesso, inoltre, avrete bisogno di una pompa per far risalire l'acqua. La soluzione migliore è rendere il serbatoio un complemento d'arredo per il giardino, integrandolo con il design e con l'ambiente in cui è collocato. Per fare questo utilizzate il compensato acquistato e ricoprite i lati del fusto, inchiodateli, create un foro per il rubinetto e ricordate di realizzare anche un coperchio adatto. L'aspetto rustico del serbatoio sarà coperto dall'eleganza del legno, è però consigliabile verniciarlo per renderlo impermeabile e resistente agli agenti atmosferici. Un'alternativa naturale, invece, è la copertura del fusto con piante di edera o rampicanti. Come sostegno disponete un cilindro di rete metallica alta quanto il serbatoio e la base, essa sarà velocemente ricoperta ed il serbatoio diventerà parte integrante del vostro giardino. Con pochi attrezzi riuscirete a realizzare un progetto semplice, economico e di grande utilità.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO