Compensato marino

Compensato marino multistrato resistente all'acqua

Il compensato marino è un particolare tipo di multistrato capace di resistere all'acqua e all'umidità.Il multistrato è normalmente composto da una sovrapposizione multipla di sottili fogli di legno incollati tra loro in modo che le fibre risultino poste in senso alternato e siano sempre in numero dispari(3,5,7 ecc.). Il pannello che si ottiene è particolarmente robusto dato che le tensioni e le deformazioni sono "compensate" dalla disposizione alternata delle fibre. Il multistrato offre innumerevoli vantaggi nel fai da te, per piani e pannellature: si taglia facilmente e altrettanto facilmente si incolla. Le performance migliori vengono dal pioppo, ma anche il faggio ed altri legni si prestano bene, e sono disponibili multistrati impiallicciati con essenze pregiate. Il multistrato però non sopporta bene l'umidità e l'utilizzo è limitato alle strutture interne. Se però i fogli che lo compongono sono incollati con colle speciali, insensibili all'acqua e trattati in modo da renderlo idrofugo si ottiene il compensato marino. Col compensato così trattato le strutture realizzate possono restare stabilmente all'aperto, o addirittura in stretto rapporto con l'acqua.
Pannello compensato marino

Compensato marine BS1088 18 mm | 1220 mm x 610 mm (1,2 x 0,6 m)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,9€


Il compensato marino

Scafo in compensato marino Il compensato marino ottenuto con resine epossidiche, fibre di vetro o carbonio e adeguatamente protetto con vernici di qualità consente di essere impiegato nel settore nautico, per barche o altri componenti, richiedendo pochissima manutenzione e garantendo durabilità nel tempo. Le sue qualità di impiego possono essere paragonabili a quelle della vetroresina ma con il fascino del legno e un maggiore valore di mercato rispetto al prestampato. Le imbarcazioni costruite utilizzando il compensato marino possono a buon diritto essere ritenute l'evoluzione delle barche in legno.Qualsiasi sia la tecnica costruttiva il compensato marino può essere corazzato, ossia rinforzato con tessuti di vetro impregnati con resina epossidica. Questo vale sia per longheroni e traversini che per i pannelli che tamponano lo scafo. Anche internamente i pannelli possono essere rinforzati con strati di vetro impregnati di resina. La realizzazione di un progetto fai da te è abbastanza semplice ed economica, ma permette solo la realizzazione di scafi a spigolo e non è possibile realizzare le doppie curvature ottenibili con altri materiali.

  • Lastre di legno compensato Il legno compensato è il prodotto finale risultante dall'unione di più strati di lastre di legno, più o meno sottili, che formano un materiale composito, con specifiche peculiarità. E' compreso nella ...
  • Pila di tavole di multistrato Il multistrato è il nome con cui si indica una categoria molto ampia di prodotti di legno semilavorati, i pannelli stratificati. Date le caratteristiche dei prodotti e il fatto che questi sono molto d...
  • Esempio di pannello di compensato Il compensato è un prodotto semilavorato del legno composto da un certo numero di strati legnosi incollati tra loro. Per questo rientra nella categoria dei multistrati o dei pannelli stratificati: inf...

10x4mm Fogli 30x42 Tavole Legno On Line Grezzo Di Compensato Okumè Multistrato Lamellare Pioppo Listelli Perline Okume

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,95€
(Risparmi 9,05€)


Colle per compensato marino

Colle per compensato marino Le colle che vengono utilizzate per ottenere i fogli di compensato marino sono melaminiche e fenoliche e caratterizzano tutta la struttura dando al pannello le speciali caratteristiche di cui gode. Con compensato marino ci si può riferire anche a essenze poco pregiate come la betulla o il pioppo, normalmente usate per i comuni multistrati, se assemblate con colle fenoliniche . Ma è l'essenza di mogano africano, che in sé presenta un'alta resitenza all'umidità, a dare ai pannelli di compensato marino le speciali qualità di resistenza all'acqua, all'umidità e alla salsedine. Il compensato marino non viene utilizzato solo nelle imbarcazioni e nei manufatti da esterno, nei bagni e nelle cucine, ma anche negli ambienti comuni che non presentano problematiche legate all'umidità per le sue caratteristiche estetiche e grazie alle sue doti di resistenza meccanica che ne garantiscono la durata nel tempo.


Compensato marino prezzi

compensato marino in teak Il compensato marino viene venduto con uno standard di qualità che corisponde al BS1088. Questo standard viene ottenuto dai pannelli se il materiale supera svariati test che prendono in esame numerosi paramentri tra cui i difetti di superficie, l'umidità e lo spessore. Premesso che il compensato marino ha un costo superiore rispetto al compensato normale in funzione del tipo di incollaggio, il prezzo dei pannelli varia in funzione dello spessore e dell'essenza. I compensati marini ottenuti da essenze poco pregiate sono quelli con i prezzi più bassi, da 7 a 8 euro mq per uno spessore di 12mm, mentre un pannello di okoumé fenolico con spessore 3cm può avere un costo che varia da 130 a 140 euro(250x200 cm). Con uno spessore di 10mm si possono trovare pannelli a 9 euro a mq. E' reperibile nei negozi di bricolage e fai da te dove viene venduto in pannelli standard da 250/310 x 122/153 o183 cm e vari spessori a seconda dell'essenza.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO