Legno ebano

Provenienza del legno ebano

Il legno d'ebano deriva da varie specie di Diospyros, un genere di alberi che cresce ed è molto diffuso nei tropici. I migliori tipi sono molto pesanti ed hanno una colorazione che si avvicina al nero. Grazie al colore, alla durata, alla durezza ed alla capacità di essere lucidato a specchio, l'ebano è molto usato in ebanisteria e nell'intarsio, per gli strumenti musicali e i manici dei coltelli. Nell'antichità veniva utilizzato dai re per gli scettri e nelle Indie i sovrani si facevano confezionare le tazze per l'acqua potabile in legno d'ebano poiché si pensava avesse poteri antagonisti ai veleni. Nell'antico Egitto veniva utilizzato per i corredi funebri dei faraoni ed Erodoto narra che l'Etiopia inviava ogni tre anni in Persia un tributo di 200 tronchi di ebano. In tutte le epoche è stato usato per lavori di scultura, bassorilievo e intarsio.
Tronco ebano

WOLTU GTF005br Piastrelle per Pavimenti da Esterno Mattonelle Pavimentazione ad Incastro Click-Deck in Legno Composito, con 6 Pannelli da 30x60 cm Marrone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42,99€


Gli ebani pregiati

pavimento in ebano Uno dei migliori legni d'ebano viene prodotto dal Diopyros ebenum a Cylon e nello Sri Lanka. L'albero ha un tronco molto largo e sotto la corteccia nerissima il legno è bianco puro, mentre dal D. montana dell'India si produce un legno d'ebano grigio, morbido ma molto resistente. Il Calamander, anche questo dello Sri Lanka, è viceversa molto duro, ha un caldo colore nocciola e bellissime striature nere che rendono prestigio ai mobili per i quali viene usato. Il D. crassiflora proviene dall'Africa ed è conosciuto anche come ebano del Gabon, è il riferimento per il nero in ebanisteria e trova un grande utilizzo oltre che nei mobili pregiati, nelle sculture e nella produzione degli strumenti musicali. Alle origini i tasti neri sul manico dei violini erano fatti in ebano. E' un legno molto denso grazie alla crescita lenta dell'albero ed ha una fibra molto stretta e per questo si presta bene ai lavori d'intaglio. Per le sue caratteristiche di purezza di colore e densità è anche molto costoso.

  • lavorare il legno Gli attrezzi da falegname sono vari e ognuno presenta una differente caratteristica proprio per la sua funzione. Tra i più comuni vi sono la pialla, che serve a levigare il legno, la chiodatrice, la t...
  • Esempio di fai da te falegnameria in atto Il fai da te falegnameria consente di mettere a punto un gran numero di soluzioni diversi. Servono solo poche doti manuali, un po' di attenzione e alcuni semplici attrezzi: fondamentali sono una sega ...
  • mogano legno Il mogano è un tipo di albero che cresce esclusivamente in America e viene considerato l'albero simbolo della Repubblica Dominicana. Il legno mogano è un legno pregiato, dotato di notevoli qualità, qu...
  • Tavole in legno composito Sin da quando l’uomo ha iniziato a costruire rifugi, case e barche, il legno è sempre stato il materiale di costruzione più importante di cui potesse servirsi e così continua ad essere oggi, con i dov...

COMBINATE 5 OPERAZIONI | HOLZMANN MASCHINEN | MODELLO K5260L_230V * | PICCOLA DIMENSIONE | 3 MOTORI INDIPENDENTI | DUREVOLE | UTILIZZO FACILE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2790€


Legno ebano: Lavorare il legno ebano

poltroncina in ebano Lavorare il re dei legni duri tropicali non è semplicissimo ma neanche impossibile. L'importante è prestare attenzione agli strumenti che si utilizzano, che devono essere sempre ben affilati. Per evitare sprechi si possono usare le seghe a nastro o le seghe a mano e tagliare i pezzi su misura piuttosto che la fresatrice, che torna utile solo per raddrizzare un lembo irregolare. Quando si lavora con il legno d'ebano, che deve essere ben stagionato per una lavorazione precisa, gli attrezzi vanno riaffilati spesso e dopo il taglio, se è necessario si può pulire con un raschietto e carta abrasiva. L'inclinazione della lama deve essere stretta, con un angolo acuto, per avere risultati ottimali. Le frese sagomate producono molta polvere e tendono a creare profili imprecisi, quindi è meglio usare, scalpelli( sottili, piatti e curvi), ceselli e raspe. Infine per la lucidatura si può utilizzare un disco di feltro e pasta abrasiva finissima. L'ebano è un legno piuttosto raro, si acquista a peso e prima di cimentarsi con la sua lavorazione, se non si è esperti, conviene fare delle prove su altri legni o su "avanzi" di falegnameria.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO